none_o

 


Lunedì 8 marzo, sulla pagina facebook di Molina mon amour, è possibile seguire un ricordo di Agitu Ideo Gudeta, una donna dal carattere forte e capace di grandi progetti. La principessa delle capre felici, una storia di Ovidio Della Croce, arricchita dalle illustrazioni di Daniela Sandoni e dalla voce di Daniela Bertini. L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Comune di San Giuliano Terme.

. . . c'è solo un assonanza: i nomi cominciano per .....
. . . . . . . . . . . è breve . . . . . . . dalla .....
La sostituzione di Arcuri è un punto irrevocabile .....
per affrontare dei confronti sul forum, allora meglio .....
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
  • “Un 8 marzo nel segno del supporto costante alle politiche di genere, anche così contrastiamo la pandemia e i suoi effetti negativi”.

      La Provincia di Pisa consegna la Palazzina di Via Galli Tassi alla Casa della Donna di Pisa

  • Circolo ARCI Migliarino

      Consegna mascherine

    Campagna per la consegna della mascherine fornite dalla Regione Toscana per tutti i cittadini di Migliarino.

    Il circolo ARCI aderisce alla iniziativa. Di seguito gli esercizi che hanno aderito dove si possono ritirare e gli orari addetti.

     

    CONSEGNA MASCHERINE PROROGATA FINO A LUNEDI 23 NOVEMBRE (SABATO E DOMENICA COMPRESI)


le conchiglie dei ricordi,
affiorano
sciacquate dal battito
sulla pelle riemersa,
dove sale e libeccio s'incontrano.
Dune ed ombra
s'aggrovigliano .....
Fra uno ( leghista ? ), che parla di mercato delle vacche di Conte, come se il centrodestra non l' avesse mai fatto, ricordate Scilipoti e altri, e .....
BRUNO FIORI, PRESIDENTE PISA OVEST
DOPO IL VIRUS SARA' UNA RIPARTENZA MOLTO DIFFICILE

17/4/2020 - 13:40

  BRUNO FIORI, PRESIDENTE PISA OVEST: "DOPO IL VIRUS SARA' UNA RIPARTENZA MOLTO DIFFICILE PER TUTTI"


PISA, VENERDI' 17 APRILE -

In un momento particolarmente delicato legato all'emergenza sanitaria Covid-19 le attività di tutte le società sportive e calcistiche sono ferme ormai dal 24 febbraio scorso. Molti presidenti pur nelle difficoltà attuali, stanno pensando ad una lenta ripartenza, che potrebbe essere però più difficile del previsto.

Ne abbiamo parlato con Bruno Fiori, presidente dell'Asd Pisa Ovest, una delle società più numerose come tesserati del panorama dilettantistico pisano.

Come gestite in tempi di Coronavirus i contatti con i vostri tesserati e allenatori? "All'inizio non è stato facile, poi ci siamo organizzati in video chat collettiva con i nostri ragazzi e nei vari gruppi whatsApp delle varie categorie. Abbiamo cercato di sostenerli anche moralmente proponendogli anche degli allenamenti personalizzati in casa, naturalmente per quello che uno può fare".

Quali sono le vostre preoccupazioni di questa situazione? "Le preoccupazioni in realtà sono molteplici, primo fra tutti garantire la salute a tutti i nostri tesserati e ai nostri bimbi ci sta molto a cuore poi è chiaro che c'è la preoccupazione economica ovviamente essendo venute meno molte tra le risorse principali tra cui gli incassi settimanali, le quote mensili e gli incassi derivanti dalle manifestazioni estive che probabilmente non ci saranno".

Intanto la Figc ha annunciato le sospensioni di alcuni campionati giovanili. E' d'accordo? "Sì certo, in questo momento non si può rischiare niente. L'importante è che qualsiasi decisione venga presa, sia fatta per la tutela della salute di tutti i tesserati e di tutti i ragazzi e venga presa in maniera equa ed uniforme per tutti"

Che cosa vi aspettate dalle istituzioni? "Il Coni ci ha dato la possibilità di accedere ad un prestito agevolato ed è già una prima risposta importante. Dalle istituzioni ci aspettiamo che per esempio la federazione venga incontro alle società abbassando i costi delle iscrizioni ai campionati e quella dei cartellini, dal Comune per chi gestisce gli impianti comunali come il Pisa Ovest ci aspettiamo che ci venga incontro con la sospensione momentanea degli affitti e un contributo economico che riesca a sostenere quella che sarà la nostra ripartenza. Le utenze per esempio stanno continuando ad arrivare con vari solleciti anche in questi momenti di pandemia e devono essere pagate e invece a mio avviso andavano sospese per consentire alle socieà di rifiatare in un momento difficile". Ufficio Stampa Asd Pisa Ovest























+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri