none_o


Collegandoci ad un precedente pubblicato sulla Voce nell’ottobre 2017, riguardante la casa che ospitò a Marina di Vecchiano, i marinai incursori della X Mas, casa e annesso che versano nel più grande totale abbandono ormai da moltissimi anni, senza che nessuno faccia qualcosa, vorremmo riproporre una domanda, tenendo di conto di una serie di fatti noti ed acclarati.

Negli ultimi tempi, quando ancora le restrizioni non .....
Se il governo non prende la guida totale delle vaccinazioni .....
. . . del Socialcomunismo🤔 alla sanfredianese😎🧐🤓🙃😂 .....
Qualcuno era Comunista perché Berlinguer era una brava .....
VECCHIANO E' VOLONTARIATO
#TANTIFILIUNASOLAMAGLIA


2 associazioni che vedono le donne protagoniste di molte iniziative e attività, in modo discreto e silenzioso. Un'operosità importante per tanti in maniera diretta, e indirettamente per tutta la comunità, perchè la loro presenza è un monito importante per tutti a non girare la testa e a non restare indifferenti. 

VECCHIANO E' VOLONTARIATO
#TANTIFILIUNASOLAMAGLIA


E’ compito di tutti battersi per salvare l'ambiente e rendere la terra un posto migliore per le generazioni future.

VECCHIANO E' VOLONTARIATO
#TANTIFILIUNASOLAMAGLIA


«Nemo Separet Quod Musica Conjunxit» 
(Nessun separi ciò che la musica ha unito)

Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Alessandro Trocino
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
"Dante, una terzina per volta"
di Stefano Benedetti
none_a
Domenica 11 aprile ore 19.15
none_a
Libreria Civico 14, Marina di Pisa
none_a
RAI Storia, 5 aprile
none_a
"Bruno Pollacci fotografo"
none_a
Terza moglie del nonno dell'ex presidente
none_a
Migliarino Volley
none_a
Accordo di tre anni raggiunto con la società
none_a
Migliarino Volley
none_a
La forza di Elisa, l’avvocata-pugile
none_a
l accompagnai al suo portone
A passi lenti ed ingombranti
Senza quei baci ne un saluto
Già la sentivo più distante

Con nessun gesto né emozione
Il .....
Fra uno ( leghista ? ), che parla di mercato delle vacche di Conte, come se il centrodestra non l' avesse mai fatto, ricordate Scilipoti e altri, e .....
Vecchiano
"Diversamente amore" diventa anche un libro digitale

5/3/2021 - 12:46


"Diversamente amore" diventa ancora più accessibile trasformandosi in un libro digitale.

Il romanzo di Antonia Casini, edito Mds, è uscito in versione elettronica. Sono passati 8 anni dalla pubblicazione cartacea ma la storia raccontata è attualissima: un amore tra una ragazza e un ragazzo con sindrome di Down, considerato e giudicato impossibile da molti, ma che nella realtà è soltanto amore.


La trama: la vicenda è ambientata fra Pisa e Livorno ha per protagonisti due giovani. Matteo, down, assunto in Provincia grazie anche a una legge, la 168, che compie 22 anni, ma che resta spesso disattesa, e Anna, psicologa, che è operatrice nella stessa struttura frequentata da lui.

Il loro percorso fisico e interiore non sarà semplice, ma porterà a una conclusione: l’amore, anche quello definito diverso, è sempre vita. 

Lo spiega nella postfazione la professoressa Donatella Marazziti, psichiatra pisana che ha svolto numerosi studi proprio suilegami sentimentali: “Non possono e non dovrebbero esistere aggettivi per il sentimento umano più elevato, l’amore appunto che, semplicemente, è”. 

Il volume termina con alcune interviste realizzate dalla stessa autrice che descrivono l’esperienza di padri, madri e operatori.

Da quella di Lucia Gabriele (mamma di Lorenzo e Leonardo) dell'Aipd Versilia, a quella dell'ex presidente del Parco del Mulino di Livorno,Daniele Tornar (babbo di David) fino a quella del regista labronico della Compagnia teatrale Mayor Von Frinzius, Lamberto Giannini.

"La nuova vita di Diversamente amore", commentano la presidente della casa editrice Sara Ferraioli e l'autrice Antonia Casini, giornalista de La Nazione, "viene annunciata a pochi giorni dalla giornata mondiale Sindrome di Down, il 21 marzo, per ribadire tutti i diritti delle persone disabili, compreso quello all'amore". 

Le prime dieci copie sono state acquistate dalla scrittrice per essere donate all'Aipd Versilia e all'Aipd di Pisa.

 
L'AUTRICE
Antonia Casini, che da anni si divide tra Pisa e Livorno, tanto da essere soprannominata Pisorno, è giornalista de La Nazione.

Laureata in Lettere classiche e specializzata alla Luiss, ha vinto il premio Sodalitas giovani giornalisti, quello Desk e lavoro della CISL e Parole di donna con il racconto le "Quattro More".

Per 5 anni, ha condotto un laboratorio di scrittura nel carcere Don Bosco di Pisa e con i detenuti ha realizzato tre libri: "Favolare", "Gabbie" e "Malaspina" (tutti editi Mds). 
Il suo romanzo "Diversamente amore" è arrivato primo al premio nazionale Il litorale nel 2017 ma ha ottenuto anche altri riconoscimenti. 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri