none_o

 

 

Una chiacchierata con Gabriele Santoni. Martedì 29 settembre, alle ore 17, l’Associazione dà appuntamento all’ex asilo di Molina di Quosa, per discutere di nuove povertà, con interventi di Maurizio Iacono, Armando Zappolini, Emanuele Morelli e Francesco Corucci, coordina Francesco Bondielli.

Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
AVVISO
none_a
. . . si fanno proposte al contrario?
Velocizzare .....
Ma se il Serchio facesse una piena seria con tutto .....
E' APPENA USCITO IL SOLE
SIAMO IN DIVERSI CHE PARLIAMO .....
. . . qui se c'è qualcuno che scappa mi pare che tu .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
SPECIALE FINALMENTE DOMENICA!
none_a
Casa Nannipieri Arte
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Mazzeo
"Prima proposta di legge in Regione sarà su diritti del lavoro e salario minimo garantito"

16/9/2020 - 20:22


Mazzeo: "Prima proposta di legge in Regione sarà su diritti del lavoro e salario minimo garantito"


"Se sarò rieletto in Consiglio Regionale la prima proposta di legge che porterò all'attenzione della nuova giunta sarà relativa al lavoro: le nuove professioni, che occupano sempre più persone, devono essere ufficialmente riconosciute e regolamentate con appositi contratti di settore. E ogni tipologia di lavoro deve avere un salario minimo garantito perché non è possibile vedere, nel 2020, retribuzioni di 2 o 3 euro all'ora come accade ad esempio per i rider.

La Toscana, che è da sempre terra di diritti e di giustizia sociale, deve dimostrare di essere all'avanguardia anche da questo punto di vista e vorrei davvero che riuscissimo ad essere la regione apripista a livello nazionale per dare sul lavoro diritti a chi oggi diritti non ne ha".A lanciare la proposta è Antonio Mazzeo, candidato del Partito Democratico al Consiglio Regionale.

Con l'obiettivo di dare gambe, nella nostra regione, a un percorso che è partito anche a livello nazionale per iniziativa della Cgil e oggi si trova incardinato in commissione lavoro alla Camera."A 50 anni dallo Statuto dei lavoratori - spiega Mazzeo - trovo assolutamente necessario e doveroso procedere a un suo aggiornamento.

Del resto ci troviamo di fronte a nuove professioni che, solo 10 anni fa, non erano neppure ipotizzabili ma che oggi sono entrate a far parte della nostra quotidianità. Da questo punto di vista trovo assolutamente condivisibile il lavoro fatto dalla Cgil con la proposta di un nuovo 'statuto dei lavori' attraverso cui allargare le coperture e le tutele per tutte le lavoratrici e i lavoratori a maggior ragione dopo l'emergenza Covid e una crisi che ha ulteriormente acuito le disuguaglianze facendo pagare il prezzo più alto a donne e giovani, due categorie che partivano già da una posizione di sofferenza".








+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: