none_o

 

 


Questa volta Finalmente domenica! la scrive Bruno Ferraro, il nostro inviato speciale a Auckland, nel caso ci fosse qualche appassionato/a velista tra i lettori e le lettrici di questa rubrichetta o, se non ci fosse, per gli amanti di spiagge e di isole vulcaniche.

Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Mercato Di Pisa
none_a
di Andrea Epifori
none_a
le modalità di distribuzione sono totalmente online
none_a
male, lo scorso anno si pagava, dalle 8. 00 alle .....
Perché, a marina di pisa quanto costa? Poi a marinadipisa .....
Salve a tutti.
3 mesi di lockdown chiusi in casa .....
Beh' se questi post sono pubblici e firmati con nome .....
Intervista a Paolo Ghezzi
none_a
Nardini (Pd): "Il mitico scooter è inimitabile"
none_a
A cura di: Pensieri Vivaci (Pino Vincenzo)
none_a
Assistenti civici, il prefetto Serra
none_a
Bando assistenti civici, scontro nel governo.
none_a
La giustizia al tempo del Covid 19
none_a
CascinaOltre
none_a
di Umberto Mosso (da leggere per gli schifiltosi)
none_a
La Mossa del cavallo
none_a
MdS Editore
none_a
Siamo nuovamente aperti, per voi!
none_a
Sabrina Banti
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Misericordie d'Italia
none_a
Triste evento a Pontasserchio
none_a
Pisaciclabilenotizie
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


di Marlo Puccetti
none_a
BRUNO FIORI, PRESIDENTE PISA OVEST
none_a
Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Buona sera a tutti,
dopo il COVID 19, riprendiamo da dove eravamo rimasti, al 17 Febbraio 2020, quando all'imbrunire nella sede dell'ASBUC di Vecchiano .....
San Giuliano Terme
Il sindaco Di Maio per la distribuzione delle mascherine dalla Regione

6/4/2020 - 12:24



Come tutti i sindaci, ho ricevuto la lettera del presidente Enrico Rossi sulla distribuzione delle mascherine da parte della Regione Toscana. Un'iniziativa a cui fornirò ovviamente supporto operativo.

La cittadinanza sarà tenuta informata sugli sviluppi relativi alla distribuzione.

L'ordinanza che il presidente firmerà e che entrerà in vigore solo a distribuzione avvenuta, è molto chiara: l'utilizzo delle mascherine sarà obbligatorio all'esterno delle abitazioni in tutte quelle circostanze, pubbliche e private, in cui la distanza sociale non è sufficiente a garantire la protezione primaria delle persone.

Resta inteso che le mascherine che ci stanno donando cittadini, aziende e associazioni le continueremo a dedicare ai volontari, alla nostra Polizia Municipale e a chi sta affrontando questa emergenza in prima linea, come medici di base, pediatri, guardia medica.



   

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




8/4/2020 - 14:30

AUTORE:
Bruno della Baldinacca (alias Bruno Baglini)

...ma forse si...ma non importa!
Ovidio dice:

Rilevo un piccolo dettaglio che mi piace nell’iniziativa di Enrico Rossi: è a fine secondo mandato, dunque non ricandidabile alla Presidenza della Toscana. Per rallegrarsi un po’: anche Enrico è abbastanza gratis, diciamo.

1° Osservo che: due mandati e via credo sia la più grande baggianata politica adottata da chi ha avuto Bush uno e Bush figlio, Clinton e consorte se noi avessimo avuto quella "bastardata" li nel secolo scorso non avremmo conosciuto ne Sandro Pertini, Aldo Moro, De Gasperi, Andreotti, Palmiro Togliatti, Giuseppe Saragat, Pietro Nenni e neppure Enrico Berlinguer, Pierferdinando Casini e... Pierluigi Bersani; si il Bersani che per essere rieletto dopo 2 mandati si fa un partito per conto suo e quindi è buono anche per il prossimamente.
Hai capito Alessandro Di Battista? tu che volevi fregare tuo "fratello" Luigino Di Maio come capo politico e candidato PdC ti tirasti fuori dopo un solo mandato (per riesse bono doppo) e...e ora 'ndove siei?

Vedi i capo popolo un gocciolino più grandi dei cosiddetti democratici dello sciupio; accantonare Tony Blair, Bill Clinnton, Barak Obama e...ed aver accettato le dimissioni da PdC per aver perso una battaglia e non la guerra che stiamo combattendo in questi giorni con gli incompetenti messi li al governo con la regola Cencelli...non è stato da furbi.
Vladimir Putin e Xi Gimping non si fanno mangiare la pappa in capo da nessuno e visto che sono vincenti nella loro nuova veste; continueranno fino a che uno/una migliore per davvero di loro due emergerà; ma intanto 850 milioni di Cinesi sono usciti dalla fame; così come nei supermercati russi non si vede solo il vetro con niente sopra come ai tempi di Boris Nikolaevič El'cin o Mikail Gorbaciov.

2° Io dico convintamente che: aver copiato gli americani con la baggianata delle primarie (per odiare subito gli altri concorrenti che a loro tempo serberanno rancore perenne) Solo Puppato e Pittella si sono salvati dal rancore: altri da Rosy Bindi, Franceschini, Cuperlo, Civati, Orlando, Emiliano, Bersani e Speranza et Rossi Enrico che volevano chiappar Buti, poi rietrati nei ranghi ed il primo dei rancorosi battuto da Romano Prodi, distrusse il suo governo per riconsegnarlo a Berlusconi-Fini-Bossi...caro Bertinotti...dio voglia ti venga un bruciaulo perenne...tho!

Solo il PD è ricorso a questo obbrobrio di scelta dei suoi dirigenti e per giunta scelti dai passanti con soli 2 euro spiccioli contano quanto un iscritto a quel partito da mezzo secolo che..troppo spesso cambia nome e simboli senza avviso.

8/4/2020 - 11:14

AUTORE:
ovidio

Non è questo il momento di fare polemiche, quindi mi taccio. Consiglierei soltanto di leggere la lettera dei Presidenti degli Ordini provinciali dei medici di tutta la Lombardia indirizzata ai vertici della sanità della regione, utile riflessione sul modello lombardo da Formigoni in poi per capire che c’è poco da copiare, purtroppo.
Da semplice cittadino penso che la distribuzione gratuita di mascherine sia una misura positiva. Probabilmente, come rileva Giovanni Frullano, ci sono stati dei ritardi anche qui, ma ora finalmente ci siamo. Rilevo un piccolo dettaglio che mi piace nell’iniziativa di Enrico Rossi: è a fine secondo mandato, dunque non ricandidabile alla Presidenza della Toscana. Per rallegrarsi un po’: anche Enrico è abbastanza gratis, diciamo.

7/4/2020 - 21:07

AUTORE:
Giovanni Frullano

Guardiamo la vicenda delle mascherine come l'ultimo arrivo in ritardo del presidente Enrico Rossi e dei suoi sindaci.
L'era del Coronavirus è nata con Zaia e Fontana prima dileggiati, poi rincorsi ed alla fine copiati ed emulati dal presidente della Toscana.
È stata una costante rincorsa ai due governatori della Lega.
Qui da noi Cascina e Pisa hanno anticipato di giorni e giorni la distribuzione delle mascherine. Rossi ora le prescrive ma con quale ritardo rispetto al suo collega Attilio Fontana?
I sindaci del PD, che fino a qualche giorno fa teorizzavano la non essenzialità delle mascherine, ora ne diverranno mesti e tardivi distributori.
Il ritardo nell'epoca del coronavirus si paga a prezzo letale.
Dottor Masini, capisco la sua frustrazione da uomo di scienza di fronte a questa improvvisazione, a questa assenza di dignità scientifica di ogni azione.
Io non mi arrabbierei perchè chi non ha studiato e copia il compito in classe alla fine disprezza chi glielo ha passato perchè mette in evidenza la sua pochezza.
Buona serata, dottor Masini, condivido in pieno ed ha perfettamente ragione.
Giovanni Frullano

7/4/2020 - 16:47

AUTORE:
Marcello Masini

Sig. Ballantini Valter ma sta scherzando.... L'OMS monitora ed emette documentazione tutti i giorni in base alla diffusione del virus ed agli studi che tutte le Università del mondo stanno facendo su tale emergenza, incluso farmaci e vaccini.. Ed ha documentato che le mascherine sono un PRESIDIO PRIMARIO nella lotta contro la diffusione del CoronaVirus.
Vero quello che lei dice sulle mascherine chirurgiche e sulle FFP1 ma questo è un'altro discorso che risolveranno gli addetti ai lavori... Buonasera.

7/4/2020 - 14:42

AUTORE:
Osservatore 1

Averlo saputo...si facevano portare dalla befana (le mascherine) cosa vuoi che sia averne 14.000.000.000 al giorno, due a testa e via.
Anche il buon Rossi le ha messe obbligatorie quando le ha avute!

7/4/2020 - 14:23

AUTORE:
Andrea Giuliani

Meglio tardi che mai! Oltre,dovevamo aver avuto "un buon senso e dalla nostra" dai primi di marzo. Adesso accendiamo la speranza che le mascherine arrivino presto in primis ad anziani.

7/4/2020 - 12:13

AUTORE:
Valter Ballantini

Non so dove il dott. Masini abbia letto che l’OMS dice di usare le mascherine indistintamente. L’OMS dice di portarle “If you are healthy, you only need to wear a mask if you are taking care of a person with suspected 2019-nCoV infection.
Wear a mask if you are coughing or sneezing”,
ovvero, se sei sano, hai necessità di indossare una maschera se ti prendi cura di una persona sospetta di essere infetta, oppure indossa una maschera se tossisci o starnutisci. È facile controllare
https://www.who.int/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019/advice-for-public/when-and-how-to-use-masks
Visto che le maschere sono monouso, è data la penuria delle stesse, almeno di quelle efficaci davvero, credo che sia opportuno fornire le maschere ai medici di famiglia, come il dott. Masini, che vanno a fare visita a malati o a sospetti; il medico potrà valutare se il suo assistito abbia bisogno di avere una maschera per proteggere i suoi cari. Perché darle a tutti indistintamente. AD OGNUNO SECONDO LA SUA NECESSITÀ.
Adesso saremo contenti. Il Presidente Rossi ha dichiarato, si può vedere la sua dichiarazione sul sito web della regione, di aver acquistato 8,5 milioni di mascherine FFP1. Ha detto che sono praticamente come le chirurgiche. Peccato non sia vero. Le chirurgiche non garantiscono la sicurezza in fase di inspirazione, le FFP1 non sono efficaci in fase di espirazione.
Uso e faccio formazione sull’uso delle mascherine dal 1994, non riesco a capire come si possa affrontare questa emergenza con questa superficialità, senza rendersi conto di cosa voglia dire usare maschere di un tipo piuttosto che di un’altro. Chi dà mascherine inadeguate, come fatto a Pontedera, a Cascina, a Pisa e ora in tutta la Toscana rischia di dare la falsa impressione di mettere in sicurezza la gente è invece la gente allenterà l’alleata e andrà incontro a maggiori rischi.

7/4/2020 - 8:47

AUTORE:
Marcello Masini

In data 29/03/2020/ LEI Sig.Sindaco del Comune di San Giuliano Terme Scriveva:Occorre non farsi prendere dalla PSICOSI verso le Mascherine come Elemento Decisivo nella lotta al Coronavirus,Non è Cosi.Finalmente Il GOVERNATORE della R.Toscana Dr.E.ROSSI(che ho avuto modo di Conoscere quando Ero DIRETTORE SANITARIO alle Terme di CASCIANA e Lui Era ASSESSORE alla SANITA') il 05/04/2020/ha reso OBBLIGATORIO per TUTTI quando si Esce di Casa L'Uso della Mascherina.Sa PERCHE'..........
Sono DECISIVE nel non TRASMETTERE il VIRUS.Mi permetto di dirle allora quale è la differenza fra un SINDACO ed un Medico.IL Sindaco quando non DELIBERA PARLA Alla gente in POLITI CHESE e la Gente lo segue solo per Appartenenza Politica.Il Medico PARLA e SCRIVE in NOME della SCIENZA ed è sequito da gente libera nel pensiero. Infine un Suggerimento:Dovrebbe chiamare un MEDICO a CAPO della T-FORCE per l'Emergenza CoronaVirus nel Comune di S.G.Terme.
Un Cordiale Saluto...

6/4/2020 - 15:46

AUTORE:
Giorgio

E' evidente che si è generata una confusione con l'utilizzo dei presidi. Per non parlare delle comunicazioni contrastanti di questi ultimi giorni vedi il dott. Borrelli.
In Lombardia solo adesso impongono l'uso obbligatorio delle mascherine a tutti mantenendo sempre il distanziamento sociale e il lavarsi le mani.
Basta vedere cosa sta succedendo a Wuhan dove è ripreso il contagio di ritorno e tutti utilizzano le mascherine. Ci sarà una ragione per cui ad oggi a oltre 3 miliardi di persone viene chiesto di restare a casa.
Non potremo tornare a vivere come prima, nulla sarà più come prima perché per sconfiggere questo virus occorre il vaccino.
Si parla di fase 2, che prevede uno screening della popolazione e di una app sul cellulare per verificare i nostri spostamenti e i nostri contatti, dovremo convivere con il coronavirus e visto che il rischio zero non esiste occorre ridurlo al minimo e questo lo possiamo fare indossando le mascherine, mantenendo il distanziamento sociale e lavando le mani.
Tra l'altro se tutti indossassimo le mascherine eviteremmo anche il contagio dell'influenza stagionale a prescindere dal vaccino.