none_o

Proseguendo la serie di articoli sulle vicende ( e leggende) del territorio, Agostino Agostini ci regala il resoconto immaginifico del serpente-alato, che abitava il castello dei Pagano da Vecchiano. Fu ucciso - secondo la leggenda - da Nino Orlandi nel 1109 nella selva palatina di Migliarino (oggi tenuta Salviati). Imbalsamato fu posto nel Duomo di Pisa ma ando' perduto nell'incendio del 1595. Una ulteriore riprova della grande ricchezza storica del nostro territorio.

Buongiorno a tutti, sono Costanza Modica, ho 17 anni, .....
Ammetto l'errore, ho solo visto il simbolo di presentazione, .....
. . . . Buonafede Alfonso, candidato sindaco di Firenze, .....
Cosa ci dicono le votazioni in Sardegna?

Calenda .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
none_a
Associazione ambientalista - LA CITTÀ ECOLOGICA APS
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Eccolo
Come una furia scatenata
è arrivato il vento
a riportare tormento
alle marine
Prima con le piogge
che hanno colpito
la montagna
con smottanento
frane .....
LA TARI è ARRIVATA E SALATA
MA IL KIT PER LA RACCOLTA NON ANCORA
SIAMO A MARZO.

COME MAI?
COSì NON VA BENE.
San Giuliano Terme
Progetto "Praticelli sicuro per tutti", a dicembre un laboratorio e una passeggiata partecipata

2/12/2021 - 16:32

Dopo l'ottima riuscita dell'incontro di presentazione del progetto "Partecipiamo alla sicurezza: Praticelli sicuro per tutti" dello scorso 15 novembre, sono stati calendarizzati altri due appuntamenti del percorso partecipativo dedicato alla frazione di Ghezzano e, nello specifico, al parco "Luciano Pratali" nella località Praticelli.

Una passeggiata partecipata al parco e un secondo laboratorio partecipato nella residenza universitaria "Praticelli" di Ghezzano sono le altre attività previste dal progetto finanziato dalla Regione Toscana e promosso dal Comune di San Giuliano Terme e che si terranno a dicembre.
 
Oltre al primo incontro pubblico di novembre, sono già stati svolti due laboratori, sempre nel mese di novembre, nella scuola elementare "Morroni" di Ghezzano.

I bambini coinvolti, tramite il supporto di un facilitatore esperto, hanno lavorato alla condivisione delle loro idee e proposte relative alla riqualificazione del parco. Il contributo degli studenti e delle studentesse, veicolato tramite disegni e schede, verrà, a inizio primavera 2022, tradotto in un murale partecipato.

Lo scopo è quello di comunicare, attraverso la street art, lo spirito di aggregazione, socializzazione e valorizzazione di questo spazio pubblico così bello e importante per tutti i residenti e in particolare per i più piccoli cittadini del territorio.
 
La passeggiata è fissata per sabato 11 dicembre alle 10 con appuntamento all'ingresso lato residenza universitaria, mentre il secondo laboratorio partecipato si svolgerà venerdì 17 alle 17.30 nella sala riunioni della residenza.

Gli incontri avranno lo scopo di rilevare problematiche e favorire un percorso di partecipazione attiva dei cittadini, delle associazioni del terzo settore, degli enti e delle scuole, al fine di progettare in modo condiviso la rigenerazione, la ristrutturazione e la riorganizzazione del parco "Luciano Pratali" di Ghezzano.

I partecipanti, non solo potranno evidenziare i propri bisogni (partendo dai temi legati alla sicurezza reale e percepita) riferiti alla fruibilità del quartiere e del parco, ma potranno anche offrire le loro competenze che saranno condivise e messe a disposizione della collettività al fine di rendere più sicura l'intera frazione di Ghezzano, partendo dall'area del parco, generando progetti ed esperienze socializzanti, ricreative e di gioco.

Particolare attenzione sarà dedicata alle scuole della zona, che potranno sviluppare attività a fine didattico e culturale per promuovere l'educazione interculturale, l'inclusione sociale e l'educazione ambientale.

Proprio per questo motivo la passeggiata dell'11 dicembre è aperta anche ai bambini della scuola elementare "Morroni" e a tutti i piccoli residenti della frazione di Ghezzano.

In caso di maltempo la passeggiata verrà rimandata e ne verrà data comunicazione. Per organizzare al meglio le attività, è opportuno registrarsi al seguente modulo https://bit.ly/GhezzanoPraticelliSicuro
Per partecipare all'incontro del 17 dicembre occorre il Green pass.
 
Questo percorso partecipativo è aperto a tutti ed è organizzato, gestito e facilitato da Simurg Ricerche, società di ricerca socio-economica incaricata dal Comune per supportare gli uffici nell'attuazione del progetto.

Per informazioni e approfondimenti è possibile contattare Simurg Ricerche: 0586210460 e simurg@simurgricerche.it. 
 
"L'importante partecipazione che abbiamo registrato all'incontro dello scorso 15 novembre - commentano l'assessore all'ambiente Filippo Pancrazzi e l'assessora all'istruzione Lara Ceccarelli - conferma due cose: che il tema è sentito dai cittadini e che c'è voglia di partecipare attivamente alla ricerca di soluzioni condivise.

L'amministrazione comunale c'è e ci mette la faccia ed è pronta a fare la sua parte.

L'iniziativa progettuale ha l'obiettivo di predisporre insieme ai residenti, singoli e associati, eventi e attività che si svolgeranno nel parco (o in aree limitrofe) che ridiano impulso alle relazioni umane e che riattivino gli spazi e luoghi del quartiere in modo da aumentare la sicurezza reale e percepita.

Ringraziamo nuovamente Simurg Ricerche, la Regione Toscana e i nostri uffici, in particolare la dottoressa Elena Fantoni, responsabile del Servizio ambiente, e l'ingegner Leonardo Musumeci, dirigente delle Opere pubbliche".
 
"Sono contento della buona riuscita del primo incontro - conclude il sindaco Sergio Di Maio -. È testimonianza che questi progetti si sposano bene con la sensibilità delle persone, che sono incentivate a partecipare attivamente al miglioramento della vita nelle nostre frazioni, aiutando in maniera decisiva anche noi amministratori". 
 
Comunicato congiunto Comune di San Giuliano Terme - Simurg Ricerche.



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri