none_o

Tornano i concerti Musikarte del Festival Musicale Internazionale Fanny Mendelssohn. Uno straordinario viaggio musicale, iniziato sette anni fa, un appuntamento ormai classico atteso con trepidazione da moltissimi appassionati. Artisti provenienti da 20 nazioni di tutto il mondo hanno portato la loro musica e il loro talento nelle dimore storiche del Lungomonte pisano, veri gioielli del nostro territorio, nei palazzi, nei teatri, nei musei della provincia di Pisa.

Invito alla partecipazione gratuita
none_a
ASBUC di:Vecchiano-Filettole-Nodica-Avane
none_a
La Redazione
none_a
Vecchiano
none_a
. . . o a Migliarino martedì?
scusate sapete come è andata l'assemblea dei soci .....
Non sta a me risolvere il caso, ci sono persone preposte. .....
Evisto? noi ci siamo chetati e te sei rimasto con il .....
Libri
none_a
Il sito degli "ARTISTI PISANI SCOMPARSI" per una significativa memoria culturale
none_a
Come Steve McCurry e l'afghana dagli occhi verdi nel 2002
none_a
Torna il 16 febbraio l’anteprima del Consorzio Vino Chianti e del Consorzio Tutela Morellino di Scansano
none_a
Soci Unicoop-UISP e Coop.Arh
none_a
Pisa, 1 marzo
none_a
Pontasserchio, 16 dicembre
none_a
Pontasserchio 22-23 febbraio
none_a
Pisa, 22 febbraio
none_a
L'Associazione il retone-presenta
none_a
Molina di Quosa, 16 febbraio
none_a
Ernesto va alla guerra
none_a
Il pettirosso è in procinto di partire
mentre la mimosa comincia a fiorire.
Esitano i narcisi dal color del sole
più audaci si mostrano le odorose .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
di Renzo Moschini
none_a
Riserva del Chiarone
none_a
SR-domenica 26 gennaio
none_a
Pontasserchio
Il carnevale di Pontasserchio, prima uscita ed è già un successo

7/2/2020 - 18:11


Il Carnevale di Pontasserchio si veste d’argento.

Fino agli inizi degli anni 70 ' veniva organizzato un carnevale dal gruppo parrocchiale paesano quando alla guida c’era Don Otello Guerrazzi. Molti giovani si dettero da fare per arrivare al meglio alla sfilata domenicale.

Alla fine degli anni 80' del secolo scorso a Giuliano Chelossi eclettico artista ed esperto di carta pesta venne in mente di poter costruire in proprio delle maschere in occasione del periodo carnevalesco.

Già a quel tempo anche Piero Corti che diventerà famoso per il carro Biancaneve e i sette nani e il vagone dei Puffi modellava la carta pesta. Nel 1995 un gruppo di volontari decisero che anche Pontasserchio dovesse ritornare ad avere il suo carnevale.

Il primo presidente di questo comitato fu Maglio Magli.

Nel 1996 debuttò il primo carnevale che fu soprattutto una sfilata di maschere.

Con la presidenza di Graziano Sbrana  a fine secolo ci fu la svolta ed arrivarono i primi carri.

Memorabile fu il carnevale con il tema “Pinocchio” allestito a pièces teatrali con la “volta” su Via Mazzini come bocca della balena.

Anche il passaggio nel nuovo millennio fu sottolineato da un grande missile dove all’interno potevano scivolare i bambini e le bambine con la collaborazione di Giacomo Stefani ora Presidente della Croce Rossa di Pontasserchio.

Successivamente fu’ importante l’arrivo nel comitato  di Sergio Orazzini, artigiano artista che per anni è stato l’ispiratore del carnevale.

Ora che lo ha lasciato per altri suoi impegni rimane il “ Galeone “che è l’icona della manifestazione.

Anche Carlo Parra per anni è stato l’economo e stratega del carnevale a cui non sfuggiva niente.

Nel frattempo era diventata Presidente Annalisa Orazzini, dinamica ragazza che ha tenuto con piglio l’associazione.

La collaborazione dell’allora Eurofisa ora Artcom di Fabio e Silvia Fioriti è stata determinante perché nel frattempo era arrivato anche il concorso della maschera d’oro e maschera d’argento.

Le fotografie scattate dai  figli Saverio e Federico ai bambini e alle bambine sono in decine di camerette a ricordare il premio ricevuto per il costume più bello.

Il carro di Pinocchio è stato dedicato a Piero Corti, indimenticabile Geppetto e la locomotiva, da lui stesso creata, a Sauro Benedetti.

Fino a quando la malattia glielo ha permesso Lorenzo Benvenuti ha collaborato con il carnevale  ed è stata una persona attiva nel sociale con la sua appartenenza alla Croce Rossa e così anche per Maurizio Maurizi scomparso troppo presto.

Dopo un anno di pausa ritorna la palestra musicale di Michele Del Pecchia con suoi giovani talenti.

Il Presidente dell’associazione Pontasserchio e dintorni Giuseppe De Angeli  ha rilasciato questa dichiarazione: “Ringrazio l’Amministrazione comunale nella persona del Sindaco Sergio Di Maio che ha individuato  nel carnevale di Pontasserchio l’aspetto sociale, ludico e ricreativo e da anni collabora con l’associazione dando il patrocinio e mettendo a disposizione degli spazi per poter costruire e mettere a dimora i carri e le maschere nonché un finanziamento che aiuta le notevoli spese sostenute dal comitato.
 
Quest’anno come nelle migliori manifestazioni è stata organizzata la “Lotteria del carnevale di Pontasserchio” con ricchi premi; sarà possibile acquistare i biglietti durante la sfilata nella Borgata di Via Veneto.
 
Grazie alle bambine e ai bambini della scuola primaria Mazzini di Pontasserchio e ai loro insegnanti è ritornata la maschera del carnevale pontasserchiese “Il Bischerotto” ispirato alla torta co' bischeri originaria del paese”.
 
La prima sfilata è avvenuta domenica scorsa con la filarmonica show band di Del Bravo e le belle majorettes di San Miniato La Scala che si sono esibiti con interessanti e divertenti spettacoli coreografici sottolineati dall’applauso della gente; domenica 9 sfilerà la Campagnola di Marlia e il 16 la Sorgente di Quiesa Lucca.

L’uscita del 16 febbraio direttamente da RAI UNO arriverà “Magico Matteo” con uno spettacolo di illusionismo.

In seguito, con la collaborazione del Circolo Casa del Popolo, il carnevale continuerà fino a tarda sera con musica e ballo. 

Per la maschera più bella, premio molto ambito, è salita sul palco la Vice Sindaco Lucia Scatena che ha portato il saluto dell’Amministrazione comunale.

Novità assoluta è stata l’uscita di un nuovo carro “Peppa Pig” grazie alla determinazione del responsabile del carnevale Antonio De Angelis, un modo per riconoscere i 25 anni di attività del carnevale.

Domenica prossima Stefano Bianca con la collaborazione di Piero Antonelli e Roberto Bassoni, volontari del carnevale, hanno annunciato un’altra novità in uscita,  perché il Carnevale di Pontasserchio non finisce mai di stupire.

 

Marlo Puccetti

 
 

 
 

 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: