none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Circolo ARCI Migliarino- 13 giugno ore 21
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
. . . storia non la cambio di certo io.
La prima .....
. . . non si cambia a piacimento.
Poi vedi Mattarella .....
. . . che un disegnino ti serve un corso di lettura/ .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
San Giuliano Terme
Proposta di legge contro la propaganda fascista: il Comune di San Giuliano Terme aderisce

28/12/2020 - 16:27

Proposta di legge contro la propaganda fascista: il Comune di San Giuliano Terme aderisce
Si parte lunedì 4 gennaio

Anche il Comune di San Giuliano Terme aderisce alla raccolta firme per la legge di iniziativa popolare contro la propaganda fascista.

Nel dettaglio: "Norme contro la propaganda e diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti". (Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 260 del 20 ottobre 2020).

Si parte lunedì 4 gennaio 2021. Le firme si potranno depositare all'ufficio protocollo (via Niccolini 36) il lunedì (orario 10-13) e il giovedì (orario 14-16).

Lucia Scatena, vicesindaco di San Giuliano Terme con delega alla memoria storica: "Prosegue il nostro lavoro per mantenere ben salda la comunità di San Giuliano Terme alla sua memoria storica e ad allargarla a storie e personalità che hanno rilevanza nazionale e internazionale.

Si tratta di un lavoro che, però, deve restare ancorato alla realtà e all'attualità: purtroppo la propaganda fascista e i movimenti che al fascismo si ispirano restano attivi e a questo dobbiamo opporci per ricordarci che la libertà di cui godiamo, anche in tempo di pandemia, resta una cosa preziosa da proteggere".

Sergio Di Maio, sindaco di San Giuliano Terme: "Aderiamo convintamente a questa raccolta firme.

Anche in questo periodo difficile non va scordato da dove veniamo, onorando e celebrando chi ci ha consegnato in eredità la libertà di cui godiamo, e allo stesso tempo contrastando chi a quella libertà si è sempre opposto.

Ricordo a ogni occasione che siamo Medaglia d'argento al merito civile proprio per l'antifascismo".

Affinché questa proposta di legge passi, occorrono almeno 50.000 firme. Il presidente del comitato promotore, di cui fanno parte, tra gli altri il nipote di Ferruccio Parri (omonimo), Adelmo Cervi (figlio di Aldo Cervi) e Silvia Calamandrei (nipote di Piero), e il sindaco di Stazzema, Maurizio Verona.

 

Maggiori informazioni e modulistica sul sito dell'Anagrafe Nazionale Antifascista: https://anagrafeantifascista.it/.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri