none_o


Questa volta lo sguardo dello storico Gabbani si spinge molto più lontano dal solito, addirittura fino all'anno Mille, per raccontarci le complesse e appassionanti vicende del Castello e della Chiesa di Santa Maria, anche se i fatti maggiormente approfonditi sono quelli del 1800.Ancora una volta emerge prepotentemente la storia di questi luoghi e la sua ricchezza, secondo me non utilizzata adeguatamente sia nella fruibilità verso chi abita il territorio, sia per supportare uno sviluppo turistico ampiamente meritato per gli eccezionali contenuti, anche archeologici. 

. . . non mi angoscio, tranquillo. Smetto solo quando .....
Bada se io smetto, te smetti ar seguro, la indi per .....
Della tua liaison con la Moretti mi interessa il giusto, .....
. . . che era portavoce di Bersani, ho indirizzo .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
L'amore è amore
senza se e senza ma
Raggiungerlo
è l'aspirazione
più ambita
desiderata
sentita
a cui tende
ogni creatura. . .
pur essendo .....
BG. sono un nuovo abitante di migliarino
abito in via mazzini a meta tra il mobilificio e la chiesa . a qualsiasi ora la velocita sulla strada e'molto .....
none_o
È primavera,
svegliatevi bambine…

20/3/2022 - 16:03


Fiori rosa, fiori di pesco è il titolo, nonché l’indimenticabile incipit, di una celebre canzone del cantante italiano Lucio Battisti:

Lucio era un poeta e come tutti i poeti era melanconico, sfortunato, chiuso e tenebroso come in questa bellissima canzone dove si reca a casa dell’amata (sic.) e vi trova un “signore”, come lo chiama lui, e a nulla servono i fiori di pesco!
La simbologia dei fiori di pesco gioca con  i suoi petali, dove  si nasconde più di un messaggio.

In Occidente è sinonimo di rinascita e forza, in Cina è simbolo dell’immortalità, in Giappone rappresenta la fedeltà e protegge dalle forze del male e in Egitto è associato al silenzio. Inoltre, sempre secondo la florigrafia, il fiore di pesco rappresenta l’amore e in particolare un sentimento forte, profondo, capace di durare nel tempo e quindi eterno.
Povero Lucio!
Basta studiare un po’ di botanica per vedere annullato tutto il suo “simbolismo”!

Il pesco è ermafrodito, meglio detto autofertile, e dai fiori che nascono all’inizio della primavera, prima delle foglie, viene prodotto il polline che cade nell’ovario e si trasformerà in frutto.

Tutto da sè!
Addio alla simbologia su detta!

 

Una leggenda racconta che un vecchio pescatore un giorno riuscì a catturare un pesce di grandi dimensioni. Una volta tornato a casa, trovò nello stomaco dell’animale uno strano nocciolo che non aveva mai visto prima e decise di piantarlo nel suo giardino. Il seme divenne un albero dai magnifici fiori rosa e l’uomo chiamò ”pesca”  il suo primo frutto poiché la pianta era nata da un nocciolo pescato dal mare.

 

 "tra fiori di pesco

che sbocciano ovunque

il primo fior di ciliegio"

 

(Matsuo Bashõ 1644-1694)

 

Haiku odierno

 

Fiori di pesco
Adornano gli alberi
Donano frutti.

 

p.s.  una curiosità:

si dice che quelli di pesco siano i fiori più tatuati al mondo.

Una malignità: forse per quello son simbolo di amore eterno?

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

21/3/2022 - 15:05

AUTORE:
Vera

Un giovane serpentello
se ne stava bel bello
al calduccio del vialino
in mezzo al mio giardino.
A dir poco ero basita
non essendo cosa gradita
ma insolita di sicuro
mi sono appiccicata al muro
e osservavo e pensavo
e adesso cosa faccio?
certamente non lo schiaccio!
Ho provato con la scopa
a solleticargli la coda
ma lui non si è mosso
s e non con la linguetta
Ho detto adesso balbetta
e cosa mi dirà?
Poverino mi faceva pietà!
Allora con delicatezza
ho avvicinato la ramazza
e l'ho fatto scivolare
nella pattumiera,
avrà detto l'ultima preghiera?,
lui però s'è attorcigliato
un tantino incazzato
così l'ho abbandonato
sulla fresca erbetta
finché s'è ricomposto
mi ha detto ciao
e s'è nascosto!

21/3/2022 - 11:40

AUTORE:
Pippi

Incantevole primavera
porti i fiori ed il tepore
quasi acceca il tuo bagliore
Degli insetti la preghiera
di succhiar la dolce linfa
sarà miele o dolce frutto
di beltà un gran debutto
Sei gioiosa rigogliosa
non tardare primavera
scaldi i cuori per gli amori
con la tenera atmosfera
riprodursi a tutti implori
Porta la fertilità
a chi vuole ma non l'ha
chi la nega e non lo sa
quant'è bello oltre gli ardori
diventare genitori

Nuvola rosa
Voli d'insetti
Olezzanti refoli

Cuore legnoso
Fodera vellutata
succulento elisir

Fiore di pesco
Amore infinito
Uzzolo smisurato