none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

Si sa che Colombo, il suo uovo, l'ha rotto!

Ma .....
Come spesso succede nessuno ci aveva pensato ( nemmeno .....
sicuramente la strizza in emilia romagna l'hanno sia .....
. . . . . . . . . . . . . per nascondere la strizza. .....
L'Associazione "La Voce del Serchio" ed MdS Editore
none_a
Abbracci e baci, il contesto emotivo influenza la gestualità sociale
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
A Palazzo Roncioni
none_a
Volterra, 9 febbraio
none_a
Poste Italiane
none_a
Pisa, 31 gennaio
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Pisa
none_a
FIAB Pisa
none_a
Con le “De Soda Sisters”
none_a
CSI Pisa
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Riserva del Chiarone
none_a
SR-domenica 26 gennaio
none_a
di Moschini
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
Vincono solamente San Giuliano e Pontasserchio

20/12/2019 - 10:39


Tonfo della seconda categoria perdono tutte
 
Il Migliarino si arrende al Corsagna
 
Il Filettole in piena crisi societaria lascia tre punti all'Acqua calda
 
Il Pappiana tira poco in porta e subisce la rimonta del Casciana Terme
 
Si salvano vincendo in casa San Giuliano e Pontasserchio 

 
Basta l’1 a 0 al San Giuliano per avere la meglio sul Fornacette.

Partita nervosa perché molto sentita da entrambe le parti. Il primo tempo scivolava senza sussulti a parte una conclusione al volo di Binioris deviata in angolo dal portiere del Fornacette Doveri. Al 5° il gol che decideva la partita. Un gran tiro dal limite dell’area veniva respinto da Doveri ma era lesto Cosimi ad intercettare la palla e spiazzare il portiere.  Ancora Cosimi tentava di raddoppiare ma i tiri sorvolavano la porta. Gli ospiti protestavano su un gol annullato per fuori gioco e c’erano anche due off side per il San Giuliano con il giocatore solo davanti al portiere. Si diceva di una partita nervosa, il Fornacette rimaneva in nove con un giocatore fuori per doppia ammonizione e l’altro per frase scorretta verso l’arbitro. Altri cartellini gialli uscivano dalla tasca dell’arbitro ma per il San Giuliano era importante vincere per rilanciarsi in classifica. Domenica in trasferta a Larderello contro la Geotermica.
 
Il Pappiana in trasferta a Casciana Terme illude i suoi tifosi andando in vantaggio con una bella punizione di Vivaldi che purtroppo nel secondo tempo non perdeva l’abitudine di farsi espellere per doppia ammonizione. Dopo appena dieci minuti usciva per uno stiramento una pedina importante il difensore Gigi Di Blasi e la squadra ne avrebbe risentito. I ragazzi di mister Pistoia nel primo tempo tenevano la situazione sotto controllo e rischiavano di andare in svantaggio se un giocatore del Casciana solo davanti al portiere non avesse calciato sopra la traversa. Nella regola non scritta gol sbagliato gol subito nasceva il vantaggio del Pappiana. Punizione impeccabile di Vivaldi tirata a filo di traversa su cui niente poteva il portiere di casa. Nel secondo tempo al 12° da due presunti errori dell’arbitro nasceva il pari. L’arbitro forse confuso anche dall’incauta scelta del colore delle maglie ( rosse per gli ospiti e rosso blu per i locali ) dava un fallo a favore dei padroni di casa mentre era palesemente a favore del Pappiana. Un giocatore del Casciana ripartiva lungo la fascia, dopo due passaggi la palla raggiungeva in corridoio un loro giocatore in pieno fuori gioco che l’arbitro di spalle in diagonale non vedeva; tirava al centro ed era facile  tirarla dentro. Il secondo gol  al 32° del secondo tempo nasceva da un’ingenuità del pappianese Bianco che cercando di coprire il portiere Ceccherini che peraltro aveva già intercettato la palla, toccava un avversario che non ci pensava due volte a buttarsi a terra. Una punizione millimetrica scuoteva la rete della porta. Il Pappiana, con un attacco poco produttivo che arrivava disordinato verso la porta, usciva sconfitto esaltando un Casciana Terme mediocre. Domenica in casa l’ultima partita del girone d’andata contro il Latignano.
 
Il Migliarino cede in trasferta a Corsagna e già il primo tempo pronunciava la sentenza con due gol dei padroni di casa al 27 e al 40°. Nel secondo tempo al 5°arrivava un rigore per i vecchianesi calciato da Andreotti che accorciava le distanze. Si faceva espellere ingenuamente Del Cesta per fallo sull’ultimo uomo. Poi non succedeva altro perché pur giocando molto in area avversaria i ragazzi di mister Telluri non concretizzavano senza mai un tiro in porta.. Determinante per il Migliarino sarà vincere la prossima partita in casa contro il Gallicano che è dietro di un punto, per stare in questo campionato da protagonisti e avvicinarsi ai playoff o accontentarsi di fare un girone di ritorno senza obiettivi.
 
Per il Filettole l’avversario è di alta classifica ma la sconfitta è contenuta 2 a 0. Nel primo tempo riuscivano anche a tener il campo ma le maggiori capacità tecniche dell’Acqua Calda alla fine hanno prevalso. 
Caos in ambito societario, l’allenatore anticipava il suo allontanamento voluto dalla dirigenza dimettendosi prima della partita di domenica affrontata ufficialmente senza Mister.  Già la partita precedente con il Pontecosi persa per 3 a 1 aveva portato ripercussioni con la squalifica per 6 giornate del portiere Domenico Vassallo e del vice allenatore Fabio Barsotti fino a febbraio per le offese, che non sono mai giustificate, verso l’arbitro per un presunto arbitraggio di parte definito dai tifosi scandaloso. Domenica  affronteranno in casa il Luccasette contro il quale dovranno combattere da gladiatori per non perdere la loro dignità di giocatori.
 
Il Pontasserchio asfalta il Sextum Bientina per 6 a 1 e fa capire che il suo posto è nell’alta classifica. Novità assoluta sono i 3 nuovi acquisti dei Tamagno, Nicola Pizzonia  dalla Cella, Andrej Franchi dal Tirrenia, Willy Granford dal Pisa Ovest, Esordio domenica scorsa dal primo minuto per Pizzonia e Granford e nel secondo per Franchi.  Al 4° la prima rete su rigore, per un fallo netto su Bongiorni, che trasformava il solito Concordia. Granford, già determinante la sua presenza, era responsabile  del passaggio a Di Bianco che con un bellissimo pallonetto spiazzava il portiere avversario per il 2 a 0 e autore lui stesso della terza rete dopo la respinta del portiere. Anche Testi dava il suo contributo alla vittoria firmando il quarto gol. Da segnalare la grande rete di Fiaschi che da fuori area calciava sul secondo palo nel sette. Chiudeva Caruso con una bella rete sullo splendido passaggio di tacco di Fiaschi. 
Ora la squadra pontasserchiese è tutta concentrata  per la finalissima di COPPA TOSCANA (BRUNO CAMBI) contro il Selvatelle, sabato 21 ore 14,30 al campo sportivo della Bellaria a Pontedera.
 
Nelle foto Concordia, Fiaschi e Di Bianco del Pontasserchio.

 
 

 


    
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: