none_o



Orazio Riminaldi non è il mio pittore preferito. Dunque, credetemi: la decorazione della cupola della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Pisa è davvero una “figata pazzesca”. La cominciò nel 1627, a trentaquattro anni, morì a soli trentasette anni di peste bubbonica. Aveva investito molto nella sua formazione di artista. Quando capiremo che investire nella formazione è un punto strategico?

. . . . . . . . . . ovvero i giornalisti seri e bravi .....
Il PD del vescovo Letta ha tolto la tari alla chiesa, .....
Con le nuove aliquote irpef come al solito ci rimettono .....
. . . tutti noi bravi soldatini bersaniani-cuperliani .....
....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

di Riccardo Ricciardi
none_a
di Anna Ferretti e Michele Passarelli Lio (Coordinatori Provinciali)
none_a
di Renzo Moschini
none_a
I Consiglieri di Vecchiano Civica
none_a
Comitato Comunale di Italia Viva Pisa
none_a
Molina di Quosa, 10 dicembre
none_a
Marina di Pisa, 3 dicembre
none_a
L'arte di fare l'olio a Vicopisano
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Ai Circoli ARCI di Filettole e Nodica, sab.4 dic.
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Seduto al freddo e piove neve
Ma non ti nota quella gente
Con quello sguardo cerchi aiuto
Tu sei per loro inesistente
Mentre tu geli fra il cartone
Passan .....
Buongiorno, stamattina anche complice il forte vento e' caduto un palo della luce stradale in via d'ombra zona largo tazio Nuvolari, solo il "caso" a fatto .....
Lista civica ambientalista autonomista
Un Cuore per Vecchiano

9/7/2021 - 20:08

Un Cuore per Vecchiano
Lista civica ambientalista autonomista
uncuorepervecchiano@gmail.com


Vecchiano, mercoledì 7 luglio 2021
Comunicato Partecipazione di Un Cuore per Vecchiano alle elezioni comunali 2021
La nostra lista civica ambientalista autonomista “Un Cuore per Vecchiano” chiederà ai cittadini di Vecchiano il sostegno democratico necessario per poter partecipare alle elezioni comunali previste per il prossimo ottobre 2021 e portare in consiglio comunale persone nuove e idee diverse.
Il nostro candidato sindaco sarà il dott. Vincenzo Carnì, informatore scientifico di 57 anni, nato a Caulonia (Reggio Calabria), laureato in farmacia a Bologna, dal 1984 a Pisa e dal 2001 residente a Vecchiano, nel paese di Nodica. Carnì segue con passione e diligenza la politica comunale da molti anni ed è uno dei fondatori di “Un Cuore per Vecchiano”, nel 2018. La lista sarà composta da cittadine e cittadini rappresentative del capoluogo e di tutte le frazioni e rappresenterà un cambio generazionale, oltre che di mentalità. Tutti i nostri candidati sono indipendenti avendo rinunciato, per partecipare a questo progetto, alle loro precedenti appartenenze partitiche nazionali.
Civismo, ambientalismo, rilancio dell’autonomia e della democrazia nel comune di Vecchiano, non possono più essere parole vuote, devono necessariamente diventare atti amministrativi con effetti concreti. La pandemia ci lascia in mezzo a macerie economiche e sociali, non solo problemi sanitari. Sono necessarie energie fresche, menti aperte, spirito civico indipendente da fazioni e faziosità, libertà dalla partitocrazia e da interessi politici estranei al nostro territorio.
Nei prossimi anni ci giochiamo il futuro dei nostri paesi. Dobbiamo dimostrarci capaci di difendere il lavoro locale e l’economia locale, la sanità e la scuola pubbliche, la sicurezza e la manutenzione, gli investimenti necessari per la valorizzazione dei beni comuni, dalla Marina al lago e alle colline. Vecchiano deve restare un territorio accogliente per nuove famiglie con i loro bambini, contadini, artigiani, commercianti, operatori turistici e culturali, ma anche per nuove imprese, per esempio nel campo del riciclaggio integrale dei rifiuti, della protezione ambientale, della produzione di energie pulite.
Non c’è più tempo!

Dobbiamo poter vivere e lavorare senza inquinamento visibile e anche invisibile (come quello elettromagnetico). I nostri paesi devono essere accessibili e accoglienti, mettendo sempre al primo posto i disabili, le mamme con le carrozzine, gli anziani. Non stiamo parlando di cose facili, ma insieme, enti pubblici, produttori privati, popolazione, possiamo, anzi DOBBIAMO farcela, mettendoci il CUORE.


Il gruppo di coordinamento - Debora Melani, Roberto Stella, Maria Elena Toscano, Enrico Botta, Elisabetta Scatena, Alessandra Baldacci, Mauro Vaiani
La garante - Ione Orsini
 
(nella foto, da sinistra, la garante Ione Orsini e il candidato sindaco Vincenzo Carnì)



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

10/7/2021 - 14:13

AUTORE:
Mimmo Russo

a questa lista che al di là del merito delle proposte dimostra impegno sincero sul territorio. L'esempio del passato candidato sindaco che, una volta sconfitto, si è dimesso (come fanno coloro che decidono di giocare solo in qualità di vincitori) è quanto di più distante che c'è dalla politica vera, che dovrebbe rimanere sui problemi, sulle proposte, dove alla minoranza si riconosce lo stesso valore della maggioranza, in una complementare virtuosa dinamica democratica. Chi se ne va perchè non ha convinto la maggioranza degli elettori tradisce tutti gli altri e soprattutto viene meno ad un impegno civile e dmocratico. Una inconsistenza politica che i più svegli avevano intuito già in campagna elettorale, e i meno svegli hanno scoperto solo dopo le dimissioni. Auguri quindi a Carní e che l'esperienza passata insegni.