none_o

A distanza di qualche anno fa piacere ricordare quella grande e partecipata iniziativa che fu il Maggio Migliarinese e rivedere le immagini di un tempo che sembra molto lontano. Pochi volontari con modeste risorse economiche ma tanto entusiasmo, voglia di fare e partecipare alla vita sociale comune riuscirono a portare ad un piccolo paese come Migliarino una serie di eventi e di spettacoli mai visti in una così piccola comunità.

Grazie per aver ricordato quel bellissimo periodo del .....
Subito dopo giorni di pioggia ci sono grandi trattori .....
Alcune regioni fanno un open day per chi volontariamente .....
Fare politica significa lavorare con la massima trasparenza .....
Vecchiano è Volontariato
#Tantifiliunasolamaglia


VIVI IL TUO PAESE, SCENDI IN CAMPO CON NOI

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


MARE MOSSO O MARE CALMO LA TUA VITA PORTIAMO IN SALVO

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


Un paese è di tutti quelli che lo sanno raccontare

Pisa, 20 maggio
none_a
Coltano, Venerdì 4 e sabato 5 giugno
none_a
"Dante, una terzina per volta"
di Stefano Benedetti
none_a
Pisa, 14 maggio
none_a
San Giuliano Terme, 23 maggio
none_a
CAMPIONE D'EUROPA DEI SUPERPIUMA
none_a
Migliarino Volley
none_a
Pontasserchio
none_a
Migliarino Volley - U15 Femminile
none_a
Ei fu. Siccome immobile,
dato il mortal sospiro,
stette la spoglia immemore
orba di tanto spiro,
così percossa, attonita
la terra al nunzio .....
caro baffuto baffino ricorda che la fantasia se sfocia in diffamazione e calunnia quello e reato e non pregare la Santa Vergine a Roma davanti alla porta .....
SAN GIULIANO TERME
Taccini, scuse per la frase sbagliata

24/10/2020 - 17:12


SAN GIULIANO TERME:

Taccini, scuse per la frase sbagliata e da sempre impegno per l’infanzia Sulla presunta rimozione dalla carica di vicepresidente del consiglio comunale del consigliere Cristina Taccini, intervengono Giovanni Frullano, commissario della Lega nel comune termale e la capogruppo Ilaria Boggi.

“Il 30 luglio scorso, Cristina Taccini ha sbagliato senza se e senza ma. Voleva dire che i bambini Rom “sono trattati“ come animaletti e per errore, alle 01.15 della notte, ha detto “sono”. Resasi conto che la frase infelice non rispecchiava affatto il suo pensiero si è scusata immediatamente, pubblicamente e lo ha fatto anche in consiglio comunale, chiarendo che proprio la maniera vergognosa in cui vengono fatti vivere nel fango questi bambini aveva animato la sua interrogazione. Una pagina veramente triste è, invece, andata in scena giovedì scorso al consiglio comunale.

Una scelta sconsiderata della maggioranza di accusare il Consigliere Cristina Taccini di un qualcosa che non ha mai commesso, screditarla e di votare una presunta sua decadenza dalla carica di vicepresidente del consiglio comunale in palese violazione di legge e dello statuto. Anche il peggiore dei criminali in un paese civile va giudicato secondo le regole, figuriamoci una donna come Cristina Taccini, impegnata nel sociale e a tutela dell’infanzia, senza mai distinguere la provenienza o il colore della pelle di un bambino. Cristina Taccini ad oggi è per legge e per statuto ancora la vicepresidente del Consiglio comunale di San Giuliano perchè la maggioranza di sinistra ha semplicemente chiesto la sua rimozione. La mozione della sinistra recita “chiede la rimozione” e non certo che la rimuove.

Della palese violazione della procedura statutaria per la destituzione si occuperà il Prefetto di Pisa a seguito di nostro esposto. Nel frattempo, qualcuno della maggioranza si è forse indignato per lo stato di degrado e di abbandono in cui sono costretti a vivere i bambini Rom, fin dalla loro nascita?

Che fine hanno fatto i diritti dell’infanzia? I bambini sono tutti uguali e devono essere garantiti i loro diritti: accudimento, nutrizione, crescita in una ambiente pulito e sicuro, frequenza scolastica, visite e cure mediche. Questo era l’obiettivo della consigliera Taccini!

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri