none_o

Ho assistito ad una interessante conversazione riguardo al problema della manifestazione novax del 20 giugno scorso. Qualche offesa è passata, qualche frase di troppo a mio giudizio è scappata ma certo è difficile esimersi dal classificare e definire una tale sconsiderata presa di posizione. L’articolo di giornale che riporta il fatto va giù duro e titola “La vittoria degli imbecilli: il 41% degli italiani non vuole vaccinarsi contro il Covid 19”.

Sono l'autore del libro "Litoralis" edito nel 2001, .....
Ci disse il prof. Raffaello Nardi: volete andare al .....
Come mai nel VIDEODRONE di Bocca di Serchio non è .....
. . . . . . . . . . . . . . . non capisco i virologi .....
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
Pisa, 9 luglio
none_a
Pontasserchio, 10 luglio
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Bagno degli Americani
none_a
di
Bruno Pollacci
none_a
FIAB-Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 5 luglio
none_a
Cascina, 4 luglio
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
le modalità di distribuzione sono totalmente online
Pass per i residenti per parcheggiare a Marina di Vecchiano

19/5/2020 - 17:13


Pass per i residenti per parcheggiare a Marina di Vecchiano: le modalità di distribuzione sono totalmente online a causa dell’emergenza Covid19.
Costo invariato a 15 euro per tutta la stagione

 


Vecchiano, 19 maggio 2020 –  Al via già da domani mercoledì 20 maggio le richieste per i Pass per Marina di Vecchiano, gli speciali abbonamenti per i residenti vecchianesi che valgono per tutta la stagione estiva, e il cui costo è anche per quest’anno di 15 euro. “Siamo al lavoro per riaprire il litorale già dai prossimi giorni, con tutta probabilità già dal prossimo fine settimana”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori.

 

“Intanto procederemo a garantire una fruizione della marina per passeggiate o attività sportive sulla spiaggia, o un pranzo presso i nostri ristoranti e strutture del litorale; per la stagione balneare vera e propria, quindi bagni di sole e in mare, sulla spiaggia libera bisognerà aspettare ancora alcuni giorni perché dobbiamo organizzarci in base a quelle che saranno le disposizioni regionali per tutte le spiagge libere, di cui siamo in attesa. Siamo inoltre al lavoro, per far fronte ai protocolli di sicurezza governativi utili a contrastare la diffusione del contagio da Covid19 che impongono, come da DPCM di domenica 17 maggio, nuove attività di logistica e di sorveglianza tutte a carico dell’Ente comunale.

Nonostante questi impegni ulteriori per il Comune, che comporteranno delle spese aggiuntive, il costo dei pass per Marina di Vecchiano rimane inalterato e fermo a 15 euro”, aggiunge il primo cittadino.
Cambiano le modalità per richiedere gli abbonamenti, data l'emergenza nazionale da Covid-19: niente più code allo sportello dell’URP, avviene tutto in modalità online.
“Le domande potranno essere inviate soltanto per posta elettronica”, spiega ancora il Sindaco Angori .

“Non sarà rilasciato il tradizionale tagliando cartaceo; il cittadino invia all’indirizzo di posta elettronica la documentazione necessaria e l’attestazione di avvenuto pagamento. Coi tempi opportuni e in base all’ordine di arrivo delle domande, i richiedenti riceveranno conferma di accettazione della richiesta sulla propria casella di posta elettronica, da parte dell’Ufficio URP”.
I numeri di targa delle autovetture autorizzate saranno, conseguentemente, inviate al gestore del parcheggio, per le conseguenti verifiche elettroniche.
Le domande potranno essere inviate soltanto per posta elettronica, all'indirizzo permessimarina@comune.vecchiano.pisa.it ; a questo indirizzo di posta elettronica si può scrivere anche in caso di necessità di maggiori informazioni o chiarimenti.


Tutti i dettagli e la modulistica per fare domanda sono disponibili sul sito www.comune.vecchiano.pi.it nella sezione Primo Piano.
 

 
 

 

 

 

 

 

Fonte: Sara Rossi-Ufficio Comunicazione -Comune di Vecchiano
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




27/5/2020 - 8:08

AUTORE:
Max Satollo

Che poi tutta la miglior intllighenzia vecchianese va a Torredellago, Mdv è da poveri.

26/5/2020 - 21:58

AUTORE:
Giorgio

Comunque siccome meno ci si va meglio è; per esempio, se Nando quest'anno sarta, si gode noi, che 'un si regge cin le su cazzate e anche il suo sistema immunitario che almeno fa pure lui le meritate ferie nell'orto.

24/5/2020 - 16:23

AUTORE:
Smanettone

Le modalità di gestione delle spiagge libere di Marina di Vecchiano e di Bocca di Serchio prima di chiedere di pagare un pass anticipato che per i vecchianesi può risultare irrisorio ma per quelli di San Giuliano un po' meno.
Di norma prima si dicono le regole poi uno valuta se è come stare al gioco.

21/5/2020 - 16:44

AUTORE:
Giacomo Perplesso

Leggiamola in altra maniera. Che è complicato dover produrre documenti poi digitalizzati da inviare al comune quasi per tutti è indubbio.
Ottenere il pass solo in pochi evita intanto di gestire un afflusso forse non del tutto organizzabile alla spiaggia. Inoltre, meno abbonati e più fruizione per bagnanti fuori comune, che in due gg di mare pagano alla macchinetta l intero abbonamento annuale del residente, è pure più redditizio per chi gestisce il parcheggio.
Sarò maligno ma a pensar male spesso ci si coglie! Grazie per l impegno, perdonate la malizia.
saluti.

21/5/2020 - 11:26

AUTORE:
Bruno Baglini Migliarino

Quando al CAF per la compilazione del 730 domandano: su casa e terreni ti è cambiato niente?
Li la risposta se è no, è auto certificata e quindi consenso tacito.
Poi sta all'Ente fare a campione delle verifiche e dichiarare il falso è reato.

Quindi rilasciare tacitamente il permesso a chi lo aveva fatto in precedenza si sfoltirebbero gli "intoppi burocratici" per chi non ha Internet o la copiatrice funzionante (come nel mio caso ferma da 2 anni e quindi inchiostro secco) e fin ora andare al Carefu per la nuova cartuccia mi era impedito.

Solo i nuovi richiedenti abbonamento vecchianesi/sangiulianesi e/o cambio targhe dovrebbero in quel caso fare la procedura richiesta dell'invio online della copia del libretto di circolazione.
...se sbalio corigitemi disse un santo padre.
Un saluto e una serena estate prossima

21/5/2020 - 11:20

AUTORE:
Smanettone

In un periodo nefasto come questo criticare una iniziativa volta a limitare inutili assembramenti mi pare poco obiettivo.
È vero gli anziani potrebbero essere in difficoltà ma se non sono proprio lasciati soli avranno comunque figli e nipoti o vicini in grado di aiutarli.
Mi sembra di rivivere in salsa valdiserchiese la polemica sulla eliminazione del contante, anche quella volta furono tirati in ballo gli anziani.
Quella sarebbe stata molto utile per reperire denaro che invece è defluito nel solito sommerso e che oggi invece qualche soldino in più nelle casse statali avrebbero giovato.
Mi spiace contraddirla ma questo è un paese per vecchi furbi e per evasori di tutte le età.

20/5/2020 - 23:41

AUTORE:
vecchianese

Io credo che un Ente , quando fa un atto pubblico, dovrebbe tenere conto di tutte persone che rappresenta. E' fuor di dubbio che quella di oggi non va in questa direzione. E creerà problemi ai soliti noti : le persone anziane, che sono la maggioranza. Certo, ci sono anche i fenomeni, lo vediamo anche qui, ma giustamente qualcuno lo ha già detto : non è un paese per vecchi !

20/5/2020 - 17:44

AUTORE:
Giacomo Perplesso

Salve, avrei preferito prima conoscere la normativa per l accesso e la fruibilità del litorale. Magari anche della bocca del Serchio, con la zona adibita ai pontili per le imbarcazioni annessa, prima del proporre il pagamento del pass. Si evita la fila all anagrafe, ma si fa alla posta, e si complica la vita di chi non può autoprodursi copie di documenti necessari da allegare in forma elettronica ed inviare al comune. Vero questo non è un paese per vecchi! il covid purtroppo ha dato una mano all INPS e alla organizzazione telematica del era moderna. Ma una grande perdita per tutto quanto il resto. Perdonatemi il cinico esporre ma non tutti possono permettersi conoscenze informatiche e fare Smart work ora di moda. grazie comunque per l'impegno. Saluti una mente retro'

20/5/2020 - 15:18

AUTORE:
Anziano

Facendo tutto col compiuter si evita la fila al comune per ritirare il tesserino per il parcheggio ma se si evita la fila al comune si deve fare la fila per pagare alla posta o alla banca. Allora se le file non si possono evitare tanto valeva restare come prima e non creare altre difficoltà alla gente specialmente agli anziani che il compiuter non lo hanno e si dovranno raccomandare ai figli o ai nipoti o a qualche amico. Bella cosa intelligente. Bravi avete fatto un altro bel servizio per le persone anziane e più avantaggate.

20/5/2020 - 9:28

AUTORE:
Nativo Baldinacca

I nostri vecchi (non avevano internet) e si regolavano con proverbi e "detti".
Un vecchio detto diceva: non c'è disgrazia che non porti fortuna!
Dice che dopo la pandemia di peste a Firenze nacque il Rinascimento.
Mì madre sosteneva che dopo la prima e seconda guerra mondiale, si rialzò mpopò la testa; i nostri omini gironno ir mondo con l'invio al fronte in altre terre e con le deportazioni, viddeno in Germania che avevano le falciatrici Osborn che poi la fattoria Salviati ne fece arrivare una ogni due contadini.

Però a tutto c'è un limite; cit Mauro Tolaini.
Anche il sen Matteo Renzi sostiene che Amazzon che ti porta tutto a casa e con un clik ordini e paghi, non deve essere il nostro futuro, si svuoterebbero i centri dei nostri paesi e città divenendo centri di tenebra e...la socialità, come la qualità degli acquisti ne risentirebbe assai; vedi quelle fette di carne bovina o di maiale cellofanate e gialle poverine che sembran tutte tacchino o pollo; vuoi mettere il rapporto umano diretto e l'acquisto di una bella bistecca tagliata lipperli..così arta va bene? vai danni di 'osi! e li alla Fattoria di Migliarino (ai tacchini) oppure all'Eurospin di Pontasserchio succede!

Dice..ma invece di far la fila qui alle casse per venì a comprà roba da mangià, 'nventassero una pasticchina e via...
...oh vell'omo...ora a quest'età qui che di rinunce ne ho già fatte parecchie, levimi anco la soddisfazione di mangià un ber piatto di lasagne e via-via una bella bistecchina; maanco du' 'arciofi e conigliolo fritto...e stare' lustra coruna pasticchina che poi unsi pole butta giù corun bicchier di vino.

Certo, insistere a non avere telepas per le autostrade, si obbliga una persona in uno stambugiotto più stretto di una cella delle patrie galere, alle tre di notte, compreso Natale e capo d'anno e..in tempi di pandemia; sarebbe ora di basta ed il casellante? Un lavoro più onorevole di quello gli aspetta di diritto!
Poi c'è altro e vivaddio il mondo non finisce oggi e...siemo vì tutti perimparà, anche dai nostri sbagli pregressi; se lo vorremmo.
bona

20/5/2020 - 0:35

AUTORE:
Riflessione

Non bisogna perdere ore di lavoro, non bisogna consumare benzina per venire in comune a fare la domanda, non si stampano cartoncini da inserire in buste di plastica che poi ogni anno diventano rifiuti...
si inizia oggi ad usare quella scatola piena di bit che hanno inventato più di trent'anni fa, ...proiettati nel futuro grazie a una pestilenza...

19/5/2020 - 21:28

AUTORE:
Pass

Al Signor
SINDACO
Del Comune di
V E C C H I A N O



Il/La sottoscritt__ _______________________________________________________
C.F. □□□□□□□□□□□□□□□□
nat_ a______________________________ il _____________,
residente in VECCHIANO

Via/Piazza _________ ________________________________ n. ___ ,

TELEFONO CELLULARE (obbligatorio):____________________________________

C H I E D E
il rilascio dell’abbonamento ai parcheggi di Marina di Vecchiano per l’anno 2020, dove si recherà con l’autovettura targa n._____________________

 di sua proprietà
 di proprietà di____________________________________________ e della quale ha la disponibilità esclusiva
Allega:
- ricevuta/attestazione del versamento di € 15,00 a favore del Comune di Vecchiano, avvenuto mediante c/c postale o bonifico bancario
- fotocopia/fotografia del libretto di circolazione, in modo che siano ben visibili la targa ed eventuali trasferimenti di proprietà;
- fotocopia di un documento d’identità.

Acquisite le informazioni di cui all’art. 13 del D.Legs. 196/03 (codice in materia di protezione dei dati personali), ai sensi dell’art. 23 dello stesso D.Lgs., conferisce il consenso al trattamento dei dati personali forniti all’interno dell’Amministrazione Comunale e presso altri Enti o Istituzioni.


Vecchiano, ____________________
________________________________
firma