none_o

 

 


Questa volta Finalmente domenica! la scrive Bruno Ferraro, il nostro inviato speciale a Auckland, nel caso ci fosse qualche appassionato/a velista tra i lettori e le lettrici di questa rubrichetta o, se non ci fosse, per gli amanti di spiagge e di isole vulcaniche.

Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Mercato Di Pisa
none_a
di Andrea Epifori
none_a
le modalità di distribuzione sono totalmente online
none_a
male, lo scorso anno si pagava, dalle 8. 00 alle .....
Perché, a marina di pisa quanto costa? Poi a marinadipisa .....
Salve a tutti.
3 mesi di lockdown chiusi in casa .....
Beh' se questi post sono pubblici e firmati con nome .....
Intervista a Paolo Ghezzi
none_a
Nardini (Pd): "Il mitico scooter è inimitabile"
none_a
A cura di: Pensieri Vivaci (Pino Vincenzo)
none_a
Assistenti civici, il prefetto Serra
none_a
Bando assistenti civici, scontro nel governo.
none_a
La giustizia al tempo del Covid 19
none_a
CascinaOltre
none_a
di Umberto Mosso (da leggere per gli schifiltosi)
none_a
La Mossa del cavallo
none_a
MdS Editore
none_a
Siamo nuovamente aperti, per voi!
none_a
Sabrina Banti
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Misericordie d'Italia
none_a
Triste evento a Pontasserchio
none_a
Pisaciclabilenotizie
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


di Marlo Puccetti
none_a
BRUNO FIORI, PRESIDENTE PISA OVEST
none_a
Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Buona sera a tutti,
dopo il COVID 19, riprendiamo da dove eravamo rimasti, al 17 Febbraio 2020, quando all'imbrunire nella sede dell'ASBUC di Vecchiano .....
Niente fondi propri del Comune di San Giuliano
Il PD impari dal Sindaco di Pisa e fornisca spiegazioni

3/4/2020 - 21:05


Il PD impari dal Sindaco di Pisa e fornisca spiegazioni, niente fondi propri del Comune di San Giuliano per i buoni spesa straordinari ma solo il contributo del Governo da Roma.

 

SAN GIULIANO TERME:

Sulla vicenda dell’erogazione dei buoni spesa da parte del Comune di San Giuliano Terme, intervengono l’onorevole Donatella Legnaioli ed il commissario di sezione della LEGA, Giovanni Frullano. “Sono lieta – afferma la parlamentare – che dopo la notizia di stampa di ieri di un’interrogazione della LEGA sui buoni spesa straordinari si sia generato un vero e proprio “corri, corri”: qualche ora dopo abbiamo avuto il comunicato stampa del Sindaco Di Maio e, ore dopo ancora, quello di Rifondazione comunista.

Il Sindaco Di Maio ha annunciato che dal Governo di Roma sono arrivati a San Giuliano oltre 165.000,00 euro e che, pertanto, dal giorno 6 aprile sarà possibile effettuare la domanda per i buoni spesa che lo stesso governo centrale ha previsto per fronteggiare la crisi in atto. Non basta, si sarebbero dovuti trovare fondi propri di autofinanziamento interno per erogare i buoni spesa. Sarà bene che la maggioranza sangiulianese guardi con più attenzione agli atti virtuosi della vicina amministrazione pisana perché – come vedo - è stata la stessa Rifondazione Comunista, nel pomeriggio di ieri, a mettere in evidenza che la gestione dei fondi romani non è affatto sufficiente alla soluzione dei problemi della cittadinanza sangiulianese. So che le critiche della Lega non vengono mai ascoltate dal sindaco Di Maio ma spero che almeno quelle dei propri sodali facciano breccia”. Entra nel merito Giovanni Frullano che spiega: “E’ semplice, l’amministrazione del Comune termale si limiterà ad una spartizione dei fondi pervenuti da Roma e di nient’altro. Un atto certamente di non brillante iniziativa amministrativa che chiunque avrebbe potuto fare. Si distribuisce ciò che altri (il Governo) hanno stanziato. Non è così, invece, a Pisa dove ben prima che arrivassero gli oltre 400.000,00 euro spettanti al Comune capoluogo, il Sindaco si era già prodigato per mettere insieme 29.000,00 euro tratti da risparmi che il Comune di Pisa ha cumulato nel mese di marzo a causa della non erogazione di servizi bloccati dalla misure di prevenzione sul Coronavirus. L’operazione è perfettamente riuscita, senza attendere i fondi governativi. E’ chiaro che in periodo di chiusura totale di tutte le attività sociali, un comune ha anche molte voci di risparmio per servizi che ovviamente non eroga poiché chi ne dovrebbe usufruire non può uscire di casa per le misure di contenimento del contagio da Coronavirus. E’ stato così che a Pisa, il Sindaco Conti ha messo insieme quasi 30.000,00 euro, tratti dal risparmio sul trasporto scolastico e sul trasporto sociale, per destinarli ai buoni spesa straordinari in favore della cosiddette fasce deboli. Solo dopo questo atto di autofinanziamento del Comune di Pisa,sono arrivati i contributi governativi da destinare anch’essi ai buoni spesa straordinari che si sono sommati a quelli già trovati in casa propria dall’amministrazione pisana. E’ da chiedersi se e come il Comune di San Giuliano abbia destinato al sostegno dei cittadini i risparmi per i servizi non erogati nel mese di marzo. Ciò necessita di un’urgente risposta alla cittadinanza. In ottica collaborativa, indichiamo alla maggioranza sangiulianese di seguire l’esempio virtuoso e di buona amministrazione dinamica che il Comune di Pisa ha attuato. E’ così che si esce dai momenti di grave crisi, uniti contro il Covid 19, anche seguendo l’esempio di amministrazioni dal diverso colore politico”.



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




4/4/2020 - 19:43

AUTORE:
Illuminato

scrivere molto sulla deputata in questione, sulk modus operandi, sulla competenza e persino sull'educazione ed il rispetto ma vista la situazione drammatica che stiamo vivendo non voglio scatenare polemiche assurde e fuori luogo.
Ebbene sì caro sangiulianese, dobbiamo pagare anche queste persone e purtroppo siamo noi cittadini a sceglierle.

3/4/2020 - 23:11

AUTORE:
Sangiulianese

Rimango allibito. Tutta questa spatafiata per dire che l’illuminato sindaco di Pisa, che spesso e volentieri segue gli atti del sindaco di San Giuliano, vedasi il caso Geofor, avrebbe messo a disposizione dei cittadini Pisani, seguendo la logica del capo Salvini, ben 30 centesimi a testa?? Di Maio, forza, potevi metterli di tasca tua i centesimi per i sangiulianesi, così facevi contenta la Legnaioli