none_o

L’impoverimento del linguaggio e l’incapacità di descrivere le proprie emozioni è una delle principali cause dell’aumento di violenza nella sfera pubblica e privata ma anche responsabile di una accertata riduzione della nostra intelligenza.

A tutti coloro che, con a mio parere una buona dose .....
Il mondo va avanti e le genti pure, nel bene e nel .....
. . . . . . . . . . . un t'è bastata la lezione a .....
. . . nel 2029 il PdR debba esser eletto direttamente .....
Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Spazio Donna.
Perché la memoria non sia persa.
none_a
Dal web
none_a
Franca
none_a
San Giuliano Terme, 20 febbraio
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Elezioni del PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
none_a
Alberto Zangrillo - covid
none_a
Circolo Arci Vasca Azzurra Nodica
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Accade a volte
che in sere con orli d'autunno
il ricordo sovvenga di quando
sul finire di scale e cortili
cosparsi nel vento
folle divenni,
senz'altro .....
Con grande dispiacere e soltanto casualmente in questi giorni sono venuta a conoscenza della morte del Dottor Assanta. Ritengo sia stato un esempio di .....
Vecchiano
👉Non ci si ferma neanche di fronte ad un albero di Natale: che viene distrutto molto probabilmente per noia o per una bravata.

4/1/2022 - 16:25


#NotiziedalComune #Vandalidell' #AlberodiNatale 



👉Non ci si ferma neanche di fronte ad un albero di Natale: che viene distrutto molto probabilmente per noia o per una bravata. 

🕳E da oggi la Piazza Garibaldi di Vecchiano, nonostante lo sforzo compiuto dal Palio Rionale per cercare di ripristinare la situazione, sarà più buia e senza le luci dell'abete natalizio.



🎄Tutto questo grazie al danneggiamento da atti vandalici, presumibilmente avvenuto nella notte tra il 3 ed il 4 gennaio.



👉Sono stati distrutti i pacchi regalo di decorazione alla base dell'albero, l'insegna natalizia, gli addobbi e appunto l'illuminazione dell'albero, ed è stata anche spezzata la punta.

👉L'albero era stato donato da un cittadino di Vecchiano ed installato ed addobbato dal Palio Rionale Vecchianese  in collaborazione con ASD Migliarino Vecchiano Calcio  e la Consulta del Volontariato.

👉Il tutto con il patrocinio ed il contributo economico dell'Amministrazione Comunale.



✅E anche questo albero faceva parte dell'operazione di "luminaria di Comunità" lanciata dal nostro Ente,  che per il secondo anno consecutivo ha destinato le risorse economiche che solitamente vengono impiegate per la luminaria natalizia, per mettere a punto un fondo di solidarietà utilizzato per una nuova tranche di buoni spesa alimentari per le famiglie in difficoltà, anche a causa dell'emergenza sanitaria in corso.



👉Il nuovo Anno non inizia dunque nel migliore dei modi. Compiere un gesto vile come questo, in un periodo di Feste peraltro travagliate e reso più duro dalla forte recrudescenza della pandemia, è un brutto segnale, sintomo di una umanità che stenta a ritrovare se stessa. 



📸Ci auguriamo che queste immagini possano scuotere le coscienze di coloro che si sono "divertiti" così, in modo barbaro e incomprensibile. E possano far loro riflettere sul danno compiuto nei confronti dell'intera popolazione di Vecchiano, distruggendo un addobbo "di tutti",  realizzato anche per stemperare questo clima difficile che stiamo vivendo da circa due anni a questa parte.



👉Che sia, per tutti, un anno migliore di quanto queste foto ci mostrano.

Nell'ultima immagine l'albero risistemato dal Palio al quale vanno i più sentiti ringraziamenti, così come a tutte le associazioni e alle realtà locali che di consueto collaborano con la nostra Amministrazione per una Comunità sempre migliore. 

Evidentemente abbiamo ancora molto lavoro da fare...

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

5/1/2022 - 23:12

AUTORE:
Cittadino come pochi

Che raccontate da anni in codesto comune inizia a non essere più tanto ascoltata, volemosi bene, e tiriamo a campa’, qualcuno si è accorto che campa peggio di chi gliel’ha raccontata per anni e ora non ha intenzione di continuare ad ascoltare. Quindi visto che ha difficoltà a confrontarsi con chi la pensa diversamente da lei, continui a parlare con i suoi simili sicuro di avere sempre ragione caro il mio fucsia. Io sono per i colori forti e il carbone non mi dispiace.

5/1/2022 - 19:55

AUTORE:
Fucsia

...qualora fosse è il brutto purtroppo che arriva non certo il bello!
Che tristezza fa il sentire questo linguaggio insulso da un adulto...
accusatorio che spara indocoiocoio e assai poco rilevante...spero che la Befana gli porti tanto carbone!

5/1/2022 - 8:32

AUTORE:
Vecchianese

...a Vecchiano ci son già stati ed ora son nel dimenticatoio della Nostra Storia.

5/1/2022 - 0:59

AUTORE:
Cittadino come pochi

dei migliori o presunti tali che si autocelebra e non ha più voglia di parlare dei problemi delle persone, degli ultimi, di chi non è considerato e non trova rappresentanza negli esponenti del turbo capitalismo delle sinistre fucsia. Si pensa di derubricare il tutto a teppistelli?. L’albero è un cenno il bello a mio avviso deve ancora arrivare.

4/1/2022 - 21:04

AUTORE:
vecchianese

Noia o bravata? NO è un atto vandalico da teppisti. Panchine divelte, danneggiamenti alla scuola media insomma allo smercio di sostanze nelle piazze e cosi via.

4/1/2022 - 17:44

AUTORE:
Cittadino

Recintatelo e lasciatelo così, a futura memoria e testimonianza di idiozia. Con le chiacchiere di paese fra pochi giorni saprete chi è stato. Sicuro!