none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
IMMAGINA San Giuliano Terme
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Riccardo Maini (vedi risposta al sig. Bertelli)
none_a
Comunicato congiunto FdI, Lega, FI.
none_a
“Interrogazione del consigliere provinciale Roberto Sbragia”
none_a
Ripafratta, 25 maggio
none_a
di Fabiano Corsini
none_a
Prato
none_a
Dal 17 al 19 Maggio ore 10.00 - 20.00
none_a
Forum Innovazione di Italia Economy" II EDIZIONE
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Pontasserchio, Molina
Film documentario di Luca Fruzzetti e mostra dei presepi artigianali

14/12/2019 - 10:21

 
Film documentario di Luca Fruzzetti e mostra dei presepi artigianali al Chiesino di Via Mazzini
 
Giorni fa il “Chiesino” ex oratorio di Via Mazzini sede dell'associazione culturale Pont' a Serchio  ha ospitato  l'anteprima del film documentario “Astro”  liberamente tratto dal racconto scritto da Gabriele Santoni. All'inizio dell'evento ha preso la parola il regista Luca Fruzzetti spiegando come il racconto lo avesse coinvolto a tal punto da farne una sceneggiatura.

Il Presidente dell'Associazione Marlo Puccetti salutava il pubblico presente che aveva riempito il Chiesino  ringraziando lo scrittore  Gabriele Santoni per la sua presenza. Portava il saluto la Vice Sindaco del Comune Lucia Scatena.
 
La storia è ambientata sui monti pisani in località Molina di Quosa durante l'occupazione tedesca scaturita dall'armistizio del 1943.

La tragedia che lasciò un segno indelebile fu l'eccidio della Romagna come epilogo della ferocia nazifascista.

Girato in bianco e nero racconta la storia di Astro un ragazzo che vide offuscata la sua gioventù da una storia dolorosa fatta però di solidarietà e amicizia,  per lottare per quella libertà di cui oggi beneficiamo.

In quel periodo la brigata partigiana chiamata “Nevilio Casarosa” accolse molti giovani dei paesi del lungo monte e di Pisa che si distribuirono sui monti per dar vita alla resistenza partigiana in quel territorio.

Astro da giovane è interpretato da Christian Di Ciuccio mentre da adulto è un sorprendente Pierluigi Corti 
Alla fine della proiezione uno spontaneo applauso allentava l'emozione accumulata per la visione del cortometraggio.

Tutti si alzavano per congratularsi con il regista Fruzzetti, un applauso veniva riservato anche all'attore Di Ciuccio presente in sala.

Dopo il successo pontasserchiese ci sarà la replica sabato 21 dicembre alle ore 18,00 al magazzino di Antonio in Piazza Martiri della Romagna a Molina di Quosa.
 
Dopo questo evento in prossimità delle festività natalizie la sede dell'associazione ospiterà la mostra dei presepi artigianali nati dalla fantasia dei cittadini con manufatti  che potranno essere accolti con una proroga fino a venerdì 20 dicembre (leggi volantino).

 
 

 
 

    
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri