none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Circolo ARCI Migliarino- 13 giugno ore 21
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
. . . e lo ha detto chi momentaneamente ha occupato .....
. . . se per caso, o altro, Renzi lasciasse la politica, .....
Nicola Zingaretti, disse a Matteo Renzi: non ti presentare .....
. . . magari.
Resta da capire se Iv è un partito .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
il richiamo di cose
perdute, stanotte, dilaga
per il chiostro dell'anima
mia vaga, come bruma di seta
che lenta si sfà.
Filamenti di volti,
laceri .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
Festeggiamenti per la salvezza del Pappiana calcio

2/6/2022 - 16:18

La squadra del Pappiana e i dirigenti della società rossoblu hanno festeggiato la permanenza nella seconda categoria.
 
E’ finito il campionato di calcio di seconda categoria.

La squadra del Pappiana militante nel girone “O” dopo un campionato complicato ha giocato il suo futuro nell’ultima partita. Dopo la vittoria in trasferta vs Crespina che aveva catalizzato l’entusiasmo nella squadra l’ultima domenica ha ospitato in casa il Santa Maria a Monte che nella classifica generale era a un punto dal Pappiana. Sarebbe bastato anche un pareggio.

All’inizio la situazione era però in salita, quasi un’arrampicata. Dopo 35 minuti il Santa Maria a Monte era già in vantaggio di due reti consapevole che per loro l’unico risultato era la vittoria.

I ragazzi di Mister Moretti non ci stavano, quell’incontro era l’epilogo di un anno. In successione Filippo Altini e Alessandro Bianco arrivavano al pareggio.

C’era voglia di vincere; ci pensava Diego De Cicco che chiudeva la partita sul 3 a 2. Felicità dei giocatori con una corsa verso la tifoseria.


Nelle settimane precedenti i dirigenti capitanati dal  Presidente Marco Scalese avevano voluto far sentire la loro vicinanza per dare fiducia ai giocatori.

Dopo gli allenamenti avevano condiviso  momenti conviviali al campo con grigliate e la ormai famosa pasta fritta forse intrisa di effetti magici. La dirigenza sin dall’inizio del campionato aveva garantito la presenza sistematica a tutti gli incontri in casa e in trasferta.
La società ha voluto festeggiare la squadra e lo staff per la salvezza raggiunta evitando i playout.

L’appuntamento era al ristorante “La Rustichella” sulla Via Lenin.

Molto gradita la presenza di alcuni genitori che volevano condividere con i figli la festosa serata. Si respirava un ambiente allegro, gradevole, con la presenza della “meglio gioventù” come nel film di Marco Tullio Giordana.


Avevano risposto all’invito il Mister Andrea Moretti, Andrea Cei allenatore dei portieri, Jari Giuliacci, Luca Donati, Tommaso Lelli, Mattia Puccetti, i fratelli Alessandro e Andrea Bianco, Marco Del Cesta, Andrea Grazzini, Diego De Cicco, Luca Pacini, Filippo Altini, Enrico Cerrai, Tommy Vivaldi, Lorenzo Carmignani, Leonardo Frascarelli, Gabriele Scivoletto, Manuel Sbranti, Francesco Danese. Erano assenti per motivi personali Antonio Di Bianco, Luigi Di Blasi, Antonio Sapio, i fratelli Simone e Manuele Fiumicelli, Cosimo Andreotti.
Per la dirigenza erano presenti il Presidente Scalese, Del Corso, Franceschi, Papini, Puccetti, Maccheroni, Grazzini e ancora Colaone e Venturi.
Alla fine della cena è arrivato il dolce della pasticceria la Fortezza di Pontasserchio con i colori della squadra dove c’era scritto : Pappiana calcio 2021- 2022 BRAVI.

E bravi lo sono stati veramente; un cambio di marcia che fa loro onore.
Non può mancare un particolare saluto per Luca Donati che sembra aver chiuso la sua carriera calcistica anche se tutti sperano che ci possa ripensare.

Meglio conosciuto come “il bomber” è un giocatore che ha messo a disposizione nelle squadre dove ha militato la sua raffinata capacità tecnica. 
 

 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri