none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
di Daniele Carmignani
Controllo territorio per monitoraggio peste suina

22/1/2022 - 21:25


In relazione alle disposizioni della Regione Toscana circa il monitoraggio della Peste Suina Africana , le Associazioni Venatorie Del Comune di Vecchiano hanno provveduto ad inviare la seguente Lettera al Sindaco ed all'assessore alla Caccia. Intendendo con questo gesto concreto offrire ed assicurare la loro disponibilità a collaborare per adempiere ad un servizio socio-sanitario come quello richiesto dal comunicato Regionale.

 Vecchiano lì, 22 Gennaio 2022

 Al sig. Sindaco del Comune di Vecchiano
ed
Alla Sig.ra Assessora alla caccia del Comune di Vecchiano Mina Canarini


Loro sede Istituzionali


 Oggetto : Peste Suina - Contenimento al cinghiale.

 Sig. Sindaco, Sig.ra Assessora

 In relazione alle notizie provenienti dal Piemonte e dalla Liguria circa il rinvenimento di cinghiali affetti da Peste suina africana, e vista l’ordinanza della Regione Toscana sulle misure di attenzione e prevenzione della PSA, i sottoscritti presidenti delle associazioni venatorie ARCI CACCIA – ENAL CACCIA – FEDER CACCIA – LIBERA CACCIA si fanno promotori verso l’ATC 14 di Pisa e La Regione Toscana attraverso una interlocuzione col Comune di Vecchiano per attivare misure di prevenzione, monitoraggio e controllo del territorio.

Benché ad oggi l’ordinanza della Regione Toscana sia solo a scopo precauzionale e di prevenzione, visto che nessun caso è stato rilevato nella Regione e riguarda solo le province di Massa e Carrara come zone di confine con le zone in allarme, e che pertanto la provincia di Pisa non è interessata da nessun caso e da nessun provvedimento, purtuttavia la PSA merita attenzione e la sensibilizzazione di tutta la popolazione, per adottare comportamenti di contrasto alla possibile diffusione di questo virus non pericoloso per l’uomo, appare utile e necessaria, le Associazioni Venatorie Comunali, con i loro associati appositamente addestrati ed in possesso dell’Attestato di formazione Tecnica previsto dall’Art. 37 della L.R. 3/94, si propongono come soggetto attivo per mettere in atto azioni che possano aiutare a monitorare i territori, a individuare e a segnalare eventuali anomalie e a contrastare il manifestarsi o l’evolversi della PSA.

I sottoscritti presidenti delle Associazioni Venatorie Comunali ritengono che cosi operando si potrebbe altresì sperimentare una innovativa forma di controllo della popolazione dei cinghiali nella zona, in quanto impiegando esclusivamente persone appositamente formate, addestrate ed autorizzate dai pubblici ufficiali come gli art. 37 del territorio, otterremmo una reale cognizione dello stato di fatto della popolazione suina, del loro incremento o diminuzione e del loro effettivo stato di salute.

Questa nostra offerta di disponibilità e richiesta di sperimentazione son dettate , oltre che dalla responsabilità sociale che il mondo venatorio deve avere e mettere in atto sempre ma ancora di più nell’attuale frangente, anche dal fatto che il Comune di Vecchiano è totalmente inserito all’interno dell’ATC 14 Pisa nell’area “ A” con regolamentazione venatoria specifica e quindi già propenso a forme venatorie innovative ed originali, tenendo altresì oggettivamente conto che nel Comune di Vecchiano esiste un coeso gruppo di art. 37 che da oltre 10 anni opera per un contenimento consapevole e responsabile del proliferare del cinghiale nella zona, che si riconosce come gruppo volontario e di volontariato ambientale i cui aderenti sono profondi conoscitori del territorio e legati sentimentalmente al benessere sanitario dello stesso, che risponde alle richieste di contenimento fatte dagli agricoltori per limitare i danni alle colture e che accompagna da sempre le attività di contenimento ad iniziative di pulizia del territorio e di monitoraggio e segnalazione di pericoli o dissesto dell’ambiente frequentato durante la loro attività , mettendo quindi in atto un servizio di utilità sociale a tutto tondo, servizio sociale che verrebbe ancor più rafforzato e radicalizzato dalla sperimentazione proposta.

In attesa di disposizioni in merito dalle autorità competenti, inviamo cordiali saluti.

 

I Presidenti Comunali dei circoli :

FEDERCACCIA Francesco Lorenzoni

ENAL CACCIA Ilio Vanni

LIBERA CACCIA Michele Altini

ARCI CACCIA Aldo Mattioli Segr. ARCI CACCIA Daniele Carmignani

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri