none_o


Mi è capitato di leggere su FB un post di Massimo Cerri sulla situazione del lago di Massaciuccoli. Una specie di lettera del lago stesso che rievoca i bei tempi passati quando questo posto era zona di caccia, di pesca e di svago per tutti i vecchianesi. Altri post a commento confermano questa visione dell’abbandono di questo luogo ricordando, con una vena nostalgica, gli anni in cui non vi era nessun tipo di vincolo.

Bagno degli Americani
none_a
di Antonio Mazzeo, consigliere regionale
none_a
di Antonio Mazzeo, consigliere regionale
none_a
. . . del mestiere sono stati tratti in inganno da .....
A parte che Giorgio Gori, dopo le ultime uscite in .....
Noi siamo velli che UN FRIGGO MIA 'OLL'ACQUA, siamo .....
“E’ una bugia dire che si difendono i lavoratori .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
CULTURA E SPETTACOLO a cura di Giulia Baglini
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Appello di Frei Betto
none_a
Tirrenia, Bagno degli Americani
none_a
Marina di Pisa, 14 agosto
none_a
Tirrenia, 14-15 agosto
none_a
Molina di Quosa, 14 agosto
none_a
Molina di Quosa, 14 agosto
none_a
GIOVEDI 13 AGOSTO LA SESTA TAPPA
none_a
Pontasserchio, 7-8-9 agosto
none_a
Marina di Pisa, 7-8-9 agosto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


Di Marlo Puccetti
none_a
#VecchianoSport #Calcio
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Scuola paritaria Duchi Salviati Migliarino
Ciao mare e sole, ciao campi solari, ciao amici scolari.

24/7/2020 - 10:53


 

Con una organizzazione perfetta e con il rispetto delle norme, ma con un tempo ridotto per le note cause “pandemiche” che hanno fatto sopprimere il pranzo e quindi con un orario 8.30--12.30, i circa 30 ragazzi di età prescolare e delle elementari, divisi in tre gruppi, hanno passato alcune settimane in perfetta armonia.

Gli animatori si sbizzarrivano a far fare oggetti di carta e cartapesta, le cuoche, rientrate volontariamente, a dare lezioni di cucina (pastella biscotti e sgonfiotti) e la Proprietà ad aprire cancelli e zone chiuse. Numerose visite ai cavalli, ai fagiani, dal fabbro, dal marmista, in villa nel prato con la mitica "Montagnola" e all’Immaginetta di Mezza macchia e poi  al centro della pineta con la imprevista visita al sacro luogo di Padre Pio. In una uscita in bicicletta (per i più grandi o almeno chi aveva dimestichezza con le due ruote) siamo andati sulla sognata Via Francesca, luogo caro a tutti noi migliarinesi, ma completamente estraneo ai bambini. Arrivati al cancello di Case di Marina, molti hanno esclamato che “lì ci conoscevano, ci passavano per andare a Marina di Vecchiano”.

Ma la foce era sconosciuta ed era vicina!

Cinque minuti ed eravamo alla fine del muraglione, c’era sì il fiume ma c’era "pure" il mare e c’era una secca immensa lì, a portata di piedi! Posso, possiamo? …ed erano già con i piedi a mollo!

Un attento servizio dei volontari ha permesso di far bagnare piedi e gambe e…fondo schiena!
Una goduria, una delizia, una novità, una giornata bellissima che non avevo mai pensato di passare (parole di una piccola avventurosa!) e così è stato necessario un bis e financo un tris perché un conto è il mare di qua, ma l’altra metà del paradiso è quello di là!
Da qui, con una dovuta autorizzazione e liberatoria dei genitori, una disponibilità di amici pescatori, di babbi barcatenenti, ha fatto chiudere in bellezza questo mese di luglio, il mese dei campi solari, delle limpide acque, delle spiagge incontaminate e della gioia dei fanciulli di stare insieme.
Stavamo preparandoci al rientro quando mi si è avvicinata un’amica che mi ha chiesto cosa ci facessi io in quel “giardino di rose”!

Non avevo fatto ancora caso che il gruppo dell’ultima uscita fosse composto di bambine!
Rose che non sfioriranno mai, rose che curano questa infida malattia!
Grazie bambini e insieme a Voi ringraziamo la famiglia Salviati, le Suore francescane, gli addetti alla cucina, gli accompagnatori, coloro che ci hanno ospitato, i generosi genitori e ritroviamoci, se possibile, domenica pomeriggio alle ore 19 per una Santa messa che padre Tommy desidera fare all’aperto, nel prato di Pruniccio.
 



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: