none_o

Nei giorni 26-27-28 aprile verranno presentati manufatti in seta dipinta: Kimoni, stole e opere pittoriche tutte legate a temi pucciniani , alcune già esposte alla Fondazione Puccini Festival.Lo storico Caffè di Simo, un luogo  iconico nel cuore  di Lucca  in via Fillungo riapre, per tre mesi, dopo una decennale  chiusura, nel fine settimana per ospitare eventi, conferenze, incontri per il Centenario  di Puccini. 

#NotizieDalComune #VecchianoLavoriPubblici #VecchianoSport
none_a
Pisa, 17 marzo
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
. . . quello che si crede sempre il migliore, ora .....
. . . la merxa più la giri, più puzza e te lo stai .....
. . . camminerebbe meglio se prima di fare il tetto .....
Ad un grosso trattore acquistato magari con l'aiuto .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
di Stefano Ceccanti, PD
Base militare a Coltano-una scelta sbagliata

10/4/2022 - 15:02


🔴 Base militare a Coltano

𝐮𝐧𝐚 𝐬𝐜𝐞𝐥𝐭𝐚 𝐬𝐛𝐚𝐠𝐥𝐢𝐚𝐭𝐚

 Il Partito Democratico - Pisa città, dopo aver approfondito a tutti i livelli le notizie emerse da indiscrezioni di stampa nei giorni scorsi, ritiene sbagliata la scelta di insediare nel territorio del Parco di San Rossore, Migliarino e Massaciuccoli, a #Coltano, una nuova grande base.

 #Pisa convive positivamente con una forte presenza militare sul suo territorio, che è parte da sempre della sua identità. Non ci sono, per questo, opposizioni rispetto a iniziative di razionalizzazione e consolidamento di questa presenza, soprattutto se in risposta a esigenze comprensibili di tipo logistico, per la vicinanza con l’aeroporto e con le grandi infrastrutture.

 Quello che però non convince è la collocazione di questo intervento nell’area protetta, che ne verrebbe pesantemente trasformata, con l’urbanizzazione di una superficie ingentissima (oltre settanta ettari, con più di quattrocentomila metri cubi di edificazioni) con strutture di grande impatto.


Riteniamo ugualmente errato il metodo con cui si è giunti a questa decisione, che ha scavalcato completamente il territorio e ignorato le comprensibili contrarietà dell’Ente Parco, ben rappresentate dal Presidente Bani nelle sue prese di posizione.

 Il Partito Democratico di Pisa chiede al Comune e al sindaco Conti, incomprensibilmente assenti dalla discussione pubblica, di prendere una posizione chiara e netta su questa vicenda, difendendo le prerogative degli enti di governo del territorio e difendendo l’integrità del Parco.

 Riteniamo necessario intavolare un confronto con i decisori nazionali, mirata a cercare alternative, valutare a fondo possibilità di ridimensionamento e compensazione. Ricordiamo che negli strumenti urbanistici in vigore esiste già un’area, nella località di Ospedaletto, destinata a questo tipo di insediamento. Spazi dotati di caratteristiche ugualmente idonee, a partire dalla prossimità all’aeroporto e alla grande viabilità.

 Nei prossimi giorni, insieme agli alleati, prenderemo iniziative di confronto con i cittadini, per ascoltare e spiegare le ragioni della nostra posizione. Nel frattempo, chiediamo che il Comune assuma un’iniziativa e intavoli una discussione a livello istituzionale, sostenendo con forza e lealtà gli interessi del territorio.

 #partitodemocratico

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri