none_o

Passaporto verde: anche il nome dovrebbe far riflettere e rassicurare. Il verde è il colore delle possibilità, del benvenuto, dell’accoglienza, della tolleranza e della salute. Rifiutarlo sembra da sciocchi, da sprovveduti, da fuori dal mondo reale, forse anche da manipolati, da chi mette in questo rifiuto, in questa protesta, molto di più di quello che in effetti ci dovrebbe essere. Alla base, forse, una buona dose di ideologia per essere sempre contro, contro il sistema....

Siamo stati chiusi in casa e per disposizione governativa .....
Quelli che lei chiama ignoranti irresponsabili sono .....
. . . . . . . . . . . . Anche il codice della strada .....
Abbiamo vinto contro malattie terribili come il vaiolo .....
Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


UN IMPEGNO COSTANTE PER MANTENERE VIVO IL PASSATO E FRUIRNE ANCORA IN FUTURO

Pisa, 11 novembre
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
no vax? Portateli a visitare un reparto"
none_a
Pisa, 15 e 17 ottobre
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
È con te
Facciamo oggi quella scelta
Oggi in due ma restiamo sempre noi
È con te
Che la vita è come foglia
Noi leggeri saggi dentro vuoti mai
Sei .....
caro baffuto baffino ricorda che la fantasia se sfocia in diffamazione e calunnia quello e reato e non pregare la Santa Vergine a Roma davanti alla porta .....
A chi dà fastidio che l’Italia si stia riprendendo più e meglio di altri?
IL GREENPASS E’ UN PRETESTO.

9/10/2021 - 20:15

IL GREENPASS E’ UN PRETESTO.

 

A chi dà fastidio che l’Italia si stia riprendendo più e meglio di altri?

 

Questo mi sembra il punto politico centrale, il greenpass è un pretesto. La posta in gioco è fermare la ripresa o andare avanti.

Hanno messo a ferro e fuoco il centro di Roma, sono arrivati quasi fino a palazzo Chigi e hanno preso d’assalto la sede della CGIL. Vedere quella massa di trogloditi prendere d’assalto la sede di Corso d’Italia fa pensare all’assalto del Campidoglio a Washington. La mia solidarietà a Landini e alla CGIL.

Ma questo non può bastare.Sono nazifascisti dichiarati, tutto questo è intollerabile, un pretesto per raccogliere e usare mille rancori a fini sovversivi.Credo che siamo stati troppo cedevoli nel contrastare la diffusione di notizie false su vaccini e greenpass.

E ora troppo presi di sorpresa, come lo fu Parigi coi gilet gialli.

Non c’è dialogo con questa gentaglia.

Le forze politiche si devono pronunciare con nettezza contro queste manifestazioni, non può essere ammessa alcuna ambiguità da parte della destra nazionalsovranista.

La stessa cosa devono fare le forze della scienza e della cultura, le organizzazioni del volontariato sociale che tanto hanno ben lavorato e tutti i cittadini democratici.

La voce contraria si deve sentire di più.

Fonte: Umberto Mosso
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri