none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

sicuramente la strizza in emilia romagna l'hanno sia .....
. . . . . . . . . . . . . per nascondere la strizza. .....
Salvini era al governo nel posto che voleva, si è .....
E' una regola: due volte al mese, primo e terzo lunedì .....
Abbracci e baci, il contesto emotivo influenza la gestualità sociale
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
Dal mondo
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Riserva del Chiarone
none_a
SR-domenica 26 gennaio
none_a
di Moschini
none_a
Migliarino e le sue meraviglie.
Ibis e gru tris!

8/1/2020 - 8:02



Ieri è stata una giornata di incredibili incontri.
Non finiscono mai di stupire le visite che le grandi gru fanno nei campi di Fugata con branchi anche di oltre venti esemplari come nello scorso mese di dicembre, poi partiti dopo quella notte di tempesta,  e con il trio di amiche che sono apparse in mattinata, abbastanza vicine da essere fotografate “abbastanza” bene.
Il loro incontro è stato al rientro di una velocissima corsa al mare dopo la chiamata di un amico pescatore che aveva visto un uccello “strano”.
Un meraviglioso ibis sacro si è lasciato fotografare insieme ad un airone cenerino e una decina di garzette.
Una meraviglia di  portamento, eleganza, esotismo e la mancanza di colori, dato che le tre specie erano bianche, bianche e nere e grigie, non diminuiva la gioia di essere lì, in quel preciso momento.

 

Noi abitiamo in MigliarinGEO!

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




18/1/2020 - 16:20

AUTORE:
bat 21

foto bellissime complimenti

9/1/2020 - 9:16

AUTORE:
Goffredo

Chichibio caro non mi riferivo al numero delle zampe...(vedi riferimento novella Boccaccio)ma alla forma e al colore del becco del piumaggio ecc....asta la vista!

8/1/2020 - 20:11

AUTORE:
chichibio

strano...le gru con due zampe non si erano mai viste

8/1/2020 - 19:44

AUTORE:
Goffredo

Non c'è che dire...piccoli e grandi particolari differenti...una vera goduria!