none_o

Ho assistito ad una interessante conversazione riguardo al problema della manifestazione novax del 20 giugno scorso. Qualche offesa è passata, qualche frase di troppo a mio giudizio è scappata ma certo è difficile esimersi dal classificare e definire una tale sconsiderata presa di posizione. L’articolo di giornale che riporta il fatto va giù duro e titola “La vittoria degli imbecilli: il 41% degli italiani non vuole vaccinarsi contro il Covid 19”.

Sono l'autore del libro "Litoralis" edito nel 2001, .....
Ci disse il prof. Raffaello Nardi: volete andare al .....
Come mai nel VIDEODRONE di Bocca di Serchio non è .....
. . . . . . . . . . . . . . . non capisco i virologi .....
Coordinamento provinciale di Forza Italia Pisa
none_a
di Ermes Antonucci
none_a
di Simone Dinelli
none_a
Noi di Uniti per Calci non ci stiamo
none_a
di GIUSEPPE TURANI-IL GUERRIERO MANCATO
none_a
Causò dimissioni del sindaco Vignali di Parma, dopo 10 anni
none_a
Italia dei Valori
none_a
“Le critiche e le offese sono cose ben differenti”
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
le Eccellenze italiane dello spettacolo”
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Bagno degli Americani
none_a
di
Bruno Pollacci
none_a
FIAB-Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 5 luglio
none_a
Cascina, 4 luglio
none_a
Tirrenia, 4 luglio
none_a
Villa di Corliano, 29 giugno
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Dai monti al mare
In kayak sul fiume Serchio:

14/6/2020 - 9:27

In kayak sul fiume Serchio: dai monti al mare

Tra le avventure da provare nelle Terre di Pisa c’è sicuramente quella “dai monti al mare” in kayak sul fiume Serchio: un’esperienza unica, a bordo di imbarcazioni speciali. Si tratta infatti dei Kayak Sit on Top che, a differenza di quelli tradizionali, non hanno abitacolo, ma si navigano stando “seduti sopra” (sit on top) e che pertanto sono molto più sicuri in quanto galleggianti anche in caso di ribaltamento e quindi inaffondabili.
A bordo di queste speciali imbarcazioni proponiamo la navigazione del fiume Serchio, in tre tappe, con campeggio nautico, partendo dal nord di Lucca per giungere fino alla sua foce, nei pressi della bella spiaggia di Marina di Vecchiano, vicino a Pisa.
Prima parte del percorso
A valle di Ponte a Moriano, il fiume scorre lento tra boschi di pioppi e faggete, ma si incontrano anche frequenti zone di corrente dove il kayak si lascia spingere piacevolmente lungo le raschiere di ghiaia talvolta sfiorando la rigogliosa vegetazione.Durante tutto il primo tratto, il Parco Fluviale incornicia il fiume in un ambiente suggestivo e pittoresco, la pista ciclabile che corre lungo il suo corso è molto frequentata dai ciclisti.
Secondo tratto
Qui si incontra qualche pescatore sulle ampie spiagge di ghiaia. Poi sarà la volta della torre di Nozzano e della Rocca di Ripafratta, testimonianze di un sistema difensivo che ci riportano in epoca medievale, quando Pisa e Lucca si contendevano queste terre e la stessa acqua del fiume.
Ultimo tratto del percorso
Particolarmente suggestivo, adiacente alla Tenuta di San Rossore. Qui la selvaggia spiaggia del Gombo ci appare in tutto il suo fascino, sicuramente uno tra i luoghi più interessanti del Parco Regionale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli.
Lungo il percorso sono molti gli abitanti del fiume che si incontrano: diverse varietà di uccelli, come Martin pescatore, Ballerine gialle e bianche, Aironi e Garzette, ma anche diverse specie ittiche, dalle trote ai barbi alle carpe ed alle anguille e poi tantissime libellule, rane e raganelle. Insomma uno sguardo da un punto di vista diverso, per riscoprire le bellezza della natura ed il fascino di una avventura immersa nellʼambiente selvaggio.
Servizi
Supporto logistico, materiale tecnico, guida esperta di navigazione fluviale che accompagna il gruppo e si occupa del trasporto di tende e zaini da una base allʼaltra fino allʼarrivo al mare.
Info
Stefano Carpita, 3409762477info@aguaraja.com




+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: