none_o

Ho assistito ad una interessante conversazione riguardo al problema della manifestazione novax del 20 giugno scorso. Qualche offesa è passata, qualche frase di troppo a mio giudizio è scappata ma certo è difficile esimersi dal classificare e definire una tale sconsiderata presa di posizione. L’articolo di giornale che riporta il fatto va giù duro e titola “La vittoria degli imbecilli: il 41% degli italiani non vuole vaccinarsi contro il Covid 19”.

Lo disse anche il vecchio seg. UC Vecchiano del PDS: .....
Landini sono circa 10 anni che lo propone, sul modello .....
. . . come da proposta renziana:
l'elezione di un .....
. . . . . con i suoi riferimenti verso Berlinguer .....
Interviste di Giulia Baglini
none_a
Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Di Guido Solvestri
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Pisa, Giardino Scotto, 14 luglio
none_a
Convention Bureau di Firenze
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Tirrenia, 12 luglio
none_a
Maigret sulle Mura
none_a
Tirrenia
none_a
Pisa, 9 luglio
none_a
Pontasserchio, 10 luglio
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Pino Vincenzo-Avvia spesso conversazioni
Provaci ancora Bettini

6/6/2020 - 20:15

-Provaci ancora Bettini

 

Si é tentato di squalificare sempre la capacità strategica renziana da parte del modo politico e mediatico. Come se questa fosse competenza esclusiva dei giornalisti ed in subordine dei vecchi marpioni della politica.Eppure vale la pena di riprendere tutti i passaggi che in questa legislatura dimostrano il contrario.

Il primo elemento fu senz'altro il fallimento del possibile accordo tra Pd e cinque stelle dopo le elezioni. Quando il Pd veniva considerato il secondo forno da utilizzare per alzare il prezzo dell'alleanza tra cinque stelle e lega. E Renzi fece saltare il banco. La seconda occasione fu quella della liquidazione di Salvini e del semiaccoordo che era maturato tra lo stesso e Zingaretti per arrivare ad elezioni anticipate. E dopo i tentennamenti zingarettiani il Pd fu costretto a fare l'accordo coi cinque stelle.

Un terzo passaggio fu quello della scissione. Per anticipare quella concordata tra Zingaretti e Calenda che avrebbe permesso a Carletto di insediarsi nell'area di centro. Ricorderete che Calenda l'anticipò e Zingareti arrivò ad offrirgli la platea del festival nazionale dell'Unità.

Chi non ha capito la manovra è proprio fesso.

L'altro passaggio strategico importante fu quello della finanziaria dello scorso anno, quando si volevano aumentare le tasse.

Che avrebbero colpito innanzitutto il tessuto economico emiliano e che il Pd si rimangiò immediatamente pere le proteste vivaci di Bonaccini.

L'altro passaggio strategico importante fu quello della vicenda Open quando riuscì a far diventare la questione della separazione dei poteri e dello strapotere delle Procure una grande questione nazionale. Che le successiva vicende hanno confermato.

Ed in tutto questo il Pd ha sempre balbettato preferendo l'apparato mediatico giudiziario alla dignità della politica con la solidarietà espressa da Zingaretti a Formigli.

Dopo la vicenda Bonafede Renzi è riuscito a stabilire un asse con Conte fatto di proposte realizzate e da realizzare su immgirati , investimenti pubblici e non viene visto più da Conte come una opposizione maleducata, ma come una risorsa per il governo. Immagino la faccia di Bettini che quando Renzi faceva proposte lo chiamava " tigre di carta". Raccontava al mondo che vi erano i responsabili che avrebbero sostituito Italia Viva al governo. E che anzi si profilavano defezioni nei gruppi parlamentari di Italia viva.

Tutto falso naturalmente.

Ed ora che il governo sembra stabile é iniziato il mal di pancia del Pd. E lo stesso Bettini accusa Conte di non avere visione strategica mentre prima era il punto di riferimento dei progressisti.

Ora sarà vero che Conte non avrà visione strategica, ma caro Bettini, tu che a Febbraio dicevi una cosa ed ora dici l'opposto ci spieghi che visione strategica hai tu?

Sei passato dall'alleanza strategica coi 5* alla insofferenza per la stessa. Ammettilo dai l'unico che ha visione strategica e ti ha messo all'angolo si chiama Matteo Renzi.

Ed ora provaci tu a farlo cadere Conte o a fare un governo diverso. Magari è quello che vuole anche Renzi però caro bello stavolta ti devi assumere tu la responsabilità. Che stratega Renzi che potrebbe far fare a te quello che vuole lui.

Devo dire che questa capacità di manovra a Renzi non gliela conoscevo. E' maturato come dimostrano le piccole striature di capelli bianchi che gli sono cresciuti. E sta in una botte di ferro mentre il Pd non sa cosa fare per avere un minimo di visibilità, avviluppato nelle sue contraddizioni.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




7/6/2020 - 11:58

AUTORE:
veccchianese

Resta da capire chi sono gli uomini e le donne italiane disposti a mettrsi al SERVIZIO della CAUSA ITALIANA. Fra bolliti e bollite, bugiardi e bugiarde, il panorama è desolante.
E poi che belli i sondaggi, pensare che c' era anche chi diceva " In vantaggio il No, ma sondaggi finora hanno sempre sbagliato". Difatti, proprio in quella, ci presero.
Fegato d' oca ? Bien sùr..

7/6/2020 - 9:40

AUTORE:
Osservatore 1

"il ciccione" stavolta è rimasto con il becco asciutto.
Luili con Migliavacca, Bersani e Verdini scrissero e approvarono il programma del governo Monti/Fornero dopo esser stati fregati dal più furbo di loro; il solito Berlusconi; che mentre Bersani fidandosi dei sondaggisti che davano a Bersani con Italia Bene Comune (SEL compreso) un 10% in più del centrodestra e quindi tiravano ad indovinare come ultimamente in Umbria con tanto di foto all'ultimo minuto degli eventuali vincitori (senza Renzi) e sbagliarono di 10 punti % come in Emilia che davano la Bergonzoni vincente se la 5* si presentava da sola.
Caro Bettini, "i responsabili" per sostituire Italia Viva al governo della nazione non li hai trovati, non hai i soldi di Berlusconi che comprava i senatori "con le mani pulite) di IdV per far cascare il governo Prodi.
Quindi ora mettiti; non a dieta che quello è affar tuo, ma con l'anima in pace perchè quel che bolle in pentola da qui al 2023 in Italia, non è roba da strateghi di mezza tacca quale "voartri" siete!
L'Italia ed il mondo intero dopo la sbornia: Boris Jonson, Bolsonaro, Salvini, Donald Trump, Victor Orbàn
ed altri sovranisti ha bisogno di uomini e donne disposti a mettere le loro intelligenze nelle socialità che il mondo globale richiede sempre di più.

nota: i capi sovranisti summenzionati sopra, ora come ora non sanno più raccapezzarsi ed hanno di sicuro il fegato picchiorellato dalla sipia che li avvolge per 25 ore al giorno.