none_o


L'articolo di oggi non poteva non far riferimento alla festa del SS. Crocifisso che Pontasserchio si appresta a celebrare, il 28 aprile.Da quella ricorrenza è nata la Fiera del 28, che poi da diversi anni si è trasformata in Agrifiera, pronta ad essere inaugurata il 19 aprile per aprire i battenti sabato 20.La vicenda che viene narrata, con il riferimento al miracolo del SS. Crocifisso, riguarda la diatriba sorta tra parroci per il possesso di una campana alla fine del '700, originata dalla "dismissione" delle due vecchie chiese di Vecchializia. 

. . . quanto ad essere informato, sicuramente lo sono .....
Lei non è "abbastanzina informato" si informi chi .....
. . . è che Macron vuole Lagarde a capo della commissione .....
"250 giorni dall’apertura del Giubileo 2025: le .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
Il territorio sotto attacco.
La storia senza fine.

19/7/2022 - 22:33


Oggi pomeriggio ho portato i nipoti al mare, ma è stato un calvario inaspettato anziché un divertimento   preannunciato.
Non sono riuscito a staccare gli occhi da quell’enorme nuvola di fumo e dal viavai dei canadair che facevano la spola fra mare e monti. Avevo gli occhi che cercavano gli aerei e gli orecchi che preannunciano la loro venuta. I velivoli erano 4, ma a metà pomeriggio uno ha lasciato la zona da bonificare allontanandosi in direzione San Giusto lasciando gli altri tre in una massacrante corsa. Ho prestato servizio tanti anni come ausiliario antincendio della P.A. di Migliarino e ho rivissuto i momenti di stress e di soddisfazione quando in grossi incendi apparivano i gialli idranti con le ali che risolvevano difficili situazioni.  Ora sono a casa e mi domando come le nostre montagne passeranno la nottata senza la custodia dei canadair, che logicamente non possono lavorare di notte, e come passeranno la notte le decine di pompieri e volontari delle varie associazioni.
Non conta niente se Vi dico che stanotte starò sveglio con Voi.
Grazie ragazzi.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri