none_o

 

 

Una chiacchierata con Gabriele Santoni. Martedì 29 settembre, alle ore 17, l’Associazione dà appuntamento all’ex asilo di Molina di Quosa, per discutere di nuove povertà, con interventi di Maurizio Iacono, Armando Zappolini, Emanuele Morelli e Francesco Corucci, coordina Francesco Bondielli.

Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
AVVISO
none_a
vivi solo il presente dei tuoi interventi sulla VdS, .....
Quando io da buon soldatino ed iscritto al partito .....
Leggo ora di questa polemica su Bersani e dico la mia. .....
I noti problemi legati al coronavirus hanno acceso .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
SPECIALE FINALMENTE DOMENICA!
none_a
Casa Nannipieri Arte
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Associazione culturale "Nati per scrivere"
none_a
Villa di Corliano, 4-10 ottobre
none_a
Corso di Scrittura Creativa
none_a
Pisa, 3 ottobre
none_a
Villa di Corliano, 4 ottobre
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Molina di Quosa, 29 settembre
none_a
Molina di Quosa, 25 settembre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Impianto Sportivo de La Fontina
il Consiglio Provinciale approva all'unanimità la revoca del bando. L'area diverrà un parco pubblico urbano

4/8/2020 - 12:56

PROVINCIA DI PISA
NOTA STAMPA

Impianto Sportivo de La Fontina: il Consiglio Provinciale approva all'unanimità la revoca del bando. L'area diverrà un parco pubblico urbano
 
Pisa 3 agosto 2020 – Il Consiglio Provinciale nella seduta di lunedì 3 agosto ha approvato con voto unanime la revoca del bando per l’affidamento in concessione amministrativa dell’impianto sportivo “La Fontina” di proprietà dell'ente provinciale: l'area sarà convertita in un parco pubblico urbano, diventando un vero e proprio bene comune. “Dopo un'attenta riflessione, e valutando la situazione insieme al Consigliere Provinciale alle Infrastrutture e Sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio, abbiamo convenuto che fosse necessario un deciso cambio di rotta rispetto a quanto impostato in precedenza”, spiega il Presidente Massimiliano Angori. “Per questo motivo abbiamo deciso di sottoporre la questione all'organo consiliare, che ha votato in maniera unanime la risoluzione di avviare, come Provincia di Pisa, il percorso amministrativo per richiedere al Comune di Pisa, congiuntamente al Comune di San Giuliano Terme, l’adozione e conseguente approvazione di una variante urbanistica finalizzata a destinare a “Parco pubblico” l'intera area di proprietà provinciale, che ospita gli impianti sportivi de “La Fontina””.
“Quanto abbiamo da poco vissuto con la pandemia da Covid19, che continuerà a riguardare nell'imminente futuro le nostre vite, anche solo per le conseguenze che ha apportato al nostro vivere quotidiano, ha fatto sì che una riflessione più organica sull'impianto de La Fontina fosse necessaria da parte nostra, come amministratori che sono anche uomini e come tali possono e devono cambiare idea, quando le situazioni lo rendono indispensabile, come in questo caso. Perciò mi sono fatto direttamente promotore della revoca del bando, e ringrazio il Presidente Angori che ha prontamente accolto la mia richiesta: questo passaggio sottintende la nostra volontà di puntare a una piena socialità di questa area periferica, che ha ancora grandi potenzialità da esprimere proprio in ambiti quali la fruizione sociale e la sostenibilità ambientale, divenendo un valore aggiunto per il nostro territorio locale”, aggiunge il Consigliere Provinciale e Sindaco Sergio Di Maio.

“Con l'atto approvato all'unanimità dal Consiglio Provinciale,inoltre, abbiamo stabilito di assegnare alla Nuova Periferia Polivalente, con concessione annuale prorogabile di anno in anno, la gestione de “La Fontina”, fino alla conclusione del percorso amministrativo che destinerà a “Parco pubblico” i terreni sui quali insiste l’impianto sportivo di proprietà provinciale. Una volta che la suddetta variante urbanistica sarà approvata, gli immobili della “Fontina” potranno rientrare a pieno titolo nei beni comuni da mettere a disposizione per progetti integrati nei quali le attività sportive e ludico motorie siano funzionali alla promozione della gestione sociale del bene”, conclude Di Maio.
 
 
Sara Rossi
Portavoce del Presidente
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: