none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
PRESENTAZIONE DI Antonio Giuseppe Campo (per studenti e lavoratori fuori sede)
none_a
IL SEGRETARIO DE LLA SEZIONE DI SAN GI ULIANO TERME
none_a
Di Andrea Paganelli
none_a
IMMAGINA San Giuliano Terme
none_a
di Umberto Mosso
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
di Renzo Moschini
L’IMPEGNO DELLA REGIONE TOSCANA PER IL PARCO DI SAN ROSSORE

22/10/2021 - 19:38

L’IMPEGNO DELLA REGIONE TOSCANA PER IL PARCO DI SAN ROSSORE
Domenica all’incontro alla Villa del Gombo di Mattarella con i giovani hanno partecipato anche Giani presidente della Regione e Mazzeo presidente del Consiglio regionale.
Al termine Mazzeo, eletto a Pisa, ha dichiarato che  intende proporre al parco un organismo in grado di promuovere e gestire una politica regionale.
Considerato che sul parco la Regione ha manifestato finora scarsa attenzione spesso una vera e propria latitanza questa proposta  di Mazzeo potrebbe essere valutata come un tardivo rimedio. Ma ritengo che bisogna intenderci se non vogliamo collezionare altri errori ai fin troppi già commessi.
Il primo errore sarebbe quello di gestire questa iniziativa non coinvolgendo i molti soggetti impegnati spesso da anni con il parco e per il parco.

Ricordo al riguardo PARCOLIBRI che per alcuni anni ci permise di coinvolgere l’assessorato regionale all’ambiente molti parchi e amministrazioni locali e numerose e importanti case editrici e autori.
Per riferirci a esperienze e impegni più recenti ricordo che con la nuova presidenza e consiglio del parco, come Gruppo di San Rossore che opera sul piano nazionale con esperti di molti parchi e Università, abbiamo concordato di riaprire la biblioteca da tempo chiusa e pure il Centro studi allora intitolato a Valerio Giacomini che ora vorremo, d’intesa con il parco, intitolare a Tiziano Raffaelli autorevole studioso della nostra Università scomparso giovanissimo e che fu anche presidente del nostro parco. Con il parco inaugureremo la nuova biblioteca dove finalmente gli studenti potranno preparare anche tesi di laurea e approfondimenti sulla conservazione della natura potendo accedere a documenti oggi inaccessibili.
Insomma va benissimo l’impegno della Regione, che finora ha lasciato molto a desiderare, senza separazioni o estraneazioni.
Renzo Moschini

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri