none_o

 
 
 

Una conversazione con il filosofo Sebastiano Maffettone riscritta in forma di lettera. Il Coronavirus ha aumentato la consapevolezza della nostra fragilità. L’idea della vulnerabilità e della morte dell’intera umanità è distruttiva, ma può farci recuperare l’idea che siamo esseri umani che appartengono alla stessa specie.

COMUNICATO STAMPA FORUM TOSCANO
REGIONE TOSCANA. .....
Mettetevela la mascherina, magari esteticamente ci .....
Il negazionismo di alcuni politici è assimilabile .....
. . . . . . . . . . . . . per interesse fazioso o .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
CULTURA E SPETTACOLO a cura di Giulia Baglini
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Appello di Frei Betto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


#VecchianoSport #Calcio
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Emergenza COVID-19. Misure a tutela della salute pubblica.
PREVENZIONE CONTRO GLI ASSEMBRAMENTI DI PERSONE

14/3/2020 - 13:39



 COMUNE DI VECCHIANO
Provincia di Pisa
 
IL SINDACO
Via Barsuglia 182 – 56019 Vecchiano (PI)
 
Ordinanza n.48/2020
 
OGGETTO: Emergenza COVID-19. Misure a tutela della salute pubblica. PREVENZIONE CONTRO GLI ASSEMBRAMENTI DI PERSONE – CHIUSURA AL TRANSITO DEI VEICOLI A MOTORE  DELLA VIABILITÀ DI ACCESSO AL LITORALE
 
IL SINDACO
VISTI:
•        l’articolo 32 della legge 23 dicembre 1978, n. 833;
•        l'articolo 117 del decreto legislativo n. 112 del 31 marzo 1998;
•        l'articolo 50 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, approvato con decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 e ss.mm.ii.;
•        il decreto legge n. 6 del 23 febbraio 2020;
•        il DPCM 8 marzo2020;
•        il DPCM 9 marzo2020;
•        il DPCM 11 marzo 2020;
•        la legge 24 novembre 1981 n. 689;
•        il Nuovo Codice della Strada – D.Lgs. 285/1992 e ss.mm.ii.
RILEVATA la necessità, in conformità con la decretazione d’urgenza in vigore e sopra richiamata, di adottare tutte le misure a salvaguardia della salute pubblica e per il contenimento della diffusione del “COVID - 19”, in particolare quelle finalizzate a limitare le occasioni di assembramento tra le persone;
RILEVATO come, nel trascorso fine settimana, si sia registrata la presenza, nonostante le limitazioni nazionali in atto, di numerose persone assembrate a Marina di Vecchiano;
VALUTATO come, nell’ipotesi di condizioni climatiche favorevoli, il predetto litorale, possa continuare a costituire occasione per l’afflusso di veicoli, così da determinarsi potenziali situazioni di aggregazione e, conseguentemente, una situazione di pericolo per la salute dei presenti;
RILEVATO come le norme attualmente in vigore e l’evidenza scientifica generali rilevino la necessità della permanenza domiciliare delle persone quale metodo di contrasto alla diffusione del “COVID -19”;
RITENUTO pertanto di vietare la circolazione dei veicoli verso la località costiera, mediante l’interdizione alle vie di accesso con personale di polizia stradale;


RITENUTO tuttavia di consentire il transito ai soli pedoni e alle biciclette, in quanto occasione di attività fisica, a condizione che non si creino assembramenti, con l’obbligo di adottare tutte le precauzioni, prima fra tutte il mantenimento della distanza di sicurezza da contagio;


SENTITA la Questura di Pisa circa i fenomeni di assembramento sopra richiamati;
SENTITO il Prefetto di Pisa;
allo scopo di evitare il diffondersi del COVID-19 sul territorio comunale e fatte salve ulteriori misure;
ORDINA
 
Dalle ore 14.00 alle ore 19.00 di ogni sabato e dalle ore 8.00 alle 19.00 di ogni domenica, a far data da sabato 14 marzo 2020, e fino a diverso provvedimento, è vietata la circolazione dei veicoli, con esclusione delle sole biciclette e dei pedoni, nelle seguenti strade:


- Via del Mare, dalla rotatoria di via dei Pini fino a Marina di Vecchiano;
- Via di Pratavecchie e via XXV Aprile;
- Via del Balipedio da Torre del Lago;
Al divieto fanno eccezione i residenti, nonché i domiciliati nell’area interclusa e coloro che dimostrino comprovate esigenze lavorative oppure stati di necessità o motivi di salute in conformità a quanto stabilito dal DPCM 9 marzo 2020.
AVVERTE
I suddetti provvedimenti hanno carattere esplicativo delle misure limitative già intraprese con DPCM 9 marzo 2020.
Ai trasgressori sarà applicata la sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 a € 500,00 ai sensi dell’art. 7/bis del D.Lgs. 267/2000, con pagamento in misura ridotta ai sensi della L. 689/1981.
Rimane impregiudicata la denuncia all’A.G. per la violazione dell’art. 650 Codice Penale, salvo che il fatto non costituisca più grave reato.
DISPONE CHE
la presente ordinanza sia pubblicata all’Albo Pretorio e che sia comunicata:
- al Prefetto
- al Questore di Pisa;
- al Comando di Stazione dei Carabinieri di Migliarino;
- alla Polizia Municipale
- all’Ente Parco Regionale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli
La Polizia Municipale e gli altri Organi di polizia stradale sono incaricati di far rispettare la presente ordinanza e di sanzionarne i trasgressori.
 
RACCOMANDA
il rigoroso rispetto delle indicazioni di prevenzione e delle disposizioni relative al divieto di assembramento nelle strade, nelle piazze, nei parchi  atte a contribuire alla salvaguardia della salute pubblica;
INFORMA
 
Avverso la presente Ordinanza è ammesso ricorso al TAR Toscana entro 60 giorni, oppure ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dall’adozione del presente provvedimento.
 
Vecchiano, 14 marzo 2020
 
IL SINDACO
Dott. Massimiliano Angori

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




18/3/2020 - 8:42

AUTORE:
Votazzola

Si può andare ma serve motivo di necessità.... Andare a svuotare la barca a rischio affondamento è considerato valido come motivo?

15/3/2020 - 19:33

AUTORE:
Franco

Durante la settimana si può andare con la macchina?