none_o

 

 

 

Contro la pandemia Jacinda Arden, premier della Nuova Zelanda, ha scelto la via più drastica: lockdown generale e chiusura delle frontiere. Con empatia, pragmatismo e coraggio ha fermato il covid-19, sconfitto la destra populista e vinto le elezioni. Bruno Ferraro, da Auckland, ritrae Jacinda come una leader che può dare una lezione magistrale ai politici occidentali su come gestire una crisi.

Delle idee di questa signora non mi interessa granchè. .....
. . . io non sono d'accordo.
Sono anch'io come tanti, .....
SI, CI VOLE R TEMPO per collaudare le bottiglie, .....
. . . . . . . . . . la cittadinanza e lo nominerà .....
Dl Covid: Legnaioli (Lega)
none_a
“Spazio a chi ci porta competenza”
none_a
Segreteria prov.le P.S.I. Pisa”
none_a
ASSOCIAZIONE DEGLI AMICI DI PISA
none_a
Estratto della lettera al quotidiano La Repubblica il 24/11
none_a
di Renzo Moschini, già parlamentare
none_a
diretta live sulla pagina di
Forza Italia Toscana
none_a
Fernando Bezzi - italia viva date fiducia alla competenza
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Poste Italiane comunica
none_a
di Marco Galice, insegnante
none_a
Di Alessandro Anderle-Laureato in Filosofia e laureando in Scienze Religiose. Insegno Pluralismo e dialogo fra le religioni,
none_a
San Giuliano Terme
none_a
A breve in libreria
none_a
di Lorenzo Tosa
none_a
Per effetto del DPCM del 3 novembre 2020
none_a
Quarantesimo della morte del Cav. Vittorino Benotto
none_a
Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 14 novembre
none_a
San Giuliano Terme, 8 novembre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Consegna mascherine

    Campagna per la consegna della mascherine fornite dalla Regione Toscana per tutti i cittadini di Migliarino.

    Il circolo ARCI aderisce alla iniziativa. Di seguito gli esercizi che hanno aderito dove si possono ritirare e gli orari addetti.

     

    CONSEGNA MASCHERINE PROROGATA FINO A LUNEDI 23 NOVEMBRE (SABATO E DOMENICA COMPRESI)


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


Prima strillano che va riaperto tutto, contestano l'emergenza, negano la pandemia, gridano al complotto! . . . poi, QUANDO ESPLODE LA SECONDA ONDATA, .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che si capisca qualcosa oggi?

Qualcuno dice che non intende usare i 40 miliardi del MES, perché in .....
la ZONE di Pisa
Settimana cruciale per le palestre

20/10/2020 - 11:01

Settimana cruciale per le palestre, la ZONE di Pisa lancia la campagna #UnaSettimanaDiApplausi per il rispetto delle regole

Sulle palestre, nei giorni scorsi, ha pesato una grande incertezza circa le decisioni contenute nell'ultimo Dpcm. Alla fine si è deciso di dare alle strutture una settimana per garantire tutti i protocolli anti-contagio.
La palestra ZONE di Pisa, la prima completamente ecosostenibile, ha lanciato sui suoi canali social una campagna, con l'hashtag "Una settimana di applausi" e un video in cui istruttrici e istruttori del centro, mostrando prodotti per sanificare, dedicano poi un lungo applauso a tutti i clienti che li aiuteranno a garantire il rispetto delle regole anti-Covid, permettendo così alle palestre di restare aperte (qui il link). È un'azione di sensibilizzazione, una richiesta di collaborazione, ma anche una dichiarazione orgogliosa di rispetto delle regole.

Dalla direzione di ZONE, infatti, dichiarano: "Noi, non senza grandi sacrifici, abbiamo rispettato le prescrizioni dal primo minuto, sia nella nostra sede di Ospedaletto, sia in quella in centro città: sanificazioni, ingressi contingentati solo su prenotazione, numeri ridotti ai corsi per garantire il distanziamento fisico, attività online, dispositivi di protezione al personale, mascherine obbligatorie quando non si eseguono gli esercizi ecc. Dunque diciamo con forza che siamo tra i luoghi più sicuri, non abbiamo avuto neanche un caso di contagio, e che non si può e non si deve generalizzare adottando misure indiscriminate: le palestre che rispettano le regole devono poter stare aperte e continuare il proprio lavoro, per i collaboratori e per continuare a svolgere un compito prezioso per il benessere della comunità, quale è la promozione dell'esercizio fisico e di uno stile di vita attivo.

Con il nostro applauso virtuale vogliamo in primis ringraziare i nostri clienti, che ci hanno aiutati fin dal primo momento a garantire un ambiente sicuro, ma anche tutti quelli che, adottando comportamenti responsabili, aiuteranno le palestre di tutta Italia a restare aperte. Col virus certamente non si scherza, ma neanche con la vita di migliaia di lavoratori del settore e con il futuro di migliaia di imprese sportive. Diciamolo senza ambiguità: le palestre che rispettano le regole sono luoghi sicuri e per tutti i sacrifici compiuti meritano un applauso".

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: