none_o

 

 

Una chiacchierata con Gabriele Santoni. Martedì 29 settembre, alle ore 17, l’Associazione dà appuntamento all’ex asilo di Molina di Quosa, per discutere di nuove povertà, con interventi di Maurizio Iacono, Armando Zappolini, Emanuele Morelli e Francesco Corucci, coordina Francesco Bondielli.

Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
AVVISO
none_a
. . . si fanno proposte al contrario?
Velocizzare .....
Ma se il Serchio facesse una piena seria con tutto .....
E' APPENA USCITO IL SOLE
SIAMO IN DIVERSI CHE PARLIAMO .....
. . . qui se c'è qualcuno che scappa mi pare che tu .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
SPECIALE FINALMENTE DOMENICA!
none_a
Casa Nannipieri Arte
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Primo appuntamento domenica 26 gennaio dalle 15 in Piazza Garibaldi
In arrivo il Carnevale Vecchianese

22/1/2020 - 0:04

In arrivo il Carnevale Vecchianese: primo appuntamento domenica 26 gennaio dalle 15 in Piazza Garibaldi
 
Vecchiano, 21 gennaio 2020 – In arrivo il Carnevale di Vecchiano, a cura del Comitato Carnevale Vecchianese: si comincia domenica 26 gennaio in Piazza Garibaldi con il primo corso mascherato, per poi proseguire le domeniche del 2, 9 e 16 febbraio.

“La prima domenica vedrà protagoniste la scuola primaria Mazzini di Vecchiano, la Filarmonica Senofonte Prato e la Pro Loco di Vecchiano che sfileranno per il borgo in una mascherata dal titolo “Come un Coriandolo””, commenta il Sindaco Massimiliano Angori.

“Un viaggio alla riscoperta della tradizione dei mastri carrai vecchianesi, autori di simpatici carri in cartapesta, così come di cartapesta saranno i costumi delle bambine e dei bambini che sfileranno, realizzati interamente in maniera artigianale e da loro stessi”, aggiunge il primo cittadino. Come da tradizione, non mancheranno le giostre, le bancarelle dei dolciumi e il trenino per i più piccoli.

Primo appuntamento domenica 26 gennaio alle 15: per rimanere aggiornati consultare anche la Pagina Facebook del Comitato Carnevale Vecchianese.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




26/1/2020 - 8:36

AUTORE:
Meo Patacca

La clemenza del meteo sembra avvalorare l'idea che una volta l'anno licet insanire, anche se di pazzoidi o mattacchioni o fanfaroni non c'è che l'imbarazzo della scelta, travestiti camuffati o mascherati.
Sotto mentite spoglie secondo i capricci e le bizzarrie dell'umore che sia carnevale o ferragosto c'è sempre stato gusto a far sembrare e ad apparire diversamente da quello che siamo, questo dimostra la scarsa considerazione o la modesta soddisfazione di noi stessi rispetto a ciò che abbiamo raggiunto o ciò a cui aspiravamo.
Il tutto ci turba perché quello che volevamo essere e quello che invece siamo diventati sono quasi inversamente proporzionali: ma non disperiamo c'è sempre tempo per migliorare, basta volerlo!

24/1/2020 - 8:50

AUTORE:
Pierrot

O come s'invecchia dannatamente presto...è una condanna...ieri era befana e domani carnevale!
O bimbi e ragazzi se io avessi la vostra età sarei in imbarazzo, ma l'avete vista la gente come si concia? e come si traveste o chi si crede d'esse?!
La sferzante satira politica e l'ironia dissacrante ma intelligente s'è fatta da parte per dare spazio al ridicolo alla bizzarria e alla scurrilità che di arguto hanno veramente ben poco...comunque sia buona mascherata!