none_o

 «Terremoti di intensità analoga a quella registrata nel Mugello, tra i 4 e 5 gradi della scala Richter, sono abbastanza frequenti nel nostro territorio e se ne contano una ventina nell’arco di un anno lungo tutta la Penisola. Sono definiti leggeri. Se, purtroppo, si verificano dei danni è perché gli edifici non sono stati costruiti in modo adeguato»...

P.A. (sezione di Migliarino).
none_a
La forza della storia, la visione del futuro
none_a
A.S.B.U.C. di Migliarino
none_a
Piazza Garibaldi-Vecchiano
none_a
Delle persone come te mi piace l'entusiasmo, come .....
Mai dire mai.
Salvini, La Meloni, e Berlusconi .....
E chi lo vota sul Colle più alto di Roma ? Te ?
di Matteo Renzi: Sponsorizzato ⋅ Finanziato da .....
di Giuseppe Pierozzi
none_a
Racconto breve di: Giuseppe Pierozzi
none_a
RITROVATO A PISA L'ARON PIU' ANTICO DELLA TOSCANA
none_a
Libri ed altro.
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
ALLE OFFICINE GARIBALDI DI VIA GIOBERTI
none_a
SECONDA CATEGORIA.
none_a
Il CONI nazionale conferisce
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
Pisa, 25 novembre
NOI
6 monologhi sulla violenza nelle relazioni

21/11/2019 - 16:15


Il 25 Novembre in tutta Italia la Contemporanea Teatrale Nazionale NOI di Francesco Olivieri contro la violenza sulle donne.

A Pisa al Teatro Nuovo, 25 novembre ore 21,00 un gruppo di associazioni porta in scena i monologhi .
 
Sei monologhi, tre maschili e tre femminili per parlare di violenza nelle relazioni.

Questo è NOI, l’ultimo lavoro teatrale dell’autore Francesco Olivieri, che verrà messo in scena in forma di reading, nella stessa giornata, il 25 Novembre, in tante città italiane, coinvolgendo circa 100 attrici e attori professionisti, associazioni che da anni si dedicano al tema della violenza sulle donne, carceri, scuole superiori, biblioteche e librerie.

 

Dopo Finché morte non ci separi, due monologhi femminili portati in scena con il format della contemporanea in più di 45 città, coinvolgendo oltre 150 attrici e attori professionisti, per un totale di 10000 spettatori, Francesco Olivieri ha allargato la sua ricerca sulla violenza, portando l’attenzione oltre al femminicidio e la violenza sulle donne, anche alla violenza assistita dei bambini e a quella che subisce anche l’uomo in maniera fisica e psicologica.

Per l’autore è importante porre l’attenzione sul concetto di violenza come matrice che riguarda tutti, da qui il titolo NOI.

 

Queste le città coinvolte il prossimo 25 Novembre: Roma-Casa Internazionale delle Donne e Casa della Pace, Cave(RM)-Teatro Comunale, Napoli-Quartiere Sanità, Bari-Istituto penitenziario Minorile “Fornelli”, Palermo-Chiesa della Santa Ninfa dei Crociferi, Pisa- Teatro Nuovo, Santa Maria A Monte(PI)-TeatrodiBo Langhirano(PR)-nelle scuole superiori, San Fermo della Battaglia(CO)-Villa Somaini biblioteca della legalità, Torino- Feltrinelli Lingotto. 
 
A Pisa lo spettacolo si terrà LUNEDI 25 ore 21,00 presso il Teatro Nuovo ( Piazza Stazione) .

L’organizzazione dell’evento è curata dall’Associazione ACISJF (Associazione Cattolica Internazionale al servizio della giovane) sorta a Pisa nel 1904 ad opera del beato Toniolo, di sua moglie Maria Schiratti e di altre signore pisane.

Sin dal suo nascere l’associazione pisana si è costantemente occupata delle donne: donne in difficoltà, donne spesso lontane dalle loro città e dalle loro famiglie, donne che devono essere protette. 

Dal settembre 2014 è stata aperta una casa di accoglienza per mamme con i loro bambini.

La casa, che prende il nome dalla sua fondatrice, “Maria Schiratti Toniolo”, può ospitare fino a 5 nuclei ‘ madri -bambini’ ed è uno spazio familiare all’interno del quale si offre accoglienza e crescita tramite progetti educativi personalizzati.

La ristrutturazione di un terra tetto adiacente permetterà all’Associazione di ampliare l’offerta, creando uno spazio dove spensieratezza e formazione potranno avere più ampia attuazione, oltre luogo di gioco per i bambini (non solo quelli della casa ma anche agli altri, del territorio)  che possa alimentare serenità e ancor più senso di comunità per una famiglia che non c’è mai stata o che non c’è più.
 
 Con i fondi raccolti dalla serata ( ingresso a biglietto, con possibilità di prevendita, 10euro intero/8 euro ridotto) si potrà contribuire a questo importante progetto dell’associazione.

 

Insieme all’ ACISJF è impegnata  nella serata l’Associazione “Nuovo Maschile. Uomini liberi dalla violenza” impegnata  dal 2012 a Pisa nel contrastare la violenza maschile su donne e minorenni, sia attraverso interventi di prevenzione e sensibilizzazione, sia con l’offerta di percorsi specifici agli uomini che agiscono violenza e desiderano cambiare, assumendosi le responsabilità dei propri comportamenti e apprendendo modalità relazionali rispettose, paritarie, non prevaricanti

( www.nuovomaschile.org)  
Saranno presenti due attivisti: Daniele Bouchard e Massimo Lo Giudice.
 
La parte artistica della serata è curata dall’Associazione Culturale Il gabbiano e il Circolo LaAV, ( Letture ad Alta Voce) che si sono occupate della regia ed interpretazione dei testi, letti e recitati da attori, lettori, lettrici e attrici delle due associazioni, che insieme  ad  artisti professionisti come Matteo Micheli ( attore) e David Domilici (musicista, percussionista e rumorista)  e  Federico Meini, attore e regista dell’Attiesse , e due lettori dell’associazione Nuovo Maschile , Daniele Bouchard e  Massimo Lo Giudice, porteranno in scena, sul palco del teatro Nuovo, i personaggi forti delineati dai testi di Francesco Olivieri, che,  senza sconti, a volte con toni ironici e sarcastici, a volte diretti e crudi, affrontano le tematiche della violenza sulle donne e sui minori, toccando la problematica anche dal punto di vista maschile.
 
Daniela Bertini, regista e direttrice artistica del Gabbiano, insieme a Chiara Aurora Gagliano coordinatrice del circolo LaAV hanno curato la regia.
 
In scena: Alice Bianchi e Linda Campolo, giovani allieve dei corsi di fare Teatro del Teatro Verdi, Nicoletta Rindi, Eloise Sbragia, Arianna Priami dell’Associazione il Gabbiano, e per il Circolo LaAV : Antonio Gravina, Guido Martinelli,  Antonella Nastasi, Nadia Carrabs, Loredana Paris, Maria Luisa Deiana, Monica Viegi, Elena Rossi, Erles Modafferi, Alessandra Manfredini.
 
‘’NOI’’
 
Di Francesco Olivieri
 
Teatro Nuovo, piazza Stazione
 
Lunedi 25 - Novembre

Giornata nazionale contro la violenza sulle donne
 
Ore 21,00
 
Ingresso 10 euro intero / 8 ridotto 
 
A favore del progetto Casa di accoglienza madre/bambini ‘M.Schiratti Toniolo’ 
 
Info: associazioneilgabbiano@virgilio.it , tel. 3470341330 (anche whatsApp per prenotazioni)

 
 

 
 

    
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: