none_o

Tornano i concerti Musikarte del Festival Musicale Internazionale Fanny Mendelssohn. Uno straordinario viaggio musicale, iniziato sette anni fa, un appuntamento ormai classico atteso con trepidazione da moltissimi appassionati. Artisti provenienti da 20 nazioni di tutto il mondo hanno portato la loro musica e il loro talento nelle dimore storiche del Lungomonte pisano, veri gioielli del nostro territorio, nei palazzi, nei teatri, nei musei della provincia di Pisa.

Invito alla partecipazione gratuita
none_a
ASBUC di:Vecchiano-Filettole-Nodica-Avane
none_a
La Redazione
none_a
Vecchiano
none_a
Non sta a me risolvere il caso, ci sono persone preposte. .....
Evisto? noi ci siamo chetati e te sei rimasto con il .....
Caro sig. Gio' la facevo migliore. E invece è solo .....
Hai ragione, sono un bischero a confondermi ancora .....
IDV Toscana
none_a
di David Barontini portavoce M5S di Cascina
none_a
Il nostro é un ordinamento garantista non giustizialista
none_a
“Magari che ci metta lo zampino il coronavirus…”
none_a
Umberto Mosso‎ #SEMPREAVANTI Pistoia e provincia.
none_a
di Renzo Moschini, ex parlamentare
none_a
di Giovanni Greco coordinatore CascinaOltre
none_a
Calci
none_a
Il sito degli "ARTISTI PISANI SCOMPARSI" per una significativa memoria culturale
none_a
Come Steve McCurry e l'afghana dagli occhi verdi nel 2002
none_a
Torna il 16 febbraio l’anteprima del Consorzio Vino Chianti e del Consorzio Tutela Morellino di Scansano
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Soci Unicoop-UISP e Coop.Arh
none_a
Pisa, 1 marzo
none_a
Pontasserchio, 16 dicembre
none_a
Pontasserchio 22-23 febbraio
none_a
Pisa, 22 febbraio
none_a
L'Associazione il retone-presenta
none_a
Molina di Quosa, 16 febbraio
none_a
Ernesto va alla guerra
none_a
Il pettirosso è in procinto di partire
mentre la mimosa comincia a fiorire.
Esitano i narcisi dal color del sole
più audaci si mostrano le odorose .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
di Renzo Moschini
none_a
Riserva del Chiarone
none_a
SR-domenica 26 gennaio
none_a
Pisa, 24 gennaio
Enostesia in Blue/1 di CantinaJazz

17/1/2020 - 16:32


Debutta a breve la stagione inverno/primavera 2020 di CantinaJazz, quest'anno intitolata "Enostesia in Blue" per sottolineare ancora più forte la creazione delle sinestesie vino-jazz che CantinaJazz studia da oltre 18 anni.

 

Venerdì 24 gennaio, al cinema-teatro Lumiére di Pisa, la prima puntata.

 

Allestita grazie al determinante sostegno di Banca Mediolanum e del Gruppo Forti Holding, col patrocino del Comune di Pisa, della Provincia di Pisa e del Corso di Studi di Viticoltura & Enologia dell'Università di Pisa, e materialmente organizzata in collaborazione con il cinema-teatro Lumiére, il ristorante "il Tocco", le delegazioni pisane dell'A.I.S. e dello SlowFood, e la piattaforma Vinis, vede la partecipazione della Fattoria l'Uccelliera come Cantina protagonista, del Caffé Trinci e del pane della Casa del Pane.

 

L'appuntamento è per le 20:30 (si raccomanda la puntualità), quando aprendo la sala gli spettatori saranno accolti da un drink di benvenuto e da un appetizer preparato da il Tocco.

Appena accomodati ai tavoli, sul palco salirà l'Emiliano Loconsolo 5tet, per l'occasione composto da: Riccardo Galardini alla chitarra, Nino Pellegrini al contrabbasso, Marco Simoncini alla batteria, Emiliano Loconsolo alla voce (e alla direzione artistica) e, come ospite speciale, Fabrizio Desideri ai sassofoni e clarinetto.

Al quintetto il compito di generare quelle enostesie che sono il filo conduttore di tutta questa rassegna.

Per questa occasione, la Fattoria Uccelliera, assente da due anni dal palco del Lumiére, presenta tutti i vini nuovi nati dalla sua ultima apparizione.

Si comincia dall'Isola 2018, un viognier in purezza fresco ed equilibrato, di ottima beva, che verrà accompagnato da una vellutata di zucca con bocconcini di salsiccia gratinati.

 

Il secondo momento è dedicato al debutto del Chianti Riserva 2015, un chianti morbidissimo e suadente, che ha riscosso un immediato successo nel mercato internazionale e che sorprende per la gentilezza. Verrà degustato insieme a dei fusilli artigianali in salsa di funghi, preparati dal Tocco.

 

Nel terzo momento, un vino singolare e riuscitissimo: il Sirah "7 e dieci" 2015, davvero una ottima espressione di questo vitigno internazionale in terra pisana.

Profondo, sapido e accattivante, verrà accompagnato da uno stracotto di manzo nelle sue verdure.

 

Infine, per salutare in bellezza, una tripletta formidabile: il Tocco propone una charlotte alle mele e cannella con crema pasticcera, l'Uccelliera il suo gradevolissimo Amordamaro e Andrea Trinci il suo caffé Trinci Oro, per chi non rinuncia alle note aromatiche del caffé a fine cena.

 

Il pane che accompagna la serata è presentato dalla Casa del Pane di Francesco Gori, che in ciascuna serata di questa rassegna porterà pani di diverso tipo per fare, in parallelo coi vini, anche una degustazione di pane.

 

La degustazione tecnica sarà guidata dall'enologo Marco Zito.

Il repertorio musicale, in accordo con la ampia varietà organolettica dei vini in degustazione, sarà a sua volta molto vario, pescando dagli standard jazz a brani decisamente internazionali e avvincenti.

 

Sono disponibili due tipologie di biglietto:

- posto al tavolo, tutto incluso (cena+degustazione+concerto): 35 euro

- posto su poltroncina, solo concerto: 15 euro (questa tipologia non comprende alcun tipo di consumazione)

 

E' comunque obbligatorio prenotare per email ( info@cantinajazz.com) o per telefono/whatsapp 320 8787288.
 

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: