none_o

 
 
 

Una conversazione con il filosofo Sebastiano Maffettone riscritta in forma di lettera. Il Coronavirus ha aumentato la consapevolezza della nostra fragilità. L’idea della vulnerabilità e della morte dell’intera umanità è distruttiva, ma può farci recuperare l’idea che siamo esseri umani che appartengono alla stessa specie.

Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Angori Sindaco-Questa mattina un evento tragico a Marina di Vecchiano
none_a
Notizie dal Comune
none_a
Mettetevela la mascherina, magari esteticamente ci .....
Il negazionismo di alcuni politici è assimilabile .....
. . . . . . . . . . . . . per interesse fazioso o .....
A parte che in questo momento le cuffie sono uno strumento .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
CULTURA E SPETTACOLO a cura di Giulia Baglini
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Appello di Frei Betto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


#VecchianoSport #Calcio
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
San Giuliano Terme
RipartiAmo insieme

21/5/2020 - 16:09


Ieri sera, alla presenza della Consulta del Volontariato di San Giuliano Terme, dell'Osservatorio delle Povertà, degli Assessori Roberta Paolicchi, Francesco Corucci, Lara Ceccarelli, della Vicesindaca Lucia Scatena e delle Associazioni non facenti parte della Consulta del Volontariato, si è svolta una videoconferenza per la presentazione del progetto di raccolta fondi "RipartiAmo insieme" a sostegno delle tante, grandi e piccole, difficoltà economiche delle famiglie del territorio che l'epidemia di Covid 19 ha provocato e che purtroppo avranno un lungo periodo di risoluzione.


Il progetto nasce da un lungo confronto serrato partito all'interno della Consulta del Volontariato e che ha visto una sua realizzazione dopo varie proposte sul come poter essere vicini a tutti coloro che stanno soffrendo questa grave crisi economica seguita all'emergenza epidemiologica.


La prima riflessione è nata nel momento in cui la macchina del volontariato si è messa in moto in supporto dell'Amministrazione Comunale, prima con la consegna delle mascherine a tutte le famiglie sangiulianesi e, subito dopo, con la consegna alle famiglie che ne avevano fatto richiesta dei buoni spesa.


La consegna dei buoni è stato un lavoro di prossimità e di vicinanza a tante famiglie in difficoltà talmente profondo che ha fatto aprire un dibattito su come si poteva continuare ad essere d'aiuto ai cittadini sangiulianesi quando i fondi per i buoni spesa sarebbero finiti e le difficoltà sarebbero invece rimaste.


Con un importante scambio di idee con Pubblica Assistenza, Caritas e Croce Rossa, associazioni che da sempre si.prendono cura della consegna dei pacchi alimentari alle famiglie sangiulianesi in difficoltà conosciute attraverso i servizi sociali, si è cercato di trovare un modo che potesse andare in aiuto delle nuove realtà familiari toccate dalla crisi economica post covid e creare una rete di scambio di informazioni derivanti dalla presenza costante e dalla conoscenza profonda del territorio sangiulianese.


La raccolta fondi è stata la chiusura del cerchio.
Questa sarà una raccolta fondi monitorata direttamente dalle associazioni sangiulianesi insieme all'Amministrazione Comunale che andrà a beneficio di buoni spesa alimentari e, finalità ancora più importante, a sostegno del microcredito di prossimità dell'Associazione "Il Lievito" legata a Caritas per il supporto con microcrediti alle famiglie e ai piccoli imprenditori che avranno bisogno di una piccola spinta per poter ripartire.


L'associazionismo ed il Comune di San Giuliano Terme sono da sempre un passo avanti per tutto quello che è l'attenzione, il supporto e l'ascolto per tutti i cittadini in difficoltà.


La presenza di un Osservatorio delle Povertà, attivo ormai da tre anni a San Giuliano Terme, ne è la dimostrazione lampante e forse anche di esempio per altre amministrazioni, e che ha visto l'amministrazione termale già pronta e operativa in questo periodo di emergenza.


Il coordinamento ed il segretariato della Consulta del Volontariato, svolto dalla Cooperativa Arnera attiva su San Giuliano con il progetto La Zattera, è poi il collante per unire e organizzare tutta la parte operativa del progetto.


Intanto è finita la presentazione delle domande per l'ultima consegna dei buoni spesa alle famiglie che saranno distribuiti dopo la fine del controllo di conformità delle domande, buoni questi ultimi che avranno il supporto economico, oltre che dei fondi stanziati dal Governo, anche della donazione offerta dalla Fondazione Pisa al Comune di San Giuliano Terme.


In allegato la locandina con le informazioni per la raccolra fondi ed i numeri di telefono per informazioni e chiarimenti.





  

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: