none_o

Correva l’anno 1867 quando Henry Nestlè comunicò alla stampa di aver salvato la vita ad un bambino prematuro la cui madre non poteva allattarlo perché gravemente malata. Disse di averlo nutrito con un prodotto costituito da “latte svizzero intero con l’aggiunta di cereali cotti al forno con un procedimento speciale di mia invenzione”. Era nata la famosa farina lattea che procurò al signor Nestlè ingenti guadagni....

Amministrazione Comunale di Vecchiano
none_a
Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
Il vero problema attuale che dovrebbe attuare la politica .....
C'è un paesone, in Puglia, Lesina provincia di Foggia, .....
Fattori Tommaso 39. 667 Toscana a Sinistra 46. 270 2, .....
In questi giorni ci sarà qualche evento per Antonio .....
Molina di Quosa, 29 settembre
none_a
Molina di Quosa, 25 settembre
none_a
Marina di Pisa
none_a
Villa di Corliano, 4 ottobre
none_a
Pisa, 20 settembre
none_a
Marina di Pisa, 18 e 19 settembre
none_a
Pisa, 18 settembre
none_a
San Giuliano Terme
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Un confronto sull’ambiente
PISA 4 Settembre: Incontro su tematiche ambientali

1/9/2020 - 20:12

 PISA 4 Settembre: Incontro su tematiche ambientali

Un confronto sull’ambiente in vista delle elezioni regionali

Il prossimo 4 settembre alle ore 17 alla Leopolda a Pisa, piazza Guerrazzi 11, vogliamo discutere con i rappresentati delle Liste elettorali e i loro candidati.

Il dibattito è stato promosso da un gruppo di amici che a questi problemi ha dedicato parte importante del suo impegno politico e culturale. Con un intento preciso: capire quali sono i programmi e gli obiettivi elettorali e di governo su un tema molto importante, ma finora abbandonato alle polemiche e sovente pure agli insulti.
Noi vogliamo chiedere con precise domande cosa vogliono fare liste e candidatiti in riferimento a vicende che per il nostro territorio non solo regionale hanno un ruolo di grande interesse.
 
DOMANDE AI CANDIDATI PRESIDENTI DELLA REGIONE TOSCANA O LORO DELEGATI:
1. Quale ritiene sia il ruolo che l’ambiente debba avere nella politica regionale?
2. All’interno della politica ambientale della Regione quale ritiene sia il ruolo da assegnare ai Parchi e alle aree protette?
3. Quali risorse ritiene siano necessarie per una corretta politica delle aree protette nella Regione Toscana?
4. Una domanda più locale che interessa il territorio del parco Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli: la Regione Toscana ha ritenuto opportuno assegnare al Parco Regionale Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli e ai suoi strumenti poteri speciali nelle aree contigue, motivando tale scelta sia per motivi culturali e paesaggistici, ma anche perché, data la geomorfologia dei luoghi, ciò che avviene in tale aree può incidere profondamente sul patrimonio naturale presente nelle aree interne al parco. Negli ultimi anni qualcuno ha messo in discussione l’opportunità di tale scelta. Dal momento che è stato avviato, anche se momentaneamente sospeso a causa del COVID 19, il percorso per la redazione del nuovo Piano Integrato del Parco, ritiene che la scelta fatta sin dall’istituzione del parco dalla Regione Toscana, sia da confermare o che tale scelta non sia più opportuna? Può motivare tale posizione?
  
Renzo Moschini, Oreste Giorgetti, Sergio Paglialunga, Stefano Maestrelli, Carlo Raffaelli 
































Fonte: Sergio Paglialunga
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




2/9/2020 - 23:26

AUTORE:
Mirko Aconito

Dove si può comunicare la partecipazione come candidato/a alla Regione Toscana e rappresentante di una lista?

2/9/2020 - 13:35

AUTORE:
Giorgio Gentilini

Alle precedenti domande da fare ai candidati alla Presidenza della Regione Toscana, ne aggiungerei
un’altra.

Cosa hanno intenzione di fare per contrastare l’erosione litoranea pisana.

La domanda è pertinente, poiché l’erosione costiera è il frutto di una politica miope di bonifiche eccessive
sul territorio interno e litoraneo, effettuate nel tempo sul bacino idrografico del Fiume Arno.

Se non si riesce a fermare l’erosione costiera, con l’aggravarsi del cambio climatico, alla fine di
questo secolo, il Parco Naturale litoraneo sarà solo un ricordo.