none_o

Paolo Malacarne: “O la Sanità è pubblica o non è!”

Questo motto esprime esattamente il pensiero di uno dei medici più conosciuti e chiacchierati del nostro territorio, pare prossimo alla pensione. Qui si apre ad una intervista a tutto campo del nostro caro amico Gabriele Santoni (la Redazione)

Son d’accordo che la brevità e la capacita di sintesi, .....
. . . . . . . . . . . . . . anche noi sappiamo quanto .....
Buongiorno, vede sig. Marziano, il sistema operativo .....
. . . . . . . . . . . . . . io leggo e scuoto desolatamente .....
[Eventi Feronia Guide Toscana]
none_a
San Giuliano Terme, 7 marzo
none_a
GRAVINA “CI ACCOMUNANO INNOVAZIONE E FIDELIZZAZIONE”
none_a
Poste Italiane-Emissione francobollo
none_a
Tele libera il Fortino
none_a
Cascina
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Il caso Moro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Consegna mascherine

    Campagna per la consegna della mascherine fornite dalla Regione Toscana per tutti i cittadini di Migliarino.

    Il circolo ARCI aderisce alla iniziativa. Di seguito gli esercizi che hanno aderito dove si possono ritirare e gli orari addetti.

     

    CONSEGNA MASCHERINE PROROGATA FINO A LUNEDI 23 NOVEMBRE (SABATO E DOMENICA COMPRESI)


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


le conchiglie dei ricordi,
affiorano
sciacquate dal battito
sulla pelle riemersa,
dove sale e libeccio s'incontrano.
Dune ed ombra
s'aggrovigliano .....
Fra uno ( leghista ? ), che parla di mercato delle vacche di Conte, come se il centrodestra non l' avesse mai fatto, ricordate Scilipoti e altri, e .....
PA - Pisa
Servizi alimentari, un aiuto per aiutare

17/2/2021 - 13:36

A proposito dei pesanti effetti della pandemia da corona virus.
Non soltanto il volontariato e la nostra associazione hanno subito pesanti conseguenze a causa del covid19, ed infatti da tempo ormai vediamo crescere in modo impetuoso - dice Alessandro Betti, presidente della PAPisa - i bisogni primari di tante, troppe persone e famiglie. Famiglie che non riescono più a sopravvivere - nel vero senso della parola.
Crescono le richieste di pacchi alimentari e di un supporto sempre più complicato da offrire. Noi siamo in campo insieme alle altre organizzazioni di volontariato pur scontando noi stessi, le criticità scatenate dal lockdown 2020 e quindi per dare più forza all'impegno quotidiano dei nostri volontari è necessario, anzi indispensabile un concreto supporto di soci, cittadini, attività economiche.
A questo scopo abbiamo reso disponibile una specifica card da utilizzare per supportare i nostri SERVIZI ALIMENTARI, per l'acquisto diretto, sempre più vitale, di generi di prima necessità; alimenti di cui non sempre avremo le disponibilità necessarie.
Puoi donare direttamente per acquisto di alimenti utilizzando questo
codice IBAN   IT 08 Q 05232 14002 000000 021982
Noi ti assicuriamo - prosegue Betti - che ogni versamento fatto con questa specifica modalità, andrà direttamente sulla "card dedicata" all'acquisto di generi alimentari da distribuire con pacchi alimentari per sostenere le tante famiglie che incontriamo ed a cui quotidianamente cerchiamo di dare risposta.
Una card con cui supportare - grazie alla generosità delle persone e della aziende - il settore Servizi Alimentari, da mesi sotto stress a causa del consistente aumento delle richieste.
La nostra presenza ed anche il nostro fattivo impegno ai "Tavoli delle Povertà" potrà essere così più forte e tempestivo, grazie all'aiuto di tutti.
Concludendo, dice Betti, ricordo che "nessuno si salva da solo" e che le donazioni alla nostra associazione sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi
Come in altri momenti, dalla solidarietà di tanti possono arrivare risorse e stimoli in grado di "smuovere le montagne". E questa della pandemia è, a tutti gli effetti, una grossa montagna di criticità e di bisogni nuovi ed urgenti a cui dare risposte
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri