none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Comune di Vecchiano
Vecchiano celebra la Festa della Repubblica con la consueta collaborazione della Filarmonica Senofonte Prato

31/5/2021 - 17:00


Vecchiano celebra la Festa della Repubblica con la consueta collaborazione della Filarmonica Senofonte Prato

 

Vecchiano, 31 maggio 2021 - Mercoledì 2 giugno il Comune di Vecchiano celebrerà la Festa della Repubblica con una semplice cerimonia, con la consueta collaborazione della Filarmonica Senofonte Prato. L’evento si svolgerà alle 18 in Piazza Garibaldi.

La commemorazione vedrà il saluto istituzionale del Sindaco Massimiliano Angori, e l’esecuzione di alcuni brani da parte della Filarmonica, tra cui Il Silenzio per omaggiare la memoria delle vittime della seconda ondata della pandemia da Coronavirus.La cerimonia si svolgerà in forma ristretta, nel pieno rispetto delle normative anticontagio da Covid19. Il video integrale della cerimonia sarà disponibile sulla pagina Facebook del Comune di Vecchiano a partire dalle 22 del 2 giugno.
Tutti i dettagli sul sito www.comune.vecchiano.pi.it nella sezione Primo Piano. 


Sara Rossi
Portavoce del Sindaco di Vecchiano

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

1/6/2021 - 22:24

AUTORE:
Matilde Baroni

2 giugno 1946
In Italia il 2 giugno 1946 per la prima volta le donne hanno conquistato il diritto al voto politico; hanno votato per il Referendum :Repubblica o Monarchia.
E’ andato tutto bene.
Il diritto al voto delle donne era stato temuto e osteggiato a lungo, con diverse motivazioni, dalla destra, dalla chiesa cattolica e anche dalla sinistra. Esistono bellissimi libri che documentano con quale forza le donne si mobilitarono e stabilirono alleanze per ottenere alla fine questo loro diritto.
E’ andato tutto bene: anche le donne hanno scelta come forma di governo la Repubblica rifiutando di continuare ad esse suddite di re e di regine.