none_o

Correva l’anno 1867 quando Henry Nestlè comunicò alla stampa di aver salvato la vita ad un bambino prematuro la cui madre non poteva allattarlo perché gravemente malata. Disse di averlo nutrito con un prodotto costituito da “latte svizzero intero con l’aggiunta di cereali cotti al forno con un procedimento speciale di mia invenzione”. Era nata la famosa farina lattea che procurò al signor Nestlè ingenti guadagni....

. . . non aveva paura di gnente e di nessuno.
Gni .....
. . . . . . . . . . . . . . . una più der diavolo. .....
. . . una cosa alla volta, poche e chiare. Toglieremo .....
In parlamento siedono gli eletti dai cittadini, candidati .....
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
“Troppi errori e burocrazia nella manutenzione, serve cambio radicale”
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
A.S.B.U.C. di Migliarino
Convocazione Assemblea Straordinaria martedì 18.02.2020 ore 18.00

10/2/2020 - 15:45

A.S.B.U.C. di Migliarino
Via G ra msci, 17 – 56019 MIGLIARINO PISANO (PI)
Tel. e fax 050.803456 E-mail:asbucmigliarinese@pec.it
Codice Fiscale: 80008790505 – P. IVA: 02097780502


AVVISO
Convocazione
Assemblea Straordinaria

A seguito di eventi impattanti la gestione dei beni di uso civico di
Migliarino, Bufalina e Malaventre il Comitato di Amministrazione invita
tutti i cittadini aventi diritto a partecipare all’Assemblea Straordinaria
che si svolgerà nell’Auditorium del Centro ASBUC , via Salvo d’Acquisto 1
con le seguenti modalità:
 Prima convocazione lunedì 17.02.2020 ore 6:30
 Seconda convocazione martedì 18.02.2020 ore 18:00.

ORDINE DEL GIORNO
1. Problematiche costruttive e manutentive del fabbricato di
proprietà ASBUC e relative conseguenze
2. Rapporti contrattuali con gli affittuari del Centro ASBUC
3. Varie ed eventuali

Considerata la rilevanza degli argomenti in trattazione ed i relativi sviluppi
vi sollecitiamo ad una numerosa partecipazione; sarà questa inoltre
l’occasione per raccogliere eventuali vostri suggerimenti per il
mantenimento “in salute” dei nostri beni di uso civico.
Vi ricordiamo che è ammessa la partecipazione in assemblea mediante
delega scritta da conferirsi esclusivamente a un altro utente
maggiorenne, il quale non potrà avere più di due deleghe. La delega a
favore del delegato dovrà essere siglata dal delegante e corredata da
fotocopia del documento di identità di quest’ultimo.

Il Comitato ASBUC



Fonte: Graziella Palla per il Comitato ASBUC
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




20/2/2020 - 9:49

AUTORE:
Questo lo sapete?

Il presidente Meini, terzultimo dei precedenti a partire dal grande Franceschi Edilio eletto il 6 ottobre 1968, quando ha passato la “spinosa palla” dell’edificio ora incriminato, non è vero che non fosse più eleggibile, era soltanto comprensibilmente stanco delle beghe che si era trovato davanti in quel particolare momento e non era ancora nulla di scritto sulla decisione di usare “quell’immobile” scelto(?) dati i cambiamenti imposti per la sismica. Un piccolo accorgimento poteva essere quello di palificare tutta la zona con una enorme spesa che avrebbe fatto saltare tutti i conti.
L’altro punto è la “vasca”!
La vasca che è vicino al parcheggio e della quale si vedono i tombini, non è altro che una grande cisterna per la raccolta dell’acqua piovana, acqua che viene usata per i servizi igienici!
Il rialzamento dell’edificio, quello sì voluto e dovuto, è un PASSAGGIO/SCOLO di leggero aiuto per una eventuale piena e straripamento, non è una vasca che dovrebbe contenere un’enorme quantità di acqua e infatti sul suo fondo vi sono condotti che scaricano in un grande fossato che va verso la zona dell’albergo sull’Aurelia e si può verificare dall’altro tombino che si trova sulla salitina terrosa a sinistra della rampa che va all’ingresso della Pubblica assistenza. Il terreno riportato ai lati dell’edificio ASBUC è solamente un riporto per mascherare la vasca sotterranea con le sue grosse fondamenta e che potrebbero aver causato quelle crepe molto molto “antiestetiche” tanto da far gridare “aiuto aiuto”!
E poi è bello il confronto, non la sterile polemica o lo sciocco: ma se, ma se, ma se!
p.s alla Redazione: perché non fate una sezione dedicata agli ASBUC? (agli perché nel comune ce ne sono due).

20/2/2020 - 0:06

AUTORE:
migliarinese anch'io

L'Asbuc guidato da Giuseppe Meini aveva già in mano il permesso per costruire l' edificio con il vecchio progetto, chiedere all' ex sindaco Pardini, solo che ormai essendo arrivati a fine mandato, e non più eleggibili, lasciarono il compito al nuovo consiglio Asbuc. Sotto l' edificio l' acqua non può passarci, è tutto chiuso tranne una vasca di decantazione vicino al parcheggio. Per evitare possibili inondazioni, fateci caso, è stato costruito più in alto rispetto al piano strada. E la vecchia sede PA non può ospitare i Carabinieri mentre i Vigili Urbani si. Strane cose sotto questo cielo.

18/2/2020 - 12:36

AUTORE:
Informato qb (quanto basta)

...in quella zona per fare il parcheggio al lato del fabbricato ASBUC bisognò fare costosissime modifiche ed anche per l'intero stabile ASBUC ci passerà l'acqua di sotto anche in caso di replica alluvionale; così come lo stabile ex Pubblica Assistenza cambiando i parametri alluvionale e sismici non è più adeguato a ricevere le Forze dell'Ordine dello Stato; mentre facendo l'immobile dell'ASBUC in legno, si superò il problema antisismico.

18/2/2020 - 12:07

AUTORE:
Migliarinese

Il progetto iniziale , Presidente Meini Giuseppe, prevedeva edificio tradizionale. Il cambio ha comportato criticità notevoli e di gestione.

17/2/2020 - 9:40

AUTORE:
BdB, frazionista migliarinese

....quando i 100 ettari di terreno ASBUC li amministrava direttamente il Comune di Vecchiano ed erano coltivati a monocultura: granturco/grano...poi li in quei terreni ci venne una zona industriale ed essendone proprietari gli abitanti di Migliarino...avveniva che eventuali benefici andando alla comunità vecchianese ci fosse risentimento...e perchè no ai metatesi/torellaghesi che son più vicini a noi che i filettolini?

Ormai è storia conosciuta ai più, ma i nuovi (piovuti) o i giovani che si affacciano ora al mondo dell'impegno sociale e civile è bene siano informati se del caso anche così in assemblee straordinarie se quelle ordinarie per statuto magari son previste una volta l'anno e...nel giorno stabilito fa un freddo cane, piove a dirotto e con il nostro Serchio è ad un palmo del trabocco dell'argine.

La situazione attuale vede: i 100 ettari di terreno ancora coltivabili e non più con il miccio e le zappe come ho visto nella metà del secolo scorso. Lo spostamento dei terreni coltivabili ha permesso di ampliare la zona industriale.
La bella struttura che ci ospita per le assemblee ci da anche molti servizi sociali fissi ed intercambiabili e come immobile è secondo solo a Villa Salviati che...purtroppo è inutilizzata.
Bene che il nostro comitato eletto da noi ci chieda conforto nelle scelte che faranno per noi con il consenso della maggioranza dei frazionisti.

Lunga vita a tutte le associazioni di volontariato che arricchiscono la nostra vita di tutti i giorni e che nel momento del bisogno ci sia sempre...un dai e vieni senza infingardia e con naturale avvicendamento.

17/2/2020 - 8:03

AUTORE:
Mimmo

Bando alle ciance quando c'è un problema bisogna risolverlo.
ALL'ASBUC MI SEMBRA CHE DI PROBLEMI CE NE SIANO IN QUANTITÀ. Basta avere la vista.
Certo qualcuno li ha creati o non valutati.
Se adesso ci fanno su un'assemblea straordinaria la situazione sarà grave, prima non ricordo si facessero assemblee straordinarie. Forse non c'erano problemi!

14/2/2020 - 17:21

AUTORE:
Migliarinese 2

Se negli anni precedenti c'e stata scarsa partecipazione non è detto che sia quella la strada da percorrere.
Io sono preoccupato è un bene di tutti i cittadini migliarinesi come me e avete visto come è ridotto?
Evitiamo polemiche e cerchiamo di partecipare magari cambia qualcosa.
Io ci vado e magari porto anche la mi figliola. In fin dei conti le vorrei lasciare qualcosa di buono.

14/2/2020 - 8:45

AUTORE:
Claudio

Caro migliarinese,ti svegli ora,negli ultimi 9 anni alle assemblee partecipazione zero. Comodo ora sparare a zero.

14/2/2020 - 0:44

AUTORE:
MIGLIARINESE

MENO MALE CHE QUALCUNO SI è ACCORTO CHE CI SONO DEI PROBLEMI. MEGLIO TARDI CHE MAI E SPERIAMO CI SIA SOLUZIONE