none_o


Reparto di Oncologia dell’ospedale di Pisa. Davanti all’edificio molti persone in attesa perché l’ingresso è riservato ai soli pazienti oncologici. Ero fortunatamente un accompagnatore e sono rimasto educatamente fuori come tutti gli altri. Devo dire che eravamo tutti con la mascherina, non so se per paura del contagio o per rispetto degli altri ma la situazione era appagante, come quando si vede il rispetto delle regole da parte di tutti i cittadini.

Poverannoi, è andato ormai. Lo usano sulla 7 di .....
. . . che ne capisce più di te. Fattene, anzi fatevene .....
. . . giorni sta prendendo dei punti la Raggi. . . .....
. . . . . . . . . . . . . . . . l'ha capito? La DaD .....
Greenpeace
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Vecchiano
none_a
San Giuliano Terme, 23 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 24 ottobre
none_a
Molina di Quosa, 25 ottobre
none_a
Teatro Nuovo Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 25 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 17 ottobre
none_a
Sabato 17 ottobre al Grand Hotel Duomo
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


di Marlo Puccetti
none_a
la ZONE di Pisa
none_a
CSI – Centro Sportivo Italiano-
none_a
Coppa Toscana Juniores sotto la Torre
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che si capisca qualcosa oggi?

Qualcuno dice che non intende usare i 40 miliardi del MES, perché in .....
Pontasserchio
Grande folla al funerale di Claudio Baroncini

17/9/2020 - 6:40

Nel grande giardino dell'oratorio della chiesa di San Michele Arcangelo di Pontasserchio si è svolto il funerale di Claudio Baroncini commerciante, 61 anni morto dopo una lunga malattia ma finché ha potuto, è rimasto nel negozio di ferramenta.
Le decine di sedie poste a distanza per le normative anticovid non sono state sufficienti ad accogliere i numerosi partecipanti e molti, mantenendosi in sicurezza con le mascherine, sono rimasti in piedi.
Un tappeto posto sull'erba faceva da cornice alla bara in legno chiaro, leggermente sollevata da terra.
Iniziava il breve corteo verso l'altare da parte di Don Marco e il Diacono Simone seguiti da Don Davis officiante della Santa Messa e dal Sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio, accompagnato dalla Vice Sindaco Lucia Scatena non è voluta mancare al funerale.
A sinistra dell'altare c'era il labaro del Comune scortato da agenti della Polizia Municipale; era presente il loro Comandante  Grazia Angiolini.  Sul lato destro la famiglia con la moglie Raffaela, i figli e i parenti più stretti.
Si avvertiva una forte emozione sui volti dei partecipanti anche se in parte celata dalla mascherina rigorosamente portata da tutti e tutte.
Tre chitarre accompagnavano i canti fra cui due suonate dai fratelli Giorgio e Giuseppe Corti cugini della moglie Raffaela.
Don Davis nel saluto iniziale evidenziava l'impegno di Baroncini per la comunità e per gli ultimi che bussavano alla sua porta, per la Caritas della borgata a cui è sempre stato vicino. L'impegno in politica non lo aveva distratto dai valori religiosi per ricevere alla fine anche l'estrema unzione.
Significative le parole dell'omelia tenuta dal diacono Simone che ha detto:” ognuno di noi ha avuto un motivo per venire qui stamattina perché ognuno esprime un suo sentimento e anche “Raffa”(nomignolo confidenziale) ha sentito negli abbracci ricevuti tutto l'affetto di chi non è voluto mancare a questa cerimonia”.
Dopo l'aspersione sulla bara e la benedizione con il turibolo contenente incenso, ha preso la parola il Sindaco Di Maio che con voce emozionata ha raccontato: “Io e Claudio siamo “piovuti” a Pontasserchio ma entrambi ci siamo ben inseriti nella comunità locale e per un  periodo abbiamo condiviso anche il pensiero politico. Quando le nostre strade si sono divise è rimasta la stima e il rispetto reciproco. Claudio era senza compromessi e i suoi gesti erano spontanei senza secondi fini. Quando sono andato a trovare Claudio lo scorso mese mi ha salutato con un sorriso che porterò sempre con me”
E' intervenuto Mario Facchini della numerosa dinastia dei Facchini di cui fa parte anche la cugina Raffaela Gasperi. Mario è andato a trovarlo con i due nipotini e ha chiesto a Claudio di salutargli la moglie Lida che ha perso da poco. Ha portato il saluto del Vescovo di Pescia Don Roberto Filippini per anni sacerdote a Pisa e amico di Claudio. La moglie gli ha fatto leggere un messaggio non avendo la forza di farlo personalmente, dove ringrazia Dio di averle fatto conoscere Claudio del quale si era innamorata ad appena 16 anni, attratta dalla sua bontà e spontaneità.
Al passaggio della salma verso il carro funebre decine di mani si sono allungate verso la bara per un ultimo saluto. Il corteo funebre ha proseguito per la borgata. Una forte emozione ha colto tutti quando il feretro si è fermato davanti al negozio di ferramenta che Claudio gestiva da anni con professionalità e dedizione. Poi prima dell'incrocio il carro funebre si è fermato. Lì ha ricevuto l'ultimo saluto dalla adorata Raffaela.  Lasciava per sempre la sua amata Pontasserchio seguito dai lunghi applausi di amici e parenti.
 

Fonte: Marlo Puccetti
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: