none_o


L'articolo di oggi non poteva non far riferimento alla festa del SS. Crocifisso che Pontasserchio si appresta a celebrare, il 28 aprile.Da quella ricorrenza è nata la Fiera del 28, che poi da diversi anni si è trasformata in Agrifiera, pronta ad essere inaugurata il 19 aprile per aprire i battenti sabato 20.La vicenda che viene narrata, con il riferimento al miracolo del SS. Crocifisso, riguarda la diatriba sorta tra parroci per il possesso di una campana alla fine del '700, originata dalla "dismissione" delle due vecchie chiese di Vecchializia. 

. . . quanto ad essere informato, sicuramente lo sono .....
Lei non è "abbastanzina informato" si informi chi .....
. . . è che Macron vuole Lagarde a capo della commissione .....
"250 giorni dall’apertura del Giubileo 2025: le .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
Separazione dal gruppo del "Buon Vivere"
Il progetto "Libera Toscana" richiede più moderazione, più inclusione, più collegialità

25/2/2020 - 9:11


Il progetto "Libera Toscana" richiede più moderazione, più inclusione, più collegialità - Separazione dal gruppo del "Buon Vivere"


Buongiorno,

con dispiacere, noi autonomisti promotori dal giugno 2019 del progetto
politico "Libera Toscana", nuova costituente civica, autonomista e
ambientalista, aperta a pensieri divergenti e innovativi, abbiamo dovuto
separarci politicamente dai promotori di "Toscana del Buon Vivere" e dal
loro candidato a presidente della regione Toscana, Eros Tetti. Qui il
nostro comunicato ufficiale:

https://www.comitatolibertatoscana.eu/libera-toscana-si-separa-dai-promotori-del-buon-vivere/


Continueremo a lavorare con forze più moderate e più aperte al dialogo,
per la formazione di una grande lista plurale, nuova, fresca, capace di
parlare a tutti i Toscani: dalla sinistra alla destra, da chi non vota
più a chi ha dato il suo voto di protesta ai Cinque Stelle. La Toscana
ha bisogno di un polo autonomo e autonomista, libero dai blocchi di
potere che manipolano dall'alto e da altrove sia la sinistra, che il
centro, che la destra.

Noi autonomisti restiamo in campo, con la nostra idea di "Libera
Toscana", senza personalismi e senza estremismi programmatici, per
l'autonomia della Toscana e per la rinascita dell'autogoverno dei nostri
paesi e quartieri, comunità a misura d'uomo per bambini, anziani,
famiglie, lavoratori (con attenzione ai tantissimi "lavoratori poveri"),
artigiani, contadini, piccoli commercianti, cacciatori e pescatori
ambientalisti e responsabili.

Per maggiori informazioni:

Michele Bazzani +39 335 754 1145 - consigliere comunale Barberino-Tavarnelle

Marco Di Bari +39 327 662 2432 - segretario CLT

Mauro Vaiani +39 333 144 9444 - presidente del consiglio federale CLT

Saluti.

--


Mauro Vaiani Ph.D.
presidente del consiglio federale
Comitato Libertà Toscana
http://www.comitatolibertatoscana.eu







Fonte: Mauro Vaiani Ph.D. presidente del consiglio federale Comitato Libertà Toscana http://www.comitatolibertatoscana.eu
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri