none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

Si sa che Colombo, il suo uovo, l'ha rotto!

Ma .....
Come spesso succede nessuno ci aveva pensato ( nemmeno .....
sicuramente la strizza in emilia romagna l'hanno sia .....
. . . . . . . . . . . . . per nascondere la strizza. .....
L'Associazione "La Voce del Serchio" ed MdS Editore
none_a
Abbracci e baci, il contesto emotivo influenza la gestualità sociale
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
A Palazzo Roncioni
none_a
Volterra, 9 febbraio
none_a
Poste Italiane
none_a
Pisa, 31 gennaio
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Pisa
none_a
FIAB Pisa
none_a
Con le “De Soda Sisters”
none_a
CSI Pisa
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Riserva del Chiarone
none_a
SR-domenica 26 gennaio
none_a
di Moschini
none_a
Con la plastica hanno fatto anche di peggio
Non c’è solo Bibbiano tra le ignominie pentastellate.

8/12/2019 - 18:59

Non c’è solo Bibbiano tra le ignominie pentastellate. Con la plastica hanno fatto anche di peggio


La tassa etica


Di Maio al governo difende la tassazione sulla plastica in nome di un principio etico.
Quello della salvaguardia dell’ambiente.
L’etica del bibitaro, in materia, ma non solo, é molto sussultoria visto che aveva protestato vigorosamente contro l’applicazione in Italia della direttiva comunitaria che limitava l’uso dei sacchetti di plastica nei supermercati.
Imponendo quelli biodegradabili per una serie di prodotti come la frutta, gli alimenti e la carne.
E questo indirizzo prevedeva anche una piccola partecipazione dell’acquirente il cui costo medio poteva variare da due a tre centesimi.
Questo provvedimento venne definito dal blog cinque stelle del 4 Gennaio 2018 una tassa truffa corredata dalla solita infamia antirenziana a proposito del rapporto con l’amministratore delegato . E dal solito errore di ignoranza visto che si scrive manager.
“SCOPERTA LA TRUFFA: LA TASSA SUI SACCHETTI DI PLASTICA FA RICCA LA MENAGER RENZIANA! GUARDATE E DIFFONDETE!”.
Si era in campagna elettorale ed il movimento non ci andava per il sottile ad infamare non solo Renzi ma anche una delle esperienze più significative delle eccellenze italiane.
Le eccellenze ridotte a letamaio
Quella realizzata dalla Novamont, capitanata da Catia Bastiani che ha vinto innumerevoli premi per la innovatività della sua azienda e che costituisce un esempio tra i più importanti di economia circolare e di riciclo della materia plastica in bioplastica.
Il valore del personaggio é stato tale che é stata nominata dal governo Renzi Presidente della Terna. Chi meglio di lei aveva studiato, inventato e realizzato elementi di economia circolare che ben potevano essere applicati al settore della gestione della rete elettrica? Si guardi il prestigioso curriculum suo e dell’azienda.
Io sono orgoglioso che sia stata alla Leopolda.
Una testimonianza che dimostra come quel luogo sia stato un vettore di idee innovative che poi si sono tradotti in provvedimenti e di legge e di valorizzazione di un nuovo management nelle aziende di stato non basato sulla spartizione correntizia.
Con buona pace della Procura di Firenze.
Il riconoscimento tardivo di queste attività venne poi anche da Grillo, a campagna elettorale finita persino con la visita nello stabilimento. Quando ormai il danno a Renzi ed al suo governo era stato fatto.
Questa è stata la storia vera di questi ultimi anni e non la narrazione del Fatto e dei cinque stelle e del Codacons .
Che oggi Di Maio parli di tassa etica sulla produzione di plastica mentre in campagna elettorale la biodegradabilità della stessa era da combattere é una delle tante offese all’intelligenza.
Puoi inquinare, ora, se paghi mentre con Renzi si contribuiva con un piccolo contributo al disinquinamento ed al sostegno della biodegradabilità della plastica ed alla incentivazione e lo sviluppo delle aziende a economia circolare.
I danni della demagogia
Ma si sa che Di Maio é ormai un fantasma politicamente parlando che ha fatto retromarcia su tutto. Tap, Ilva, prescrizione, F35, Tav, NoEuro. E brancola nel buio.
E dove non ha fatto retromarcia ha lasciato fallimenti e macerie.
Pensate per un momento che se invece, di assumere quattromila navigator che non servono a nulla si fossero assunte quattro mila persone, nei Tribunali ed alle Agenzie per le entrate.
E si sarebbe potuto limitare la lunghezza dei processi e l’incidenza della evasione fiscale.
Invece di sentire le solite nenie sulle manette. Che noia.

Fonte: PINO VINCENZO·DOMENICA 8 DICEMBRE 2019
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: