none_o


Dopo l'articolo incentrato sugli avvenimenti dell'inizio del 1800 e sugli adempimenti che Napoleone chiedeva al territorio della Comune di San Giuliano, in cui Vecchiano era stata inclusa da Pietro Leopoldo nel 1776, insieme con tutte le 31 Comunità della precedente Podesteria di Ripafratta, arriviamo ora alle vicende al tramonto dell'Impero napoleonico.Nel 1808 Vecchiano era stata separata, sempre dai francesi, dai Bagni di San Giuliano, dividendo le Comunità a destra e a sinistra del Serchio, ma la procedura fu molto ostacolata dall'amministrazione di San Giuliano. 

Ma il silenzio di un popolo …
A volte scrivere per .....
Stamattina per cause da stabilire c’è stato un incendio .....
. . . come tanti "noialtri autoctoni" a 4 (quattro) .....
Che bellezza il 2 giugno: 10. 000 auto a 10 euro/ cadauna .....
Di Mattia Feltrio
none_a
di Roberto Sbragia - Capogruppo Vecchiano Civica
none_a
Di U M (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Fabio Poli
none_a
Di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Ar vernàolo, a questa lingua antìa,
io provo a fanni ‘na radiografia.
Per noi pisani, tanto pe’ chiarì,
è la parlata ‘he si parla ‘vi
inventata .....
A me, come a tanti altri hanno rubato il vaso portafiori in bronzo al cimitero di Pontasserchio, è troppo abbandonato. Anche i defunti meritano rispetto .....
San Giuliano Terme, 22 maggio
“MILONGA. Variazioni sul tema” a Villa Annamaria De’ Lanfranchi

14/5/2022 - 17:28


Domenica 22 Maggio 2022 a Villa Annamaria De’Lanfranchi a Molina di Quosa (PI) in occasione della XII Giornata Nazionale A.D.S.I. e con il patrocinio del Comune di San Giuliano Terme Associazione Culturale Chi vuol esser lieto sia… presenta “MILONGA. Variazioni sul tema”, il primo di una serie di appuntamenti nelle Dimore Storiche Pisane con un concerto e la proiezione del video "Milonga per Astor Piazzolla" realizzatovi dagli stessi artisti nel 2021 come omaggio ad Astor Piazzolla nel centenario della sua nascita.
Alle 17:30 nel salone da musica della villa la cantante argentina Paola Fernandez Dell'Erba e il pianista livornese Massimiliano Fantolini interpreteranno brani di Astor Piazzolla, Carlos Gardel e George Gershwin.
 
Paola Fernandez Dell'Erba ha svolto i suoi studi di canto a Buenos Aires (tecnica vocale con Matilde Pereyra, SADEM, repertorio popolare-Tango con Horacio Alcorta) e a Milano (canto jazz con Laura Fedele e al CPSM del Conservatorio di Milano, per poi ottenere la Licenza Artistica VMS). Si è  laureata in Beni Musicali - Etnomusicologia all'Università degli Studi di Milano e ha conseguito il master di I livello in "Musicoterapia" all’Università degli Studi di Pavia.
E' insegnante certificata (CMT) del metodo EVT (Voicecraft) per la tecnica vocale e ha concluso il percorso Master VMS per l'insegnamento del canto moderno.
E' insegnante certificata del metodo "Io cresco con la musica" della Accademia Marziali, formazione riconosciuta dal Ministero dell'Università e Ricerca italiano per l'insegnamento della musica nella scuola elementare.
Ha frequentato il Corso di Direzione e Concertazione corale sotto la guida del maestro Gabriele Conti, corso annuale riconosciuto dal MIUR.
Ha studiato pianoforte complementare con Ana Maria Davie e Piano-jazz con Diego Baiardi.
Ha concluso il MTO  di introduzione alla Musicoterapia Orchestrale al centro di Alta Formazione Esagramma di Milano.
Ha fatto diversi stages e seminari sulla voce, tra cui uno sul canto classico indiano con il maestro Birju a Pushkar (India), Voce e Silenzio con Markus Stockhausen e di teatro al C.C. Rojas di Buenos Aires e al Teatro del Popolo di Gallarate.
E’ insegnante di Nada Yoga (Rishikesh, India) e 1mo. Dan di Jujitsu.
Si dedica alla ricerca della vocalità nel Tango e altre musiche popolari soprattutto del folklore sudamericano e nel jazz.
Quale interprete di tango si è esibita in numerose città dell'Argentina e in Europa collaborando con importanti musicisti della scena argentina ed europea.
Fa parte della Red de cientìficos argentinos en Italia (Rcai).
 
Massimiliano Fantolini si diploma in pianoforte presso l’Istituto Musicale “Mascagni” di Livorno e successivamente si avvicina al jazz frequentando il corso tenuto da  Mauro Grossi sempre presso lo stesso istituto e conseguendo il relativo diploma; nel frattempo segue anche il corso “Musiche per lo spettacolo” realizzato dall’Associazione “Ars Nova” di Livorno ed anche i seminari di Siena Jazz. Ancora presso l’Istituto “Mascagni” partecipa ai seminari tenuti da Maurizio Gianmarco e Gianluigi Trovesi.
Ha al suo attivo diverse esperienze sia come pianista accompagnatore (principalmente con il coro “Springtime” di Livorno – con cui ha tuttora una regolare attività concertistica, anche all’estero, ed ha registrato tre cd – nonché con il centro musicale “F.Busoni” di Empoli nell’ambito del progetto “Cori per le scuole”) sia come elemento di gruppi operanti nel campo della musica dal vivo di vario genere, affiancando a queste attività anche quella di insegnante di strumento; con uno di questi  progetti, il “JBJ quartet”, nel 2015 ha registrato il cd “Noi e Piero” dedicato a Piero Ciampi. Si è anche dedicato alla musica di scena: dopo una prima esperienza, come pianista, nel 1998 ( “Concerto a 4 mani”, messo in scena dalla compagnia “Creare è bello” di Pisa) vi ritorna in
anni più recenti sia solo come esecutore (“Poesie in jazz” 2016) che anche come coautore delle  musiche (“Dall’Homo sapiens all’ Homo Facebook”, 2012, e “A Livorno c’è sempre vento”, 2013, entrambi con il JBJ quartet, andati in scena al teatro “Vertigo” di Livorno).
 
Immancabile una degustazione a cura di DE' COLTELLI Gelateria Artigianale Naturale.
Inoltre dalle 10:00 alle 19:00 il giardino e il parco di Villa Annamaria De’ Lanfranchi resteranno aperti per una una visita libera.
Ingresso per concerto e degustazione 10 euro (gratuito 0-14 anni). È richiesta la prenotazione.


Villa Annamaria De’Lanfranchi Cel. 328 2334 450
Associazione Chi vuol esser lieto sia… Cel. 347 8890899

e-mail: info@chivuolesserlietosia.org
www.chivuolesserlietosia.org|/www.facebook.com/associazionechivuolesserlietosia/
 
 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri