none_o


Evento davvero memorabile a san Giuliano Terme il 25 luglio a partire dalle ore 18, all'interno del Fuori Festival di Montepisano Art Festival 2024, manifestazione che coinvolge i Comuni del Lungomonte pisano, da Buti a Vecchiano."L'idea è nata a partire dalla pubblicazione da parte di MdS Editore di uno straordinario volume su Puccini - spiega Sandro Petri, presidente dell'Associazione La Voce del Serchio - scritto  da un importante interprete delle sue opere, Delfo Menicucci, tenore famoso in tutto il mondo, studioso di tecnica vocale e tante altre cose. 

La carriera politica personale dell’Onorevole Mazzeo .....
Bonaccini ha dato le dimissioni da presidente della .....
. . . c'è più religione ( si esce un'ora prima). .....
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Mauro Pallini-Scuola Etica Leonardo: la cultura della sostenibilità
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
APOCALISSE NOKIA di Antonio Campo
none_a
Il mare
con le sue fluttuazioni e il suo andirivieni
è una parvenza della vita
Un'arte fatta di arrivi di partenze
di ritorni di assenze
di presenze
Uno .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
ha preso il via lo scorso 4 marzo presso l’IC Settesoldi di Vecchiano il Progetto Fiore di Loto, finanziato anche dal Comune vecchianese
Lo sport a scuola come strumento di inclusione

9/3/2022 - 16:16

Lo sport a scuola come strumento di inclusione: ha preso il via lo scorso 4 marzo presso l’IC Settesoldi di Vecchiano il Progetto Fiore di Loto, finanziato anche dal Comune vecchianese

 

Vecchiano, 9 marzo 2022 – Venerdì 4 marzo è iniziato presso l’Istituto Comprensivo Scolastico Settesoldi di Vecchiano un nuovo progetto didattico inclusivo che coinvolge tre classi delle scuole medie in cui sono presenti alunni fragili. Un percorso realizzato in collaborazione tra il corpo docente, le famiglie degli alunni e associazioni del Terzo Settore, con un finanziamento di circa 1000 euro da parte del Comune di Vecchiano; si tratta di un progetto che punta attraverso la pratica ludico motoria a migliorare il livello di autonomia dei più deboli e del loro benessere psicofisico, favorendo contemporaneamente il processo di integrazione sociale dell’alunno nel contesto classe.

“Questo percorso rientra nel progetto “Fiore di Loto”, approvato dalla nostra Giunta Comunale,” afferma il Sindaco di Vecchiano Massimiliano Angori. “Il progetto parte dalla concezione dello sport come strumento di inclusione e crea, così, una rete locale fatta di enti, associazioni, istituti scolastici, federazioni sportive, Università e Asl impegnate a favorire la pratica sportiva a sostegno delle persone disabili", afferma il Sindaco Massimiliano Angori.

"Già dal suo nome si capisce l'obiettivo intrinseco del progetto: "fiore di loto", proprio perchè l'idea progettuale si basa sul donare la possibilità di "fiorire in e attraverso l'acqua", ponendosi lo scopo di promuovere l'attività motoria per i soggetti colpiti da disabilità fisica e mentale e per i gruppi vulnerabili”.

 

L’attività avviene infatti in piccoli gruppi omogenei in cui i compagni di classe si alternano durante le diverse lezioni, affiancando il loro compagno fragile nel perseguimento di obiettivi comuni individuati nella fase preliminare di ascolto. 

“Il progetto che avrebbe dovuto partire – afferma il Dirigente Paolo Gori – due anni fa è stato rinviato a causa della pandemia e solo in questo scorcio di anno scolastico ha trovato una sua prima attuazione. In questa edizione abbiamo messo in campo un percorso ridotto visto che siamo giunti a marzo, ma abbiamo la volontà di proseguire durante il prossimo anno scolastico implementando il numero degli alunni coinvolti con un’attività ludico motoria multidisciplinare.”   

Soddisfatto anche l’Assessore allo Sport Andrea Lelli “Una sinergia stretta con la scuola, le istituzioni e le associazioni del Terzo settore che si concretizza in un progetto educativo inclusivo innovativo che guarda a una didattica nuova e inclusiva, per favorire concretamente l'accrescimento del benessere psicofisico, l'autostima e anche il raggiungimento dell'autonomia, affinché nessuno sia lasciato indietro. Ringrazio l’Istituto Comprensivo, il corpo docente oltre alla rete sociale Fiore di Loto che ha introdotto il progetto sul nostro territorio, il coordinatore di questo percorso, Raffaello Giannini.

Un sentito ringraziamento anche alla Fondazione Pisa che ha supportato con un contributo le attività. Il prossimo anno scolastico partiremo dai risultati ottenuti in questi mesi per ampliare la base di attività coinvolgendo anche associazioni sportive locali e del territorio”

 
Sara Rossi 
Portavoce del Sindaco di Vecchiano 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri