none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

sicuramente la strizza in emilia romagna l'hanno sia .....
. . . . . . . . . . . . . per nascondere la strizza. .....
Salvini era al governo nel posto che voleva, si è .....
E' una regola: due volte al mese, primo e terzo lunedì .....
Abbracci e baci, il contesto emotivo influenza la gestualità sociale
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
Dal mondo
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Riserva del Chiarone
none_a
SR-domenica 26 gennaio
none_a
di Moschini
none_a
di Umberto Mosso
CLAMOROSA CONFERMA DELL’ERRORE STORICO DEGLI ANTIRENZIANI.

10/1/2020 - 17:29

CLAMOROSA CONFERMA DELL’ERRORE STORICO DEGLI ANTIRENZIANI.


Crolla clamorosamente un altro dei pilastri della campagna suicida della sedicente “sinistra” contro il governo più di sinistra avuto in Italia negli ultimi venticinque anni, almeno.I dati diffusi dall’Inps sul Jobs Act non lasciano margini a dubbi interpretativi.

Non c’è stata l’ondata di licenziamenti che i masochisti davano per certa, anzi sono diminuiti dal 6,5%, sul totale degli occupati del 2014, al 5,3% del 2017, continuando costantemente a scendere fino ad oggi sia in cifra assoluta, sia in percentuale.

Non si è verificato neanche il secondo must degli apocalittici “più de sinistra”, che prevedevano licenziamenti di massa al termine del periodo degli sgravi fiscali incentivati dal Jobs Act. Anzi, soprattutto durante i 1000 giorni del governo Renzi l’occupazione, a tempo pieno e indeterminato, aumentò di oltre 500mila unità.Merito del Jobs Act anche l’istituzione della NASPI, un sussidio che copre il 97% dei lavoratori che perdono il lavoro e che arriva a dare loro fino a 1200 euro mensili per due anni.

Si tratta del miglior trattamento di disoccupazione funzionante attualmente in Europa, esteso per la prima volta anche agli apprendisti. Ora questa non sinistra, conservatrice, vorrebbe abolire il Jobs Act, dimostrando un furore ideologico dissennato, che non pratica quando si tratta di combattere contro l’abolizione della prescrizione, che lascia gli innocenti e le vittime dei delitti in balia di processi senza fine, oppure della riforma dei decreti Salvini, che sono ancora tutti lì, dopo quasi cinque mesi di governo.

Con le stesse modalità cialtrone del M5S puntano su provvedimenti demagogici e peggiorativi, contando sulla dabbenaggine dei loro elettori e accettando lo scambio di provvedimenti di bandiera, costosi ed improduttivi di lavoro e dignità come il RdC e Q100, per mettere le loro bandierine avvizzite sul surrogato di lotta di classe al quale neanche loro credono. Uno sfregio fatto al mondo del lavoro. E la destra ringrazia.

Scusatemi la citazione irriverente, ma guardando le loro facce mi viene in mente quella di Mimmo (Verdone) quando la nonna (la sora Lella) nel film Bianco, rosso e verdone, gli dice “sei grande, grosso e fregnone, che scambi la sorca pe un par de mutande”.

Cosi sono loro, totalmente incapaci al punto di scambiare chi stava aiutando l’Italia a farcela, col nemico di destra.

E insistono.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




11/1/2020 - 21:08

AUTORE:
itagliano

abolire la prescrizione in una nazione dove i processi hanno una durata infinita è oltre che una mostruosità giuridica una vera e propria scemenza...non è che si risolvono i problemi degli italiani mettendo la gente in galera o tenendola sotto processo a vita...se questo è il modo di far ripartire l'economia...ma chi volete che vi voti con questi provvedimenti insulsi a parte qualche soggetto frustrato e carico di invidia sociale? del resto dai seguaci di un comico non poteva che venir fuori un governo da barzelletta..

10/1/2020 - 19:04

AUTORE:
Francesco T.

Io credevo che la prescrizione andasse contro chi, condannato in primo grado, la buttasse alle lunghe per evitare la condanna definitiva. E invece il sig. Mosso mi dice che va contro innocenti e vittime dei vari " delitti ".
Ma pensa te questi riformisti, ne sanno una più del diavolo.