none_o

E’ una frase tratta da “Una storia come questa”, canzone del 1971 interpretata da Adriano Celentano su testo e musica di Goffredo Canarini e Miki Del Prete. Una realtà che molti di noi hanno vissuto e che sembra appartenere ad un passato così lontano da essere quasi dimenticato. Ma forse….

Ma il silenzio di un popolo …
A volte scrivere per .....
Stamattina per cause da stabilire c’è stato un incendio .....
. . . come tanti "noialtri autoctoni" a 4 (quattro) .....
Che bellezza il 2 giugno: 10. 000 auto a 10 euro/ cadauna .....
San Giuliano Terme
none_a
di Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Di Umberto Mosso ( a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
di Lorenzo Gaiani (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Ar vernàolo, a questa lingua antìa,
io provo a fanni ‘na radiografia.
Per noi pisani, tanto pe’ chiarì,
è la parlata ‘he si parla ‘vi
inventata .....
A me, come a tanti altri hanno rubato il vaso portafiori in bronzo al cimitero di Pontasserchio, è troppo abbandonato. Anche i defunti meritano rispetto .....
Marina di Vecchiano
Lavori conclusi

21/2/2022 - 10:12

Conclusi i lavori per la sistemazione della rotonda sul piazzale Silvano Ambrogi e del vialetto per raggiungere la spiaggia.

Sono state sostituite interamente alcune fiancate della rotonda e parte dei contenitori dei bidoni dei rifiuti che ora spiccano, anche in maniera eccessiva, per il loro colore chiaro.

Del vialetto è stata completamente rifatta la parte terminale, quella più esposta alla forza del mare.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

21/2/2022 - 14:14

AUTORE:
Bagnante

....n° 18 (diciotto) contenitori di rifiuti messi li intorno circa 27 anni fa alla rotonda dedicata a Silvano Ambrogi quando i rifiuti ancora non venivano riciclati ed ora, oltre essere fuori legge, molto spesso sono antiestetici per trabocco e doppiamente con quell'avviso fuorviante sui primi due che si affacciano al mare "quando trovate pieno, rivolgetevi agli altri 16 contenitori".

...li l'idea era: prendo il gelato al bar e lo consumo li sulla rotonda che senza fare un passo getto il bicchierino-foglio-stecchino nel cestino; poi...la contessa Pidipiatti Vien Dal Mare, ci butta il pannolino cacoso del bimbo, gli scarti di popone e cocomero ma non in contemporanea con il vostro foglino per rispetto (?) e così il richiamo di vespe ed api pronte poi a pungervi e se non voi il malcapitato netturbino che avrà si i guanti ma non la molletta al naso.

Via tutti i cestini e cestoni se non sono controllati dai gestori delle attività (vedi la raccolta delle pile usate e dei medicinali scaduti messi nei cesti comunali nelle piazze di paese; poi tolti per "abbaruffio degradante".