none_o


La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo è l’evento di promozione dell’Italiano come grande lingua di cultura classica e contemporanea, che la rete culturale e diplomatica del Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale organizza ogni anno, nel mese di ottobre, intorno a un tema che viene declinato tramite la realizzazione di conferenze, mostre e spettacoli, incontri con scrittori e personalità.

P.A. (sezione di Migliarino).
none_a
A.S.B.U.C. di Migliarino
none_a
Piazza Garibaldi-Vecchiano
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
. . . . . . . . . . . . . . . alla pacatezza di MATTIA .....
Nella mia vita è accaduto una volta che, dovendo .....
MA SE RENZI PRENDE TUTTI QUESTI SOLDI E CREDO CHE I .....
Mi tocca fare ulteriori precisazioni, nonostante la .....
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
di Giuseppe Pierozzi
none_a
Racconto breve di: Giuseppe Pierozzi
none_a
RITROVATO A PISA L'ARON PIU' ANTICO DELLA TOSCANA
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
ALLE OFFICINE GARIBALDI DI VIA GIOBERTI
none_a
SECONDA CATEGORIA.
none_a
Il CONI nazionale conferisce
none_a
Vola danza fiocca lenta
giù dal cielo lieve lieve
tutto intorno presto imbianca
il candore della neve.
Il silenzio la magia
ogni bimbo sa incantare
ed .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
Cascina, 25-26 novembre
I MIEI OCCHI ALLO SPECCHIO

22/11/2019 - 10:14

XX GIORNATA INTERNAZIONALE 

PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA SULLE DONNE

25 E 26 NOVEMBRE: LE INIZIATIVE DELLA FONDAZIONE SIPARIO TOSCANA 

IN COLLABORAZIONE CON LA CASA DELLA DONNA DI PISA 


I MIEI OCCHI ALLO SPECCHIO
di e con
Paola Fresa                                                          
 

Il 25 e 26 novembre anche la Fondazione Sipario Toscana partecipa alle iniziative per la XX Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne con la lettura scenica I miei occhi allo specchio, scritta e interpretata da Paola Fresa e realizzata con il contributo della Sezione Soci Cascina Unicoop Firenze.

 

Un viaggio nel femminile, un flusso di coscienza: il testo è il racconto di una donna che attraversa con le parole la sua esistenza, dall’infanzia all’età adulta.

Il progetto, alla sua prima fase di presentazione pubblica, nasce da un lavoro che l’autrice - attrice ha sviluppato attraverso ricerche e raccolta di testimonianze di donne vittime di violenza, grazie alla consulenza scientifica di Marcella Veneziani, sociologa con pluriennale esperienza di indagine sul campo, che fa parte dell’unità di genere della Commissione Europea e con la collaborazione del Centro Antiviolenza della Casa della Donna di Pisa. 

La drammaturgia nasce da una ricerca letteraria, scientifica ed esperienziale.

 

“Il testo - spiega l’autrice Paola Fresa - parte da una riflessione personale sul peso della cultura e dell’educazione nella violenza di genere, fenomeno a cui non si può imputare una sola causa data la complessità dei fattori coinvolti, ma che per la sua portata richiede un’assunzione di responsabilità rispetto agli antidoti possibili. Raccontare il lato oscuro degli stereotipi, l’importanza della consapevolezza di sé, dell’inviolabilità della propria integrità sono diventati compiti primari della scrittura che si pone come obiettivo narrare la violenza di genere attraverso l’inequivocabilità dei fatti." 


Il 25 novembre nella Sala Soci Coop del Centro Borghi Cascina (Pisa) alle ore 17 sarà presentata una versione a leggio del testo di Paola Fresa; a seguire l’incontro Fuori dalla violenza con Eliana Cusmai, operatrice del Telefono Donna e Daniela Lucatti, psicoterapeuta Centro Antiviolenza della Casa della Donna.  


Il 26 novembre alle ore 17,30 I miei occhi allo specchio entra in teatro, nel Ridotto della Città del Teatro di Cascina (Pisa), in una versione che arricchisce l’interpretazione di Paola Fresa con alcuni elementi scenografici e video, con le musiche originali  di Antonello Arciuli e Manuel Laperchia e con la preziosa partecipazione in qualità di Acting coach, di  Chritian Di Domenico.

Seguirà una conversazione con Francesca Pidone – Centro Antiviolenza della Casa della Donna Pisa e la stessa Paola Fresa, per confrontare diverse tipologie di lavoro a contatto con la materia viva e le testimonianze delle donne vittime di violenza.


 


 


 

    
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: