none_o


All'interno di questa rubrica abbiamo sempre ospitato temi non di attualità, bensì legati alla storia, storia sociale, politica, ambientale e storia di ricordi del nostro territorio. Ora vorremmo estendere la visuale storica, impegnandoci in un obiettivo ambizioso: fornire un quadro generale della vita delle comunità rurali dell'800 nel comune di Vecchiano.

Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
La storia è una perfetta sconosciuta su questo forum, .....
. . . . . . . . . . . . condotta da Jader Jacobelli .....
. . . minacce e offese al di fuori degli anni "70, .....
. . . Enrico Letta che fan parte della stessa maggioranza .....
Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


UN IMPEGNO COSTANTE PER MANTENERE VIVO IL PASSATO E FRUIRNE ANCORA IN FUTURO

Vecchiano Civica presenta i propri candidati
none_a
A NODICA-Piazza Enzo Ferrari: Sabato dalle 9.00 alle 19.00
none_a
Un Cuore per Vecchiano
none_a
Insieme per Vecchiano
Filettole, 19 settembre
none_a
Insieme Per Vecchiano - Candidate/Candidati
none_a
Insieme Per Vecchiano - Candidate/Candidati
none_a
pubblicazione Candidati
none_a
di EROS CARLOPPI ( Presidente del C. D. Provinciale del PSI)
none_a
Vecchiano Civica presenta i propri candidati
none_a
Insieme per Vecchiano - Candidate/Candidati
none_a
“Il Parlamento farà ciò che ritiene”: nello scontro con Franceschini tutta l’indipendenza di Draghi
none_a
Rifiuti, Mazzetti (FI)
none_a
di Ernesto Galli della Loggia
none_a
Di Salvatore Carollo
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Misericordia del CEP, Gabella (Calci)
none_a
Metato
none_a
Il Bargellona si accontenta della Coppa Limiti
none_a
È con te
Facciamo oggi quella scelta
Oggi in due ma restiamo sempre noi
È con te
Che la vita è come foglia
Noi leggeri saggi dentro vuoti mai
Sei .....
caro baffuto baffino ricorda che la fantasia se sfocia in diffamazione e calunnia quello e reato e non pregare la Santa Vergine a Roma davanti alla porta .....
Il presidente Bani: «Situazione inaccettabile, il Parco deve essere fruito e rispettato»
Controlli alla spiaggia del Gombo

30/7/2021 - 12:24

Controlli alla spiaggia del Gombo
 
Il presidente Bani: «Situazione inaccettabile, il Parco deve essere fruito e rispettato»
 
Lo scorso fine settimana, sabato 24 e domenica 25 luglio, i GuardiaParco hanno effettuato una serie di controlli nella zona della spiaggia del Gombo. Sono state rilevate 132 imbarcazioni ormeggiate troppo vicino alla spiaggia, ben al di là  del limite minimo di 200 metri dalla riva previsto dalla legge. Circa 200 persone non autorizzate scese dalle barche sostavano sull'arenile, chi con ombrelloni, chi con veri e propri insediamenti come un piccolo 'fortino' con una bandiera pirata, addirittura c'era chi stava per accendere un barbecue, fermato in tempo dalle Guardie.
 
«Ho trovato una situazione inaccettabile, il Parco deve essere fruito e rispettato, per fare questo bisogna osservare le regole – così il Presidente Lorenzo Bani - per mantenere la bellezza dei luoghi e perché ne possano godere anche le future generazioni. In questo caso la normativa prevede una distanza corretta dalla riva per l'ormeggio ed il rispetto della spiaggia di San Rossore che rappresenta una riserva naturale, che il Parco rende accessibile solo con apposite visite guidate». Come quella disponibile per tutti organizzata con il centro visite di San Rossore in collaborazione con il Circolo dipendenti, che permette quotidianamente a 20 famiglie, a rotazione e su prenotazione, di usufruire della spiaggia del Gombo, una giornata al mare con trasporto da Cascine Vecchie in minibus elettrico, elioterapia sulla spiaggia ed educazione ambientale. «Sulla scorta di questa esperienza individueremo una piccola porzione di arenile adiacente su cui rendere possibile l'accesso delle persone che vengono in barca, con posti limitati giornalieri a rotazione, un luogo dove promuovere le bellezze e le specificità del Parco. Una soluzione che vogliamo condividere con i rimessaggi, le associazioni di categoria e le istituzioni coinvolte, organizzando una specifica riunione a fine della stagione estiva ed in previsione della prossima. Per un accesso regolarizzato e controllato: – continua Bani che conclude – la spiaggia di San Rossore è unica e va curata e protetta: il 26 settembre sarà il luogo dell'iniziativa nazionale di 'Plastic Free Onlus' con tantissimi volontari che puliranno l'arenile dai rifiuti che arrivano dal mare e dai fiumi»

 

 

Fonte: Ufficio stampa Raffaele Zortea ufficiostampa@sanrossore.toscana.it
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

2/8/2021 - 0:13

AUTORE:
gianburrasca

Problema annoso: noto a tutti politici, amministratori e vigilanza.
e con la compiacenza di tutti ampiamente tollerato.
I politici non farebbero mai scelte impopolari che compromettessero il loro vantaggio elettorale, gli ammnistratori non vogliono perderci tempo ed il servizio di vigilanza è sottodimensionato per andarsi ad occupare dell'arenile.
Va bene così .....poi andiamo a togliere i rifiuti lasciati dagli incivili.

30/7/2021 - 23:23

AUTORE:
Diportista

Ombrelloni e bandiera pirata al gombo, da bruciare all'istante!

30/7/2021 - 14:02

AUTORE:
CdP

Un problema annoso e troppe volte rimandato da affrontare con decisione.Bravo Presidente, le regole vanno sempre rispettate e mai far finta di niente.