none_o

 

 

 

Contro la pandemia Jacinda Arden, premier della Nuova Zelanda, ha scelto la via più drastica: lockdown generale e chiusura delle frontiere. Con empatia, pragmatismo e coraggio ha fermato il covid-19, sconfitto la destra populista e vinto le elezioni. Bruno Ferraro, da Auckland, ritrae Jacinda come una leader che può dare una lezione magistrale ai politici occidentali su come gestire una crisi.

Delle idee di questa signora non mi interessa granchè. .....
. . . io non sono d'accordo.
Sono anch'io come tanti, .....
SI, CI VOLE R TEMPO per collaudare le bottiglie, .....
. . . . . . . . . . la cittadinanza e lo nominerà .....
Dl Covid: Legnaioli (Lega)
none_a
“Spazio a chi ci porta competenza”
none_a
Segreteria prov.le P.S.I. Pisa”
none_a
ASSOCIAZIONE DEGLI AMICI DI PISA
none_a
Estratto della lettera al quotidiano La Repubblica il 24/11
none_a
di Renzo Moschini, già parlamentare
none_a
diretta live sulla pagina di
Forza Italia Toscana
none_a
Fernando Bezzi - italia viva date fiducia alla competenza
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Poste Italiane comunica
none_a
di Marco Galice, insegnante
none_a
Di Alessandro Anderle-Laureato in Filosofia e laureando in Scienze Religiose. Insegno Pluralismo e dialogo fra le religioni,
none_a
San Giuliano Terme
none_a
A breve in libreria
none_a
di Lorenzo Tosa
none_a
Per effetto del DPCM del 3 novembre 2020
none_a
Quarantesimo della morte del Cav. Vittorino Benotto
none_a
Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 14 novembre
none_a
San Giuliano Terme, 8 novembre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Consegna mascherine

    Campagna per la consegna della mascherine fornite dalla Regione Toscana per tutti i cittadini di Migliarino.

    Il circolo ARCI aderisce alla iniziativa. Di seguito gli esercizi che hanno aderito dove si possono ritirare e gli orari addetti.

     

    CONSEGNA MASCHERINE PROROGATA FINO A LUNEDI 23 NOVEMBRE (SABATO E DOMENICA COMPRESI)


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


Prima strillano che va riaperto tutto, contestano l'emergenza, negano la pandemia, gridano al complotto! . . . poi, QUANDO ESPLODE LA SECONDA ONDATA, .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che si capisca qualcosa oggi?

Qualcuno dice che non intende usare i 40 miliardi del MES, perché in .....
Pisa
STALLI ROSA A PISA: UN’IDEA DI FRATELLI D’ITALIA

24/10/2020 - 17:20

COMUNICATO STAMPA
STALLI ROSA A PISA: UN’IDEA DI FRATELLI D’ITALIA


Con la realizzazione nelle strade di Pisa dei primi stalli rosa per la sosta dedicata alle donne in gravidanza e alle neomamme l’Amministrazione Conti sta finalmente dando seguito a una proposta di Fratelli d’Italia che risale al 2011 e che era respinta dalle precedenti amministrazioni di centrosinistra.
Durante il primo mandato Filippeschi, e ripresentato nella seconda, un ordine del giorno a firma dell’attuale assessore all’Ambiente Filippo Bedini, all’epoca consigliere comunale del Popolo della Libertà, chiedeva appunto di “provvedere alla realizzazione di un numero congruo di “Parcheggi Rosa” in zone della città particolarmente strategiche per le esigenze di cittadine incinta o con un figlio di età inferiore ai 12 mesi”. La proposta si inseriva nel cosiddetto “Pacchetto famiglia” che ogni anno Bedini, insieme al neoeletto consigliere regionale Diego Petrucci, proponeva alla Giunta Filippeschi.
Evidenziando “la loro particolare funzione sociale” e l’esigenza di andare incontro con un segnale forse piccolo, ma di grande attenzione, nell’atto di indirizzo Bedini sottolineava come parcheggiare per “una donna in dolce attesa o una neomamma non è semplice, in particolar modo se si vive in città come Pisa nelle quali parcheggiare l’auto è impresa difficile e ha costi importanti”, e che “spostarsi con i mezzi pubblici può diventare per una gestante o una mamma con un neonato un vero e proprio problema”.
Gli stalli rosa risolvono il problema di reperire parcheggi liberi dove lasciare la macchina mentre si accompagnano i bimbi a scuola, si vanno a fare commissioni o visite mediche e si inseriscono in un pacchetto di soluzioni che l’Amministrazione comunale può predisporre per semplificare la vita di chi sceglie coraggiosamente di fare figli.
Come per il bonus bebè, ancora una volta Fratelli d’Italia dimostra la propria sensibilità e la capacità di dare risposte concrete alle difficoltà della quotidiano dei cittadini pisani, e in particolare delle famiglie che crescono e vogliono poter vivere Pisa, in controtendenza con le politiche di chi ha governato fino al 2018, che hanno costretto troppi pisani a fuggire nei comuni limitrofi.

Fratelli d'Italia Pisa

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: