none_o

Correva l’anno 1867 quando Henry Nestlè comunicò alla stampa di aver salvato la vita ad un bambino prematuro la cui madre non poteva allattarlo perché gravemente malata. Disse di averlo nutrito con un prodotto costituito da “latte svizzero intero con l’aggiunta di cereali cotti al forno con un procedimento speciale di mia invenzione”. Era nata la famosa farina lattea che procurò al signor Nestlè ingenti guadagni....

Amministrazione Comunale di Vecchiano
none_a
Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
Il vero problema attuale che dovrebbe attuare la politica .....
C'è un paesone, in Puglia, Lesina provincia di Foggia, .....
Fattori Tommaso 39. 667 Toscana a Sinistra 46. 270 2, .....
In questi giorni ci sarà qualche evento per Antonio .....
Molina di Quosa, 29 settembre
none_a
Molina di Quosa, 25 settembre
none_a
Marina di Pisa
none_a
Villa di Corliano, 4 ottobre
none_a
Pisa, 20 settembre
none_a
Marina di Pisa, 18 e 19 settembre
none_a
Pisa, 18 settembre
none_a
San Giuliano Terme
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Valdera
Domande ai candidati Presidenti per la Regione Toscana.

10/9/2020 - 19:41

Domande ai candidati Presidenti per la Regione Toscana.
 
Le associazioni Legambiente Valdera, ARCI Valdera; Libera Provinciale Pisa,  Progetto per  Pontedera, si rivolgono ai candidati presidente per la Regione Toscana con questi quesiti.
Chiediamo  una risposta chiara e breve - massimo 10 righe -  in modo da poter indicare ai cittadini della Valdera  e toscani quali saranno le azioni che verranno messe in campo dai singoli candidati e quali sono i loro orientamenti in materia.
Le domande non esauriscono tutto quanto sarebbe necessario conoscere,  ma vogliamo che,  almeno su questi punti, venga fatta chiarezza.
Le associazioni si impegnano a pubblicare sui loro social le risposte integrali dei candidati ai quali chiediamo cortesemente di rispondere entro il 15 settembre prossimo.
 
 
1)Si impegna a sottoscrivere gli impegni indicati nell’appello dell’ANPI regionale sui temi della memoria e dell’antifascismo?
 
2) Si impegna a mantenere l’adesione della Regione Toscana alla Carta di Avviso Pubblico, a promuovere l’azione di formazione civile contro le mafie?
 
3) Si impegna a consolidare il modello di accoglienza toscano nei confronti di profughi e migranti, prediligendo un sistema di accoglienza diffuso ispirato al sistema Sprar che prevede la partecipazioni attiva dei territori e delle amministrazioni, nonché il sistema di servizi a supporto dei cittadini provenienti da paesi terzi, al fine di migliorare l'inclusione sociale delle nostre comunità?
 
4) Quale ruolo ritiene debbano avere i corpi intermedi del terzo settore nella realizzazione del welfare integrativo? Si impegna a costruire tavoli formali di concertazione per evitare un mera funzione di partecipazione ai bandi per l’assegnazione dei servizi?
 
5) Come si esprime sul referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari?
 
6) E’ favorevole all’ampliamento dell’aeroporto di Peretola?
 
7) Quale posizione assume rispetto al mantenimento dei confini dei Parchi regionali?
 
8) Considerato il forte impatto della gestione  triangolo delle discariche in Valdera,
   qual’è la sua posizione rispetto al documento della rete Rifiuti Zero?
 
9) E’ favorevole alla chiusura definitiva e alla bonifica della discarica di Chianni?
 
10) Considerate le reiterate rilevazioni nei terreni di alte concentrazioni di idrocarburi e metalli pesanti, dovute allo spandimento di fanghi tossici nei campi dell’alta Valdrea nonché la pervasività di fenomeni illegali legati anche alla criminalità organizzata (inchieste Demetra e Blu mais),  è favorevole ad impegnarsi per una moratoria regionale agli spandimenti di fanghi da depurazione in agricoltura?
 
11) E’ favorevole a politiche urbanistiche per la rigenerazione urbana e per arrivare  verso una pianificazione a consumo zero di nuovo territorio?
 
 
Pontedera, 10 settembre 2020
 
Indirizzare le risposte alle seguenti mail
Arci Valdera: pontedera@arci.it
Legambiente Valdera: info@legambientevaldera.it
Coordinamento provinciale di Libera – Pisa: pisa@libera.it, fabrizio.tognoni@gmail.com
associazione Progetto per Pontedera: ferdanigianni@gmail.com

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: