none_o

 

 

Questo sembra un articolo scritto a quattro mani, in realtà è solo il frutto di uno scambio di email tra chi scrive e uno scienziato e amico lontano, Guido Tonelli, che naturalmente, non ha alcuna parte nella stesura finale. Gli errori di questa chiacchierata tra amici sono miei. Grazie agli amici della Voce per avermi ridato l’opportunità di scrivere in questo spazio.

#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
UNICOOP FIRENZE
none_a
#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
. . a differenza di altri strafalcionisti e raccattaticci .....
IO POSSO CONDIVIDERE QUEL CHE PENSO IN PROPOSITO, .....
. . . come sapete ieri Renzi ha detto che occorre .....
Coronavirus, i contagi ritornano a salire. In Italia .....
Libri
none_a
Cosè un ATM e un BANCOMAT
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
I "raccontini" di Michele
none_a
  • Comune di Vecchiano

      #NotiziedalComune #NegozidiVicinato #SpesaaCasaTua


    🛒📌La spesa bussa alla tua porta!👉E non solo la spesa, ma anche la cena, il pranzo, e tutto ciò di cui hai necessità, ti arriva direttamente a casa, grazie al servizio a domicilio che effettuano i negozi di vicinato e le botteghe del Comune di Vecchiano....


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Er monumento

( Il sonetto si riferisce al monumento a Garibaldi in piazza a Vecchiano. Nasce nel 1972 e ironizza sulla dimensione in .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Pontasserchio
Inaugurazione di MusikArte 2020 al Teatro Rossini

23/2/2020 - 16:49

Crediamo che il concerto di venerdi sera al Teatro Rossini, come anticipazione del Festival MusikArte, rimarrà a lungo nel ricordo di chi vi ha partecipato.

200 persone che in un silenzio totale, quasi religioso, hanno seguito i virtuosismi di una formazione, l'Asolo Chamber Orchestra, formata da dodici elementi che sono tutti prime parti o componenti delle più importanti e prestigiose orchestre italiane sintesi ed unione di 4 formazioni già di per sé di livello internazionale.

 

Dicevamo un silenzio religioso silenzio che poi non poteva che esplodere in diversi applausi travolgenti.

I solisti, Maurizio Moretta al pianoforte, Carlo Lazzari al violino e Francesco Ferrarini al violoncello, guidati da un carismatico direttore Valter Favero hanno valorizzato un programma di eccellenza con musiche di Mozart, Boccherini, Beethoven e Holst dove ogni solista ha evidenziato con il proprio strumento ogni peculiarità dell' autore con delle scelte interpretative eccellenti e stacchi di tempi che non lasciavano spazio a nessun dubbio sulle loro capacità di virtuosi.

Molto interessante anche l l'esecuzione di della Suite di Holst op.29, brano forse meno conosciuto, ma con i tempi più brillanti e ritmati , che hanno coinvolto ancora di più gli spettatori già stregati da un'esibizione che ha certamente pochi ( non vogliamo dire nessuno) precedenti nel nostro territorio.

 

A fare gli onori di casa per l'amministrazione comunale, Lucia Scatena, assessora alla cultura di San Giuliano, insieme con il direttore artistico di Fanny Mendelssohn e il presidente dell'associazione La Voce del Serchio, Sandro Petri, curatori dell'evento.

 

Chiediamo a loro un commento sulla serata.

" E' sempre entusiasmante assistere ad un concerto tenuto da un'orchestra - dice Sandra Landini -. Il risultato è sempre più impattante e coinvolgente.

Ovviamente occorrono i luoghi e gli spazi adeguati, come appunto il Teatro Rossini.

Il mio sogno rimane portare nei nostri luoghi una vera e completa orchestra sinfonica, una cinquantina di musicisti per capirci.

Un sogno difficilissimo ma che prima o poi ce la faremo a realizzare.

Il Festival MusikArte ha saputo crescere in modo costante anno per anno, raggiungendo livelli impossibili da concepire sette anni fa, quindi perché non sognare?

Quello che non mancherà mai è il connubio tra musica e talento con i luoghi storici del nostro territorio, le dimore storiche del Lungomonte Pisano, i palazzi, i teatri e i musei del nostro patrimonio artistico".

 

" Una serata come questa - dice Sandro Petri - è una ricompensa straordinaria per la fatica e l'impegno che vanno messi per ottenere un risultato di tale livello.

Sapevamo di incontrare molte difficoltà in questa impresa e in questi mesi non sono mancate le preoccupazioni.

Tra le tante, pensavamo che almeno una non ci sarebbe stata, e cioè quella della capienza della sala.

Nei concerti nelle Ville storiche dobbiamo sempre a malincuore dire di no a molte persone che vorrebbero assistere, ma i limiti sono molto chiari.

Al Teatro Rossini eravamo ragionevolmente sicuri di non avere problemi, ma così non è stato.

Malgrado il raddoppio dei posti a disposizione, qualche no l'abbiamo dovuto dire.

A dimostrazione che la richiesta di cultura non è in calo, come qualche volta potrebbe sembrare, anzi.

E sono stati in tanti gli spettatori giovani."

 

Per dare una corretta visione della serata, alleghiamo alcune foto di Alessio Alessi.

 

Appuntamento il 28 febbraio a Pontedera presso il Museo Piaggio, sempre per Aspettando il Festival.

 

MusikArte inizierà poi il 13 marzo a Villa Poschi.

Se siete interessati a partecipare, è necessario informarsi subito sui biglietti!


 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: