none_o


Mi è capitato di leggere su FB un post di Massimo Cerri sulla situazione del lago di Massaciuccoli. Una specie di lettera del lago stesso che rievoca i bei tempi passati quando questo posto era zona di caccia, di pesca e di svago per tutti i vecchianesi. Altri post a commento confermano questa visione dell’abbandono di questo luogo ricordando, con una vena nostalgica, gli anni in cui non vi era nessun tipo di vincolo.

Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Bagno degli Americani
none_a
di Antonio Mazzeo, consigliere regionale
none_a
. . . è il corvo. Invece i citrulli che minimizzano .....
. . . l'uccellaccio del malagurio? corvo o condor?
. .....
Molti sindaci, a mio avviso previdenti, hanno impedito .....
. . . del mestiere sono stati tratti in inganno da .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
CULTURA E SPETTACOLO a cura di Giulia Baglini
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Appello di Frei Betto
none_a
Vicopisano
none_a
Tirrenia, Bagno degli Americani
none_a
Marina di Pisa, 14 agosto
none_a
Tirrenia, 14-15 agosto
none_a
Molina di Quosa, 14 agosto
none_a
Molina di Quosa, 14 agosto
none_a
GIOVEDI 13 AGOSTO LA SESTA TAPPA
none_a
Pontasserchio, 7-8-9 agosto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


Di Marlo Puccetti
none_a
#VecchianoSport #Calcio
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Pontasserchio
Il carnevale di Pontasserchio, prima uscita ed è già un successo

7/2/2020 - 18:11


Il Carnevale di Pontasserchio si veste d’argento.

Fino agli inizi degli anni 70 ' veniva organizzato un carnevale dal gruppo parrocchiale paesano quando alla guida c’era Don Otello Guerrazzi. Molti giovani si dettero da fare per arrivare al meglio alla sfilata domenicale.

Alla fine degli anni 80' del secolo scorso a Giuliano Chelossi eclettico artista ed esperto di carta pesta venne in mente di poter costruire in proprio delle maschere in occasione del periodo carnevalesco.

Già a quel tempo anche Piero Corti che diventerà famoso per il carro Biancaneve e i sette nani e il vagone dei Puffi modellava la carta pesta. Nel 1995 un gruppo di volontari decisero che anche Pontasserchio dovesse ritornare ad avere il suo carnevale.

Il primo presidente di questo comitato fu Maglio Magli.

Nel 1996 debuttò il primo carnevale che fu soprattutto una sfilata di maschere.

Con la presidenza di Graziano Sbrana  a fine secolo ci fu la svolta ed arrivarono i primi carri.

Memorabile fu il carnevale con il tema “Pinocchio” allestito a pièces teatrali con la “volta” su Via Mazzini come bocca della balena.

Anche il passaggio nel nuovo millennio fu sottolineato da un grande missile dove all’interno potevano scivolare i bambini e le bambine con la collaborazione di Giacomo Stefani ora Presidente della Croce Rossa di Pontasserchio.

Successivamente fu’ importante l’arrivo nel comitato  di Sergio Orazzini, artigiano artista che per anni è stato l’ispiratore del carnevale.

Ora che lo ha lasciato per altri suoi impegni rimane il “ Galeone “che è l’icona della manifestazione.

Anche Carlo Parra per anni è stato l’economo e stratega del carnevale a cui non sfuggiva niente.

Nel frattempo era diventata Presidente Annalisa Orazzini, dinamica ragazza che ha tenuto con piglio l’associazione.

La collaborazione dell’allora Eurofisa ora Artcom di Fabio e Silvia Fioriti è stata determinante perché nel frattempo era arrivato anche il concorso della maschera d’oro e maschera d’argento.

Le fotografie scattate dai  figli Saverio e Federico ai bambini e alle bambine sono in decine di camerette a ricordare il premio ricevuto per il costume più bello.

Il carro di Pinocchio è stato dedicato a Piero Corti, indimenticabile Geppetto e la locomotiva, da lui stesso creata, a Sauro Benedetti.

Fino a quando la malattia glielo ha permesso Lorenzo Benvenuti ha collaborato con il carnevale  ed è stata una persona attiva nel sociale con la sua appartenenza alla Croce Rossa e così anche per Maurizio Maurizi scomparso troppo presto.

Dopo un anno di pausa ritorna la palestra musicale di Michele Del Pecchia con suoi giovani talenti.

Il Presidente dell’associazione Pontasserchio e dintorni Giuseppe De Angeli  ha rilasciato questa dichiarazione: “Ringrazio l’Amministrazione comunale nella persona del Sindaco Sergio Di Maio che ha individuato  nel carnevale di Pontasserchio l’aspetto sociale, ludico e ricreativo e da anni collabora con l’associazione dando il patrocinio e mettendo a disposizione degli spazi per poter costruire e mettere a dimora i carri e le maschere nonché un finanziamento che aiuta le notevoli spese sostenute dal comitato.
 
Quest’anno come nelle migliori manifestazioni è stata organizzata la “Lotteria del carnevale di Pontasserchio” con ricchi premi; sarà possibile acquistare i biglietti durante la sfilata nella Borgata di Via Veneto.
 
Grazie alle bambine e ai bambini della scuola primaria Mazzini di Pontasserchio e ai loro insegnanti è ritornata la maschera del carnevale pontasserchiese “Il Bischerotto” ispirato alla torta co' bischeri originaria del paese”.
 
La prima sfilata è avvenuta domenica scorsa con la filarmonica show band di Del Bravo e le belle majorettes di San Miniato La Scala che si sono esibiti con interessanti e divertenti spettacoli coreografici sottolineati dall’applauso della gente; domenica 9 sfilerà la Campagnola di Marlia e il 16 la Sorgente di Quiesa Lucca.

L’uscita del 16 febbraio direttamente da RAI UNO arriverà “Magico Matteo” con uno spettacolo di illusionismo.

In seguito, con la collaborazione del Circolo Casa del Popolo, il carnevale continuerà fino a tarda sera con musica e ballo. 

Per la maschera più bella, premio molto ambito, è salita sul palco la Vice Sindaco Lucia Scatena che ha portato il saluto dell’Amministrazione comunale.

Novità assoluta è stata l’uscita di un nuovo carro “Peppa Pig” grazie alla determinazione del responsabile del carnevale Antonio De Angelis, un modo per riconoscere i 25 anni di attività del carnevale.

Domenica prossima Stefano Bianca con la collaborazione di Piero Antonelli e Roberto Bassoni, volontari del carnevale, hanno annunciato un’altra novità in uscita,  perché il Carnevale di Pontasserchio non finisce mai di stupire.

 

Marlo Puccetti

 
 

 
 

 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: