none_o

La storia degli Usi Civici è lontana nel tempo, quando chi non era nobile o faceva parte della grande famiglia ecclesiastica doveva lottare ogni giorno per sopravvivere alla povertà. Poter sfruttare una parte della altrui proprietà per piccole attività come quella di caccia, di raccogliere legna o erba rappresentava un diritto importante per quelle comunità che è arrivato, con alterne vicende, fino ai giorni nostri. I tempi sono cambiati e anche le problematiche.
Una piccola storia può essere utile per capire.

Mi sono commossa leggendo che presto la Via dei Molini .....
Ora nel lago c'è anche l'azolla caroliniana. . . ! .....
Spett. / le Redazione,

torno a contattarvi per .....
In Francia e Inghilterra la circolazione di coltelli, .....
Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


MEGLIO UN GLAP OGGI CHE UN GLU GLU DOMANI

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


CREDO NEGLI ESSERI UMANI

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


Comunità di relazioni, giustizia, solidarietà sociale e sostenibilità

il "Pontile 102"
none_a
"Dante, una terzina per volta"
di Stefano Benedetti
none_a
Parte l'estate di Molina mon amour
none_a
Villa di Corliano, 29 giugno
none_a
San Giuliano Terme, 27 giugno
none_a
S'inarca la notte
remota sopra i nostri pensieri
di stelle cosparsi.
Fuliggine d'astri e millenni ;si posa
sul dorso di lucciole ignare
che vagano .....
caro baffuto baffino ricorda che la fantasia se sfocia in diffamazione e calunnia quello e reato e non pregare la Santa Vergine a Roma davanti alla porta .....
Il cinema della Pisorno al Fortino

28/1/2020 - 13:33

Il cinema della Pisorno al Fortino

Al Fortino venerdi 31 agosto serata dedicata agli stabilimenti cinematografici di Tirrenia. Nel 1934, per volontà di Giovacchino Forzano, drammaturgo e librettista di successo, furono costruiti gli Studi cinematografici Pisorno, equidistanti da Pisa e Livorno. Da Tirrenia passarono molti rappresentanti dello star system dell’epoca (Doris Duranti, Luisa Ferida, Amedeo Nazzari…) compresi Vittorio De Sica e la giovane Alida Valli. In seguito il sogno di fondare una Hollywood sull’Arno si arenò di fronte alle difficoltà finanziarie e alla concorrenza di Cinecittà.
Attorno agli stabilimenti della Pisorno crebbero professionalità, attività economiche, amicizie, storie e racconti: una vera e propria mitologia. Vittorio Sbrana, oggi ultranovantenne, lavorò per molti anni alla Pisorno, come motorista, ciacchista, tecnico tuttofare, abile e ricercato per le sua abilità. Dal racconto di Vittorio Sbrana il regista Stefano Alpini ha realizzato un film, una intervista i cui brani sono alternati a sequenze tratte da film girati a Tirrenia nei quali compaiono, in affollata compagnia di altre personalità, Sophia Loren, Marcello Mastroianni, una Gina Lollobrigida alle prime armi, e una deducente Rossana Podestà.
La proiezione è preceduta da un convegno, introdotto dalla studiosa Cristiana Torti (Università di Pisa), con la partecipazione del giornalista Roberto Sonnini e con lo stesso Vittorio Sbrana.
Al termine e dopo una cena a buffet (8 euro) saranno proiettate altre scene, realizzate in quegli anni sul litorale.  La partecipazione è libera.



















Fonte: Fabiano Corsini
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri