none_o

 

 

 

Contro la pandemia Jacinda Arden, premier della Nuova Zelanda, ha scelto la via più drastica: lockdown generale e chiusura delle frontiere. Con empatia, pragmatismo e coraggio ha fermato il covid-19, sconfitto la destra populista e vinto le elezioni. Bruno Ferraro, da Auckland, ritrae Jacinda come una leader che può dare una lezione magistrale ai politici occidentali su come gestire una crisi.

. . . detto tra noi sono solo un brigante, non un .....
. . . non immaginerebbe mai.
Ho sentito un "uccellino" .....
. . . si assuma la responsabilità di esporsi con nome .....
Delle idee di questa signora non mi interessa granchè. .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Marco Galice, insegnante
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Poste Italiane comunica
none_a
Primo corso online di scrittura per la scena
none_a
San Giuliano Terme
none_a
A breve in libreria
none_a
di Lorenzo Tosa
none_a
Per effetto del DPCM del 3 novembre 2020
none_a
Quarantesimo della morte del Cav. Vittorino Benotto
none_a
Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 14 novembre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Consegna mascherine

    Campagna per la consegna della mascherine fornite dalla Regione Toscana per tutti i cittadini di Migliarino.

    Il circolo ARCI aderisce alla iniziativa. Di seguito gli esercizi che hanno aderito dove si possono ritirare e gli orari addetti.

     

    CONSEGNA MASCHERINE PROROGATA FINO A LUNEDI 23 NOVEMBRE (SABATO E DOMENICA COMPRESI)


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


Prima strillano che va riaperto tutto, contestano l'emergenza, negano la pandemia, gridano al complotto! . . . poi, QUANDO ESPLODE LA SECONDA ONDATA, .....
E' semplice: positivo al 1° e 2° tampone. . dopo 21 gg la asl mi dà la liberatoria. Al 23° giorno, per mio scrupolo, e da privato. . effettuo 3° .....
Massimiliano Angori Sindaco
#NotiziedalComune #VecchianoZonaRossa

15/11/2020 - 17:35

#NotiziedalComune #VecchianoZonaRossa


Già da ieri, in concomitanza del fine settimana,
la Polizia Municipale di Vecchiano è attiva con controlli sul territorio in zona litorale per evitare assembramenti.
Le prime foto si riferiscono alla giornata di ieri, sabato 14 novembre, quando la Toscana era ancora in zona arancione, e da cui si può vedere comunque una contenuta presenza di persone, regolarmente distanziate, sulla marina.


Le altre foto si riferiscono alla giornata di oggi, domenica 15 novembre, in cui la Toscana è entrata in
zona rossa, e riguardano litorale e piazze del territorio.


Raccomando di limitare gli spostamenti ai soli motivi di necessità: lavoro, salute, studio, reperimento di alimenti e di beni di prima necessità.
Sul sito web del Comune di Vecchiano trovate un'ampia sezione con le norme entrate in vigore oggi e relativi dettagli:
https://bit.ly/35dEUam


Il rispetto delle regole ci consentirà di abbassare la pressione sulle strutture sanitarie a beneficio di tutte le fasce della popolazione.
Inoltre attenerci alle prescrizioni ci aiuterà a tornare nel minor tempo possibile a una fase maggiormente gestibile dell'emergenza in cui, pur con le dovute e necessarie precauzioni, tutti potremo riappropriarci almeno di una parte della nostra quotidianità





+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




19/11/2020 - 15:37

AUTORE:
Lettore ed ascoltatore attento

...ed ognuno ripete quel che dice l'altro.
Sui morti e ripresa di qualche attività tipo, non tutte ma qualche scuola in tanti avete capito fischi per fiaschi e non pretendo che uno stia a sentire minuziosamente chi gli è antipatico.

19/11/2020 - 14:58

AUTORE:
passante

Renzi quelle parole le ha dette in Senato, no al bar, facendo riferimento anche ai morti di Bergamo e Brescia. E non è una bugia,ci sono filmati e articoli di giornale a testimoniarlo dove nessuno ha avuto querele, visto che alla fine lo ha pubblicato. Punto !
E non si offenda, lei gioca sporco e lo sa, sarei curioso di sapere se lo sa anche il Direttore, visto che alla fine sarebbe lui il responsabile del suo operato.

19/11/2020 - 13:32

AUTORE:
Red 2

Credevo tu ci arrivassi da solo alla vera verità e ti ho dato una mano.
Sappiamo bene che ora il senatore Matteo Renzi ricorre alla Procura della Repubblica per le falsità scritte e siccome il responsabile dello scritto; anonimo, o con firma "Mario Bianchi" che nel mondo ce ne sono migliaia di Mario Bianchi non verificabili specialmente se vivono ad Oslo e/o Londra, il responsabile è sempre il direttore del giornale; anche se sotto anestesia!
Quindi le bugie per quanto possibile non vengono pubblicate.
Scrivere che il senatore Matteo Renzi disse di aprire tutto è bugia. punto.

Piesse, detesto il modo infame del finale del suo post, quindi eccoti servito!

19/11/2020 - 12:44

AUTORE:
passante

Ho scritto un commento che parlava di uno che, in piena 1a ondata di pandemia, voleva riaprire tutto e non è stato pubblicato. Forse perchè era Renzi ?
Poi l' astuto redattore, che gioca sporco visto che fa anche l' arbitro, modifica il suo commento precedente e gli da un taglio abbordabile.
" Mentre "qualcuno" sosteneva di imparare a convivere con il virus, per poi riaprire dove era possibile ed in sicurezza: fabbriche, scuole e non certo i vari Billionaire."
Questo è il pezzo che prima non c'era. Complimenti, alla Pravda avrebbero approvato.
Che vergogna, per non dire pena.
Lo legga anche se non pubblica.

16/11/2020 - 13:55

AUTORE:
Bruno della Baldinacca (alias Bruno Baglini)

...le foto postate sulla VdS la n° 2 e la n° 3 le ho fatte io sabato sera e mi rammarico di non aver portato l'arsellaia perchè il mare era in calita e calmissimo, prova ne era che decine di barchette erano a "polpare" non so se han preso polpi o seppie e speriamo di si perchè "dice" che siamo pesci buonissimi e per giunta senza lische.
Nella foto n°2 si vedono in lontananza due figurine assolate, poi rivelatesi due giovani/vecchie amiche migliarinesi non obbligate da nessuno ad esser li a godere dell'estate di San Martino ormai agli sgoccioli e nella foto n° 3 si nota una sognatrice certa, dormiva alla grandissima e se avevo portato il sacco con l'asciugamano per stenderlo sulla sabbia le davo una mano con riposino pomeridiano come faccio spesso da febbraio a febbraio; meno che in queste giornate piovose più da funghi verso il Prato del Cinto e fotografare la Via Francesca-Località Ugnone (vedi ultima foto aggiuntiva, foto BdB) se esce una spera di sole.
Li, dove almeno metà cittadini vecchianesi ignorano da anni quel luogo "Luogo dello Spirito" e che è li dai secoli dei secoli uguale al primo giorno che il creatore di tutti noi fece l'universo.

Ce posto e modo per tutti per vedere di dare il meglio, anche per star meglio di salute; anche mentale! ed "uno" si regola/sfoga come può.
Mio padre alle avversità: pioggia che bagnava il fieno, grandine che spaccava le pigne d'uva come fossero treppiate, lui dava la via a sfilonate di moccoli e quando aveva finito quelli usuali, passava a quelli inediti e mia madre pregava in latino quel poco che sapeva; poi visto che il tutto non serviva a niente, sia con preghiere miste a moccoli si davano una giustificazione "normale" dicendo; si farà come fanno a Lucca o a Livorno che quando piove, lasciano piove.

Morale della favola: inutile chiudere la Via del Mare se la frequenza volontaria è quella delle prime tre foto.
Inutile fare micio-micio ar gatto e chiamarlo in casa perchè piove; lo vede e lo sente da se, un'èmmia un'anatra!
Inversamente rimanendo la frequenza come nella settimana arancio e vista la enorme presenza sul litorale di Marina di Pisa, per forza maggiore il Prefetto dava ordine di chiudere il litorale di Marina di Pisa e quindi MdV non avrebbe sopportato il doppio o quadruplo numero di presenze.

....dice che chi vuol Cristo se lo preghi e noi premurosi che del doman che non v'è certezza, lo stiamo "fando", ed una cosa è certa! stanno cadendo come mosche dopo un spruzzata di "fritte" chi aveva le verità in tasca e dire; io lo avevo detto, ma....se...
Non faccio nomi, ma cognomi si: Zingaretti-Sala ed il sindaco di Bergamo che brindavano sui Navigli: Milano non deve chiudere ed era l'inizio della primavera 2020; poi Bolsonaro, Trump, Johnson, Salvini& l'hanno "uta la riprova del nove. Mentre "qualcuno" sosteneva di imparare a convivere con il virus, per poi riaprire dove era possibile ed in sicurezza: fabbriche, scuole e non certo i vari Billionaire.

piesse: in mattinata d'acchito ero per rispondere con una sola frase: "vacci Lei", ma le critiche fortificano le vie maestre da seguire e..poi la ragione diceva il saggio; non sta mai da una parte sola, e per quello c'è un solo modo per verificarlo a posteriori: in primis vivere! e lo scopriremo vivendo.
Quindi non morire di covid19 e neppure di fame è l'imperativo.
Salute

16/11/2020 - 13:22

AUTORE:
GigiDiTeglia

.......... amico Jarno, chiudere tutto e non se ne parla più. ...... E' proprio il senso responsabilità, conoscenza e consapevolezza che fa la differenza con la quarantena di Marzo, e sta consentendo di affrontare questa seconda ondata della pandemia mantenendo sempre l'occhio vigile sull'economia. ....... Tutto il resto sono chiacchiere inutili fatte per gli allocchi. ......... Io mi attengo ai fatti e non alle apparenze .......... guardo i risultati e non come si ottengono. .......... Apprezzo la razionalità e non la polemica sterile. ............... GigiDiTeglia

P.S. La tua polemica sulle immagini pensi che sia utile alla soluzione della pandemia?

16/11/2020 - 12:31

AUTORE:
Jarno

Gigi da Teglia,

Mi complimento perché maneggia gli slogan e i luoghi comuni con una invidiabile disinvoltura.
Il mio è invece un punto di vista più o meno condivisibile ma dettato esclusivamente dalla MIA capacità critica.

Nel merito quindi sottolineo ancora una volta, che le innumerevoli quanto insignificanti immagini postate dal nostro primo cittadino non raccontano e non provano nulla, se non la sua illusoria idea di avere la situazione sotto controllo.

Durante la prima ondata era anche giustificabile una narrazione del genere, ma adesso non funziona, non serve.

Le attività commerciali sono aperte, gli spostamenti nel comune quindi sono consentiti.

Oltretutto a detta del presidente Giani è possibile andare nel comune vicino se un bene costa meno rispetto a quanto non costi nel proprio comune.

Questo non significa essere irresponsabili, ma consapevoli.

Responsabilità, conoscienza e consapevolezza sono le chiavi, non il terrorismo o la comunicazione giocata sull'onda emotiva di un post su facebook.

Ricordiali Saliti

16/11/2020 - 11:53

AUTORE:
GigiDiTeglia

............ un hai 'apito una sega. Nel nostro comune come in tutta Italia e nel resto del mondo c'è chi si attiva per difendere la tua salute e quella di tutti noi. ......... Ma te sei il solito indottrinato che ripete a pappagallo quello che dicono le tv e che scrivono i giornali faziosi. .......... Certi politici senza scrupoli, approfittando della tua ignoranza, arrivano al punto di strumentalizzare il COVID a scopi politici. .......... L'ignoranza è consentita ...... ma palesarla come fai tu è sconsigliabile. ........ GigiDiTeglia

16/11/2020 - 10:12

AUTORE:
Jarno

Non si capisce questo terrorismo inutile e ipocrita a base di fotografie utilizzate come una prova fumante di aver la situazione sotto controllo. Questa non è sicurezza, le piazze vuote non sono di per sé segno di sicurezza e oltretutto non servono a nessuno, non servono a combattere il virus, non aiutano i commercianti che sono aperti e stanno cercando di lavorare legittimamente. Non servono nemmeno a regalare quel consenso che probabilmente invece il Sindaco pensa di drenare con questi post che invece non fanno altro che sottostimare l'intelligenza dei cittadini. Onestamente credo che il nostro Sindaco sopravvaluti i social network, probabilmente ci passa troppo tempo. Non si governa di rimessa o sollecitati dai commenti che appaiono sulle pagine con il mood "signora mia". Le persone, possono e devono uscire, in sicurezza, andare nei negozi, farsi una passeggiata, parlarsi, a seppur a distanza. Basta con questa retorica sciocca che alimenta solo l'incertezza come se non ce ne fosse già abbastanza.

Cordiali Saluti

16/11/2020 - 8:57

AUTORE:
passante

Però sarebbe meglio che i vigili controllassero anche davanti ai bar, per qualcuno la parola asporto deve avere un significato senza senso...domenica mattina assembramento in piazza Mazzini.